Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Salve, ho preso un filamento di PETG della SUNLU per la mia Ender-3 ma per utilizzarlo mi sto trovando un po' in difficoltà, di base pensavo fosse semplice come il PLA ma non è proprio così.

Innanzitutto il problema principale che ho riscontrato è la grande difficoltà a rimuovere dalla base il materiale stampato e tutto il resto dopo la stampa, la base che sto utilizzando è quella classica della Ender-3, non so di che materiale si tratti però.

Il secondo problema riscontrato è che i livelli dell'oggetto stampato si scollano, forse ho utilizzato una temperatura troppo bassa, il filamento indica una temperatura fra i 205° e i 230°, ho provato con 215° ma quando sono andato a rimuovere l'oggetto si è letterlamente smontato.

L'ultima problematica è la temperatura della base, CURA mi consiglia 80° fissi, mi chiedevo se non fosse eccessiva e se in caso sia possibile diminuire la temperatura dopo la stesura del primo layer.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, debiru dice:

Il secondo problema riscontrato è che i livelli dell'oggetto stampato si scollano, forse ho utilizzato una temperatura troppo bassa, il filamento indica una temperatura fra i 205° e i 230°, ho provato con 215° ma quando sono andato a rimuovere l'oggetto si è letterlamente smontato.

L'ultima problematica è la temperatura della base, CURA mi consiglia 80° fissi, mi chiedevo se non fosse eccessiva e se in caso sia possibile diminuire la temperatura dopo la stesura del primo layer.

Sull'attacco del pezzo al piatto non rispondo perché non ho il piatto Ender 3 (magnetico). Io ho vetro e non ho problemi di adesione.
Per le temperature, nozzle sui 230-235, a spanne, per essere precisi occorrerebbe fare una temp tower (vedi vari tutorial in rete).

Il piatto deve stare decisamente più caldo del PLA, io uso 65 primo layer e scendo a 60-55 dopo il primo. Se scendo a 50 rischi che ti si scolli il pezzo durante la stampa.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per il problema del distacco forse sei troppo vicino al piatto con l'ugello. il PETG richiede una distanza un pochino maggiore rispetto a PLA o ABS. alza l'ugello di 0.5 magari risolvi. la temperatura del piatto penso sia buona, anche io stampo a 80 gradi.

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, per il problema di adesione forse ho risolto con il suggerimento di looka, ho leggermente distanziato il piano, prima il foglio A4 passato sotto l'ugello faceva attrito, adesso fa pochissimo attrito, quasi per niente. E' stato molto pià facile staccare tutto, lascia un leggero alone ma rispetto a prima è tutta un'altra storia.

Ho regolato la temperatura della base, parto con 80 e dopo il primo layer abbasso a 60 e non mi da problemi.

Unico grosso inconveniente è la qualità dell'oggetto, alzando la temperatura a 235° risulta più resistente ma rispetto al PLA non c'è paragone, stampando un piccolo cilindro dal diametro di 15mm e alto 3mm con riempimento interno al 20% (è un mio personale tester), provando a forzarlo a mano si sentivano degli scricchiolii, ho provato a schiacciarlo con una pinza e si è distrutto, i layer si sono scollati tutti. Facendo la stessa operazione con un cilindrino di PLA non c'è stato verso, è rimasto integro anche esercitando ben più pressione di quella che ho usato con quello in PETG.

Devo alzare ancora la temperatura? Anche se quella massima consigliata è 235°?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse devi abbassare la velocità
Ciaoo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La ventola è accesa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, Eddy72 dice:

Forse devi abbassare la velocità

La velocità che sto usando è quella standard, te la riporto, mi puoi dire cosa c'è da abbassare? Grazie1111494539_velocit.png.d3cce54ad93ef8629486ccb400119dc0.png

 

10 minuti fa, looka dice:

La ventola è accesa?

Mi sembra di sì, quella frontale è sempre accesa, quella laterale mi pare entri in funziona durante la stampa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, debiru dice:

La velocità che sto usando è quella standard, te la riporto, mi puoi dire cosa c'è da abbassare? Grazie1111494539_velocit.png.d3cce54ad93ef8629486ccb400119dc0.png

 

Mi sembra di sì, quella frontale è sempre accesa, quella laterale mi pare entri in funziona durante la stampa.

la velocità va bene, PLA e PETG si stampano con gli stessi paramteri, che dipendono comunque dal pezzo che stai stampando, e ventola al massimo al 60%.

fai una prova col tuo tester a 240°

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora provo a 240, la ventola è settata così:

raffreddamento.png.15ba0a2891af8294113cfb9154a70b27.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, debiru dice:

Ora provo a 240, la ventola è settata così:

raffreddamento.png.15ba0a2891af8294113cfb9154a70b27.png

va bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ancora non ci siamo, stampando a 240° risulta più resistente ma rispetto al PLA rimane decisamente meno resistente, ho fatto una foto che confronta i due cilindri dopo lo schiacciamento, quello a destra era quello stampato a 235°, l'altro a 240°.

Come si vede lo scollamento dei livelli in quello di destra è ben più evidente, inoltre per deformare quello di sinistra ho dovuto applicare più forza rispetto a quello di destra.

Potrei provare a salire di temperatura o potrei ottenere "effetti indesiderati"?

IMG_20200408_192848.thumb.jpg.adba80aa082004bb998c23773761a610.jpg

 

P.S. ma il PETG non dovrebbe essere più solido e resistente del PLA?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, debiru dice:

Ancora non ci siamo, stampando a 240° risulta più resistente ma rispetto al PLA rimane decisamente meno resistente, ho fatto una foto che confronta i due cilindri dopo lo schiacciamento, quello a destra era quello stampato a 235°, l'altro a 240°.

Come si vede lo scollamento dei livelli in quello di destra è ben più evidente, inoltre per deformare quello di sinistra ho dovuto applicare più forza rispetto a quello di destra.

Potrei provare a salire di temperatura o potrei ottenere "effetti indesiderati"?

IMG_20200408_192848.thumb.jpg.adba80aa082004bb998c23773761a610.jpg

 

P.S. ma il PETG non dovrebbe essere più solido e resistente del PLA?

certo che puoi provare anche a 245° il PETG ha molta meno elasticità del PLA quindi è più suscettibile a rotture su urti secchi, con il tuo metoto di prova il PLA assorbe la forza che gli imprimi e non si danneggia, il PETG è più robusto ma ha un suo punto di rottura, superato il quale si sfascia del tutto.

La resistenza del PETG la trovi solo azzeccando la sua temperatura di stampa, io spero che non ti sia capitato un PETG Sunlu difettoso di fabbrica perché io uso normalmente il PETG sunlu nero e lo stampo a 220°, non mi si rompe manco a martellate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io verificherei che il flusso sia sufficiente e eventualmente terrei la ventola spenta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me è la ventola layer......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto varie prove, poi a 245° ho provato con layer standrd 0.2, 0.2 senza ventola, 0.12 senza ventola, a parte che con la 0.12 senza ventola ho dovuto raschiare via con violenza lo skirt che non si staccava, però va un po' meglio ma probabilmente, essendo un metariale forse più elastico, schiacciando raggiunge il livello di rottura più facilmante rispetto al PLA, ora provo una stampa effettiva di un pezzo che ho già fatto in PLA, vediamo come esce, ci vorrà un'ora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque 0.12 è una altezza critica.... Non so se ha molto senso per una fdm normale e petg

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io lo stampo a 0.1 però utilizzo un ugello da 0.3, i supporti sul petg sono un dramma non so se si vede dalla foto.

20200408_222819.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io a 02 con ugello 05

E644449E-6DF7-4E5F-91D1-8231CF11AD45.jpeg

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

0.12 era per provare, è un tipo di spessore che uso per fare cose di una certa precisione e decisamente piccole, ad esempio mi sono divertito a stampare una serie di dadi multi colori, la base l'ho fatta in blender.

Cmq, stampa finita, 0.2, 245°, ventola accesa, sono soddisfatto, non ho fatto la prova della pinza (anche perché mi serve sano e non rotto) per sembra buono, compatto ma flessibile, vista la particolarità della forma del pezzo purtroppo ha sviluppato molti filamenti in stile peluria, ma da quel che ho letto è un difetto del PETG, in basso il pezzo visto in CURA

arm.thumb.jpg.189eead6ff71a6663f0e03e8a4fa83e0.jpg

38 minuti fa, Joker78 dice:

Io lo stampo a 0.1 però utilizzo un ugello da 0.3

Ti ci sarà voluta una vita 😅

Vi chiedo un consiglio, siccome sto avendo problemi a staccare dalla base vorrei prendere una base in vetro, ho trovato questa, secondo voi si può fare?

Wisamic 220x220x3mm

Avevo preso la Ender-3 con base in vetro temperato ma alla fine ho rimesso la base normale, quella in vetro temperato oltre a non essere liscia ma lavorata in superficie era anche un po' bombata e quindi risultava più alta al centro tanto da rendere molto difficile una taratura buona e per gli oggetti grandi era un casino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Circa 14 ore alla fine è venuta abbastanza bene, senza fili e sporco, già questo lo reputo un gran risultato, come retrazione ho 8mm e la velocità di retrazione a 35, peccato che i supporti sul petg siano un dramma.

Comunque da quello che ho visto io almeno nel mio caso  la ventola layer sopra i 40% tende ha far fili, oltre a indebolire molto il pezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, debiru dice:

0.12 era per provare, è un tipo di spessore che uso per fare cose di una certa precisione e decisamente piccole, ad esempio mi sono divertito a stampare una serie di dadi multi colori, la base l'ho fatta in blender.

Cmq, stampa finita, 0.2, 245°, ventola accesa, sono soddisfatto, non ho fatto la prova della pinza (anche perché mi serve sano e non rotto) per sembra buono, compatto ma flessibile, vista la particolarità della forma del pezzo purtroppo ha sviluppato molti filamenti in stile peluria, ma da quel che ho letto è un difetto del PETG, in basso il pezzo visto in CURA

arm.thumb.jpg.189eead6ff71a6663f0e03e8a4fa83e0.jpg

Ti ci sarà voluta una vita 😅

Vi chiedo un consiglio, siccome sto avendo problemi a staccare dalla base vorrei prendere una base in vetro, ho trovato questa, secondo voi si può fare?

Wisamic 220x220x3mm

Avevo preso la Ender-3 con base in vetro temperato ma alla fine ho rimesso la base normale, quella in vetro temperato oltre a non essere liscia ma lavorata in superficie era anche un po' bombata e quindi risultava più alta al centro tanto da rendere molto difficile una taratura buona e per gli oggetti grandi era un casino.

certo che lo puoi prendere, ma io ti consiglio questo (ne  ho 3 di questi)

https://www.amazon.it/gp/product/B07H8YNC9C/ref=ppx_yo_dt_b_search_asin_title?ie=UTF8&psc=1

è drittissimo e quando si raffredda a temperatura ambiente il pezzo sembra che ce lo hai appoggiato e non stampato

 

ma il pezzo che hai stampato... è un supporto per cosa? sono curioso.... 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io uso questi € 2,90  14% Off | 1 pc 220x220mm Nero/Blu/Verde/Rosso Riscaldata Letto Adesivo di Carta Per Wanhao Anet a8 A6 3D Adesivo Stampante Costruire Copriletto Piastra
https://a.aliexpress.com/_dSPhfMK

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Killrob dice:

ma il pezzo che hai stampato... è un supporto per cosa? sono curioso.... 😄

IMG_20200409_091546.thumb.jpg.97fdf51ef8de40400ff364363cb0ac98.jpg

Non far caso all'elastico a sinistra, devo ristampare il fermo che si è rotto mentre lo mettevo ma ormai avevo sotto il PETG, quando ho finito con quel filamento lo ristampo 😅

Cmq il filamento bianco è un Anycubic economico, è fra i migliori che abbia provato se non fosse che lo hanno arrotolato col culo (se mi passi il termine) e se non controllo la stampante mentre stampa almeno ogni 5/10 minuti rischio che s'incastri il filamento...

Quello color argento non è malvagio, arrotolato bene, della Prusa, ma per farlo aderire tocca smadonnare.

9 ore fa, Killrob dice:

erto che lo puoi prendere, ma io ti consiglio questo (ne  ho 3 di questi)

Mi sa che è lo stesso che mi hanno dato con la stampante ma mi ci trovo male, come ti dicevo è bombato o forse si piega con le mollette, poi avendo la superficie fatta in quelo modo mi ha dato problemi a staccare i pezzi quando ancora era solo PLA, vorrei provare un vetro liscio normale per vedere come va.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, debiru dice:

IMG_20200409_091546.thumb.jpg.97fdf51ef8de40400ff364363cb0ac98.jpg

Non far caso all'elastico a sinistra, devo ristampare il fermo che si è rotto mentre lo mettevo ma ormai avevo sotto il PETG, quando ho finito con quel filamento lo ristampo 😅

Cmq il filamento bianco è un Anycubic economico, è fra i migliori che abbia provato se non fosse che lo hanno arrotolato col culo (se mi passi il termine) e se non controllo la stampante mentre stampa almeno ogni 5/10 minuti rischio che s'incastri il filamento...

Quello color argento non è malvagio, arrotolato bene, della Prusa, ma per farlo aderire tocca smadonnare.

Mi sa che è lo stesso che mi hanno dato con la stampante ma mi ci trovo male, come ti dicevo è bombato o forse si piega con le mollette, poi avendo la superficie fatta in quelo modo mi ha dato problemi a staccare i pezzi quando ancora era solo PLA, vorrei provare un vetro liscio normale per vedere come va.

Senti ma.... Non è che mi passeresti gli stl di quei supporti? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è il supporto che ho stampato, ne ho visti diversi ma questo è quello meno invasivo, il cilindrino del top entra bene sui fori predisposti per gli stand che stanno sul retro o sotto i modelli, io stampo l'arm 4.1, la base stampo il primo parallelogramma, non quello da 120, c'è anche una base piena, è a gusto.

Base, arm e holder li ho tutti girati per non dover generare supporti, il top l'ho lasciato così ma con i supporti, li ho stampati a 0.2 con riempimento al 20%, servono due viti, ho usato delle M3 di varia lunghezza che avevo da parte ma credo si possa usare anche altro, le M3 sono perfette, non serve neanche mettere il bulloncino alla fine.

Adjustable_Gundam_Stand_.zip

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


I servizi di Stampa 3D forum

Seleziona il servizio che stai cercando:



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.