Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Vorrei cambiare il mosfet della mia CR10 in attesa di passare alla Duet 2 e vorrei sapere se davvero devo metter, come ho letto in giro, la sezione dei cavi 10 AWG a me sembra tanto. Voi come avete fatto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che potenza ed alimentazione ha il tuo bed ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fedefer dice:

Vorrei cambiare il mosfet della mia CR10 in attesa di passare alla Duet 2 e vorrei sapere se davvero devo metter, come ho letto in giro, la sezione dei cavi 10 AWG a me sembra tanto. Voi come avete fatto?

Se il bed è a 12V non mi paiono affatto "tanto". Sono valutati 20A-30A, tenendosi un po' di margine ci siamo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se non sappiamo che corrente ci passa come fai a valutare "tanto" o "poco" ?  non è un parere estetico.... è una regola matematica...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
se non sappiamo che corrente ci passa come fai a valutare "tanto" o "poco" ?  non è un parere estetico.... è una regola matematica...
Lo so perfettamente. Però è facile fare due conti: con un bed a 12V e un classico bed da 220x220 (il minimo sindacale) sono circa 15-20A in fase di riscaldamento. Un 240W di alimentatore è il minimo sindacale. Il bed fa il grosso dei consumi, poi il nozzle ma molto meno, il resto è abbastanza trascurabile...

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, invernomuto dice:

Lo so perfettamente. Però è facile fare due conti: con un bed a 12V e un classico bed da 220x220 (il minimo sindacale) sono circa 15-20A in fase di riscaldamento. Un 240W di alimentatore è il minimo sindacale. Il bed fa il grosso dei consumi, poi il nozzle ma molto meno, il resto è abbastanza trascurabile...

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
 

ne sono certo... 🙂  mi riferivo a lui non a te....  forse non l'ho evidenziato correttamente

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La so la formula matematica, ma come faccio a sapere quanti A passano? e quanti sono di picco? da cosa dipendono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, fedefer dice:

La so la formula matematica, ma come faccio a sapere quanti A passano? e quanti sono di picco? da cosa dipendono?

Dalla grandezza del bed (e quindi la superficie da riscaldare) e dal tuo alimentatore: se il piatto e alimentatore sono 12V ovviamente servirà più corrente per scaldare rispetto ad un 24V. Se vuoi misurare con precisione ti serve un multimetro che misuri la corrente (A) in continua (io ho una pinza amperometrica). Ovviamente va misurato quando il bed sta scaldando. In alternativa ti fidi di quello che si scrive qui o di misurazioni fatte in rete.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, fedefer dice:

La so la formula matematica, ma come faccio a sapere quanti A passano? e quanti sono di picco? da cosa dipendono?

puoi misurare gli ohm se hai un multimetro, poi la corrente è V/ohm

oppure lo colleghi direttamente al 12v con il multimetro in Ampere in serie su uno dei 2 fili e misuri la corrente, però ti serve un multimetro da 20A se il piatto è 12v xche sicuramente assorbe piu di 10

oppure se sai la potenza A=W/volt alimentazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i fili in rame sono sicuri (non scaldano) se ci fai passare sino a 4A/mmq.e, di limite, il doppio.

Con il doppio non "squaglia" la copertura, ma stai buttando nell'immondizia della potenza,

invece di scaldare il solo Bed, scaldi anche i fili.

16A a 12V sono 4mmq,se poi il bed assorbe di più di 16x12=192Watt comunque terranno.

Con 11 AWG sei ancora dentro, vedi tabella.

 

Volendo usare fili più fini , conviene pilotare il bed a 24 Volt riducendo la corrente alla metà

e, di conseguenza , basteranno fili da 2 mmq

Immagine.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per le risposte, ammetto di aver posto male la domanda

Non ho problemi per quanto riguarda la parte teorica (ho un laboratorio di riparazione PC ed elettrodomestici)

Mi chiedevo solo se qualcuno aveva già effettuate queste misurazioni e aveva fatto queste modifiche

Solo ancora una cosa, il bed originale supporta i 24V, non so dove trovare le carateristiche

Penso anch'io che un alimentatore da 24V sia meglio, per adesso è a 12V ma quello a 24 arriverà in futuro

Scusate ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fedefer dice:
Grazie a tutti per le risposte, ammetto di aver posto male la domanda Non ho problemi per quanto riguarda la parte teorica (ho un laboratorio di riparazione PC ed elettrodomestici)

Mi chiedevo solo se qualcuno aveva già effettuate queste misurazioni e aveva fatto queste modifiche

Penso anch'io che un alimentatore da 24V sia meglio, per adesso è a 12V ma quello a 24 arriverà in futuro

Scusate ancora

 

Non ho la tua stampante, però non sarebbe il primo kit cinese che ha cavi o connettori assolutamente non adeguati al carico di corrente che devono portare (tanto con i cinesi vale tutto, nessuno risponde di nulla). La Vecchia Tronxy con alimentatore da 12V (la versione da maggio 2019 ha un alimentatore e un bed "aggiornato" da 24V) aveva i fili del bed che diventavano molto caldi perché inadeguati a portare la corrente necessaria a scaldare un bed 330x330. Non ho idea con la Creality. In generale, bed grosso e alimentatore da 12V non sono il massimo, ma si può gestire. In ogni caso puoi empiricamente verificare con una pistola termica quanto scaldano i cavi del bed: se rimandano freddi quando il bed è in riscaldamento sarei tranquillo. Se proprio vuoi fare una misurazione di massima degli assorbimenti ci sono pinze amperometriche da 20 euro che leggono gli ampere ***in continua***, metti la pinza attorno al cavo del bed e vedi quanti ampere passano: non sarà una misurazione precisissima ma ti dà un ordine di grandezza.  

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


I servizi di Stampa 3D forum

Seleziona il servizio che stai cercando:



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.