Vai al contenuto
SI-DESIGN

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'slic3r'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Benvenuto
    • Presentazioni
    • Nuove idee e progetti
    • Guide della Redazione
    • Articoli e news dal web
    • Off-Topic
  • Stampa 3D
    • La mia prima stampante 3D
    • Problemi generici o di qualità di stampa
    • Hardware e componenti
    • Software di slicing, firmware e GCode
    • Materiali di stampa
    • Stampa 3D industriale
  • Modellazione 3D
    • Problemi di modellazione 3D, gestione mesh, esportazione in stl
    • Scanner 3D
  • Guide, recensioni, profili di stampa, esperienze
    • Guide della redazione
    • La mia stampante 3D e il mio laboratorio
    • Le tue stampe - Album fotografico dei migliori modelli 3D
    • Profili di stampa 3D
    • Recensioni e tutorial
    • Servizi di stampa 3D/ Negozi / E-commerce
    • FabLab
  • Eventi e corsi sulla stampa 3D
    • Eventi e fiere
    • Corsi, concorsi, workshop
  • Mercatino
    • In vendita
    • Cerco
    • Offerte di Lavoro
    • Coupon e Codici Sconto
  • Feedback e Regolamento del Forum
    • Regolamento del Forum
    • Feedback o suggerimenti
  • Sharebot NG's Discussioni
  • Printrbot Club's Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Facebook


Twitter


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests

Trovato 8 risultati

  1. Come molti di noi sono autodidatta, se c'è un impostazione che non ho approfondito più di tanto è la tipologia di infill. I diversi slicer le gestiscono in maniera differente. Prendo in particolare il software Slic3r, uno dei più conosciuti. Ne ha 9 a disposizione e a parte linear e honeycomb mi risulta difficile capire l'utilità degli altri. È solo un eccesso di zelo da parte degli sviluppatori o hanno un senso?
  2. In questi giorni ho messo a punto una piccola modifica allo start del G-Code. Qui riporto lo start che utilizzo io per Cura ma la stessa cosa si può fare con qualsiasi slicer Semplicemente non aspetto che il piatto arrivi in temperatura per riscaldare l'estrusore ma inizio a riscaldare l'estrusore quando il piatto si avvicina alla temperatura desiderata (per me 5 gradi prima) Questo è il mio G.Code di start completo e le righe in grassetto sono quelle interessate alla modifica ; Default start code G28 ; Home extruder G1 Z15 F{Z_TRAVEL_SPEED} M107 ; Turn off fan G90 ; Absolute positioning M82 ; Extruder in absolute mode {IF_BED}M190 S{BED-5}; scalda il piatto fino a 5 gradi dall'obiettivo M104 S{TEMP0-40}; scalda l'estrusore fino a 40 gradi in meno dell'obiettivo {IF_BED}M190 S{BED}; scalda il patto quanto desiderato ; Activate all used extruder {IF_EXT0}M104 T0 S{TEMP0} G92 E0 ; Reset extruder position ; Wait for all used extruders to reach temperature {IF_EXT0}M109 T0 S{TEMP0} e questo è come viene interpretato nel G-Code (le mie temperature di lavoro sono 85 per il piatto e 245 per l'estrusore ;Generated with Cura_SteamEngine 15.01 ; Default start code G28 ; Home extruder G1 Z15 F100 M107 ; Turn off fan G90 ; Absolute positioning M82 ; Extruder in absolute mode M190 S80; scalda il piatto fino a 5 gradi dall'obiettivo M104 S205;scalda l'estrusore fino a 40 gradi in meno dell'obiettivo M190 S85 ; Activate all used extruder M104 T0 S245 G92 E0 ; Reset extruder position ; Wait for all used extruders to reach temperature M109 T0 S2450 Di conseguenza risparmio il tempo che necessita per portare l'estrusore dai 25 gradi ambiente ai 205 gradi. L'esempio non ha bisogno di spiegazioni ed ognuno può impostare le temperature che preferisce
  3. Ciao a tutti... ho un problemino con slic3r, in pratica carico un immagine (nessun problema di mesh) eseguo lo slich e mi toglie un pezzo importante sapete dirmi il perchè? oppure... meglio... come posso risolvere il problema?
  4. Stampo con una 3Drag maggiorata (400x200x180) pilitata da Repetier-host. Faccio slicing con slic3r. Siccome il piano della 3Drag è mobile sia su X che su Y, quando il pezzo è molto grande le accelerazioni mi fanno perdere i passi, soprattutto sugli strati più alti (quindi più peso sul piatto). Qualcuno ha un'idea se posso gestire da slic3r velocità (e accelerazioni) in modo tale da ridurle gradualmente all'aumentare degli strati? Insomma i primi dieci/venti strati più veloci e poi via via più lenti? Si può fare con slic3r o con qualche altro slicer? Grazie a tutti.
  5. Ciao a tutti Sono ancora un dilettante, e non so perche Cura ha smesso di stampare... son passato a Slic3r. Devo stampare questo plettro: https://www.thingiverse.com/thing:378703 a me esce così https://drive.google.com/open?id=1P86klJskeecgT2nYLLVYhxBb8tW_fIyEiA Il problema è che l'infill è troppo distante, non riesco proprio a renderlo omogeneo, non so come toccare i moltiplicatori o stronzate varie... ma anche l'anteprima di slic3r mi indica lo stesso schifo di stampa. Dove trovo le impostazioni per ravvicinare l'infill fino a renderlo omogeneo? come lo devo impostare. Alessandro Ranellucci è iscritto a sto forum? almeno lo chiarisco di persona p.s. ho una prusa i3 pro B
  6. Ciao a tutti, ho acquistato da poco una FlashForge creator pro e sto avendo diversi problemi. Ho seguito la guida presente nella sd della stampante, istallato il programma per lo slicing "replicatorG", ma non resco a terminare la stampa con succcesso sia con file creati da me che con stampe test presenti nella SD ( in foto i risultati ), il filamento dopo pochi minuti smette di estrudere, non capisco se il motore smette di funzionare o si blocca il filamento ho scaricato per le migliori funzionalità Slic3r , e vorrei riuscire ad utilizzarlo e abbandonare ReplicatorG, ho seguito la guida on-line e delle indicazioni sul sito 3Duniverse (http://www.3duniverse.org/2014/01/05/using-slic3r-with-a-flashforge-creator/) a quanto pare slic3r non manda indicazioni corrette alla stampante, alcuni problemi sono: la stampa inizia senza raggiungere la temperatura degli estrusori, il filo chiaramente non viene estruso, il piano di stampa rimane lontano dagli estrusori sull'asse z e le temperature degli estrusori non corrispondono a quelle impostate... Insomma un casino.. Modificando il G-code come indicato sul sito 3Duniverse le cose migliorano ma non senza problemi: 1) non riesco a fare riscaldare il piano di stampa e quindi il materiale non riesce a depositarsi 2) gli estrusori sia che sia impostato destro o sinistro riconosce sempre il destro possibile che tutti quelli che acquistano una flashforge devono smadonnare così? Visto che devo mettere mano al g-code dove posso trovare delle guide, indicazioni e metodi per non fare le cose a caso? spero qualcuno possa aiutarmi grazie
  7. Avete scaricato Slic3r 1.2.6 experimental? Io lo sto provando, ha un sacco di buoni spunti! - nuova interfaccia grafica che mostra il modello in 3D, 2D, modalità preview di stampa e layers (fa vedere layer per layer dall'alto); - aggiunge qualche tipo di infill (anche se il rettilineo rimane il top); - migliora il sistema di raffreddamento del materiale in base al tempo di stampa di ogni layer (diminuisce la velocità di stampa o aumenta la velocità delle ventole in modo proporzionale) Mi trovo molto meglio anche con il sistema di taglio del modello, anche se preferirei avere i comandi di base (taglia, ruota, scala) più in vista e diretti. Grossa mancanza: quando effettua lo slicing (che è molto veloce!) non fa una previsione del tempo di stampa! Spero aggiungano questa cosetta al più presto. Ogni tanto il software va in crash e si chiude da solo, dopotutto è una versione sperimentale ed è normale non sia stabile. Se accettate questo inghippo, provatela! Qualcun'altro la sta provando?
  8. Ciao a tutti in area. Sono sui settaggi di Slic3r. Sto stampando in PLA un piccolo cono (diam. 30 mm x 30h sp.3). Tutto bene fino a 2/3 dell'H A un certo punto però, mano a mano che si restringe il perimetro, la pur bassa velocità di stampa (30 mm) diventa comunque troppo alta e non permette al PLA di solidificare come dovrebbe; il materiale si deposita in maniera più disordinata scurendo un pò il pezzo e si perde un pò il dettaglio. Questo mi obbliga a seguire la stampa, al punto critico abbasso da Repetier la temperatura del fusore da 190° a 185° (ma anche 182°) Nonostante la ventolina sia a manetta, per una buona riuscita del pezzo ci devo pure soffiare sopra di persona (sono diventato un accessorio complementare della macchina ) Se ho capito bene, esiste la possibilità di ridurre la velocità di stampa quando il percorso da fare è troppo piccolo e non permette di raffreddare il layer appena depositato. Sono ai settaggi di Slic3r, alla voce: Speed c'è la voce: Small Perimeters E' possibile che se pongo una velocità più bassa (es: 10 mm) mentre la normale è 30 mm succeda quello che di seguito descrivo: Arrivati a una certa altezza, la macchina esegue un giro di cono (perimetro interno) a 10, poi passa al perimetro esterno e va a 30. Poi ancora a 10 l'interno e a 30 l'esterno. Il che si traduce in un bel traballamento che segna il pezzo. Questo perchè? Non lo so ma lo fa. Forse perchè alla Small perimeters metto 10 e alla Perimeters/External perimeters metto 30. Potrei porre entrambe le velocità a 10 ma l'operazione di stampa sarebbe inutilmente lenta su tutto il pezzo. Cosa mi consigliate? Come si può regolare l'accelerazione in un cambio di velocità per evitare che la stampante sobbalzi? Grazie.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.