Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'estrusore'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Benvenuto
    • Presentazioni
    • Nuove idee e progetti
    • Guide della Redazione
    • News sulla stampa 3D e editoriali di Stampa3Dforum.it
    • Off-Topic
  • Stampa 3D
    • La mia prima stampante 3D
    • Stampanti 3D al dettaglio
    • Problemi generici o di qualità di stampa
    • Hardware e componenti
    • Software di slicing, firmware e GCode
    • Materiali di stampa
    • Stampa 3D industriale
  • Modellazione 3D
    • Problemi di modellazione 3D, gestione mesh, esportazione in stl
    • Scanner 3D
  • Guide, recensioni, profili di stampa, esperienze
    • Guide della redazione
    • La mia stampante 3D e il mio laboratorio
    • Le tue stampe - Album fotografico dei migliori modelli 3D
    • Profili di stampa 3D
    • Recensioni e tutorial
    • Servizi di stampa 3D/ Negozi / E-commerce
    • FabLab
  • Eventi e corsi sulla stampa 3D
    • Eventi e fiere
    • Corsi, concorsi, workshop
  • Mercatino
    • In vendita
    • Cerco
    • Offerte di Lavoro
    • Coupon e Codici Sconto
  • Feedback e Regolamento del Forum
    • Regolamento del Forum
    • Feedback o suggerimenti
  • Sharebot NG's Discussioni
  • Printrbot Club's Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Facebook


Twitter


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests

Trovato 37 risultati

  1. Adesso che ho estrusore e staffa in alluminio, qualcuno sa come agganciare il tutto al carrello asse X? Non riesco a trovare nessuna corrispondenza tra i fori del carrello e della staffa in alluminio, inoltre tra la staffa e la possibile parte di aggancio dell'E3D V6 c'è almeno 1mm di gioco.
  2. E' da diversi giorni che non riesco a stampare nemmeno un cubo di prova, perché fin dai primi layer, il filamento non viene estruso, e succede sia quando provo a stampare dal computer tramite USB sia quando provo direttamente dalla SD, sia con PETG che con PLA+, variando diverse temperature di bed ed estrusore. Ho anche provato a dare un pre riscaldamento e ho notato che il filamento inizia ad uscire, dopodichè devo io spingerlo a mano, altrimenti sembra che il trascinamento si blocchi all'interno. Ho aperto il blocco estrusore in acrilico (non ancora la gola nè l'hotend), guardando se ci fossero problemi con la ruota dentata di trascinamento. Cosa suggerite? Nel frattempo ho già ordinato alcune cose su Amazon (barre trapezie, blocco estrusore in alluminio, blocco estrusore-hotend-cartuccia riscaldante) perché sinceramente con questa attuale configurazione della stampante mi sto rompendo le scatole!
  3. Stampa con PETG da scheda SD, valori di temperature e velocità ventola (che non riesco a regolare) impostati da Simplify e trasferiti su scheda. I risultati sono visibili in foto fin dall'inizio, quando l'hotend inizia a riscaldarsi vedo che il filamento inizialmente scende e poi sembra bloccarsi, per cui suppongo che la ruota dentata non trascini il filo. Questo succede anche con valori di temperature più bassi. Cosa suggerite? Inviato dal mio Nokia 2 utilizzando Tapatalk
  4. Allora ragazzi inizio dicendo che sono nuovo in questo forum e quindi mi scuso in anticipo per eventuali idiozie che infilerò in questa discussione, tuttavia andiamo al punto. Dopo due anni di lavori e messa a punto ho portato la mia stampante a un livello di stampa soddisfacente, con ormai pochi problemi anche con calibrazione e filamenti particolari, quindi sono pronto a fare il grande passo e comprare alla mia bella un doppio estrusore. Partendo dal presupposto che ho, a livello di estrusore e carrello dell'asse x, ancora pezzi di default, volevo upgradare anche il vecchio estrusore (MK8) a un E3D v6 e aggiungere un gemello. Ora ho due quesiti: 1) a livello operativo volevo sapere se gli ugelli del MK8 sono compratibili con l'E3D v6 2) a livello di rapporto qualità prezzo, essendo un maker squattrinato non mi riesco a fidare di aliexpress, cioè mi fido, ma buttare 20 euro per farsi arrivare a casa dopo due mesi un pezzo rotto e non poterlo mandare indietro mi fa girare i "servo"... quindi pensavo di andare sulla sicura, ma più costosa, amazon e ho trovato due alternative: A)https://www.amazon.it/Cikuso-Stampante-Intestazione-Metallico-Compatibile/dp/B07JX6GH6H/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1549399790&sr=8-2&keywords=estrusore+doppio+ugello Ultra low cost, ma già dotato di entrambe le hot-end e con un singolo dissipatore, ma non so bene se è un E3D v6 o semplicemente un ibrido a se stante B)https://www.amazon.it/XCSOURCE-millimetri-alimentazione-estrusore-TE561/dp/B01KFKHXG8/ref=sr_1_4?ie=UTF8&qid=1549400374&sr=8-4&keywords=e3d+v6 classico E3D v6 con tanto di bowden, ma costa di più ed è uno solo quindi la spesa va moltiplicata per due Poi se non vado errato mi serviranno ovviamente un driver aggiuntivo, i bowden, un servo con tanto di kit per l'estrusore (https://www.amazon.it/dp/B06Y677FMN/ref=psdc_473601031_t2_B07CQVLCFM grazie a dio ho trovato questo perchè i servo da soli costano un abominio rispetto alle altre parti) e upgradare il firmware con quello apposito sul sito della geeetech per la doppia estrusione. Grazie in anticipo a tutti coloro che daranno un occhiata e speriamo che possa essere utile anche a qualche altro utente
  5. Buongiorno a tutti. Come da titolo con Anet A8 sono passato da ugello 0,4mm (con cui uscivano stampe perfette) all'ugello da 1mm per delle stampe grandi, che non necessitano di finiture particolari. Il problema avviene sulla parete verticale sul punto si passaggio da un layer al successivo. Osservando le foto allegate capirete all'istante cosa intendo. Velocità di stampa: 40mm/s Accelerazione:3000mm^2/s Jerk: 20mm/s Altezza layer: 0,5mm Ugello: 1mm ottone Materiale: PLA Temp. Stampa : 210°C Premetto che con ugello da 0,4 (neanche a 60mm/s) non mi è mai capitato nonostante un leggerissimo lasco su asse X causato dal montaggio di cuscinetti lineari Igus (che presto ri-sostituiró con gli originali che sono estremamente più precisi - gioco 0). Resto in attesa dei vostri saggi consigli per risolvere il problema. Grazie mille.
  6. Ciao a tutti, Vi pongo il seguente quesito: Stampante Geetech Prusa i3 PRO B, estrusore di serie MK8. In modalità manuale, tramite menu stampante e menu repetier l'estrusore funziona senza problemi, è calibrato al mm e i valori inseriti corrispondono alla quantità di filo estrusa. Quando si lancia una stampa il motore del'estrusore non gira più e di conseguenza non avviene più l'estrusione. La stampante ha funzionato per circa 1 mese con ottimi risultati. Ho provato a: Sostituire: Uggello, filamento, temperatura, tutti i parametri dalle velocità agli spessori agli step etc. Ho sempre usato repetier per i comandi manuali e per sclicer ho usato slic3r, cura, e kisslicer. Non cambia nulla, quando parte la stampa il motore smette di girare, la cosa strana è che il comando manale funziona. la Vref sono le solite che ho sempre avuto. Chiedo scusa se questo problema è stato già affrontato ma non nel forum non sono riuscito a trovare nulla. Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto grazie Luca
  7. Salve, La mia stampante 3drag utilizzata col software cura ultimaker e motore di slicing cura ha il problema che al'inizio della stampa dopo aver riscaldato l'estrusore esso si abbassa per stampare il primo layer ma si abbassa troppo schiacciandosi contro il piano di stampa. Il risultato è che la plastica non riesce ad uscire e si intasa l'estrusore. Inoltre l'endstop è regolato correttamente e quando faccio l'home dell'asse z l'estrusore si ferma appena prima di toccare il piano. Ho controllato il gcode di inzio ma è apposto comunque lo posto. G28 G1 Z15.0 F6000 G92 E0 G1 F200 E3 G92 E0 Uso ultimaker al posto di repetier perchè altrimenti se uso cura come motore di slicing si verifica il seguente problema https://photos.app.goo.gl/AdZVLZARNKrVKBGR9.
  8. Buonasera ragazzi come da titolo vi chiedo di darmi una mano per un problema che la mia stampante sta avendo già da qualche giorno. Qualunque tipo di stampa io faccia l'estrusore continua a "scattare" e a non tirare il filo dalla bobina. Pensavo fosse un errore di impostazione o magari l'hotend troppo vicino al piatto... Ma niente. Il problema si ripresenta nonostante le varie prove e misurazioni. Ho notato che con i vecchi modelli, però, il problema non si presenta. Possibile che sbagli qualche impostazione nello slicer? Attendo la vostra buona parola e grazie!
  9. Salve a tutti sono nuovo sul forum e sono nuovo anche nel mondo della stampa 3d. Ieri mi é arrivato il kit della anycubic i3 ultrabase (base riscaldata). Dopo 5 ore di installazione (di cui una dedicata a togliere le pellicole) l’accendo e dopo la calibrazione x y z mi toccava preparare il pla, ma qui il disastro! Clicco su “prepare PLA” e sia se clicco successivamente su “preheat PLA”, sia su “preheat hot bed”, il display va in crisi per concludersi subito dopo con un ritorno alla schermata iniziale. Esiste una spiegazione firmware/hardware ed una soluzione? Dopo tutta questa “preparazione e attesa” mi sento davvero demoralizzato e mi resta come ultima chance contattare il venditore (si trova ad hong kong e vi ho detto tutto) o peggio ancora restituire il pacco ad amazon (che significherebbe smontare tutto)
  10. per tutti i possessori della cr - 10 sulla mia cr misi è fuso tutto l'hotend compreso il nozzle che ha sfatto la filettatura dello stesso (allego foto) avevo il ricambio e l'ho sostituito...fino a qua tutto bene livellando il piatto mi sono accorto che stava più basso (home endstop) mi sono stampato la regolazione dello stesso, questo Z Axis Endstop Adjustment for CR-10 3D Printer se succedesse anche a voi può tornare utile buone stampe a tutti
  11. Salve come da titolo ho un problema con la mia stampante che ormai ha già più di un anno sulle spalle, in sostanza l'estrusore non estrude o comunque estrude poco. Faccio un riassunto, il materiale ha cominciato ad estrudere sempre di meno, ho quindi provveduto a cambiare diversi pezzi che comunque volevo cambiare da tempo, ho messo un sistema bowden , quindi ho cambiato estrusore e hotend che sono questi due. https://www.amazon.it/gp/product/B01LO3HHKW/ref=oh_aui_detailpage_o02_s00?ie=UTF8&psc=1 https://www.amazon.it/gp/product/B01KFKHXG8/ref=oh_aui_detailpage_o02_s00?ie=UTF8&psc=1 dopo diverse peripezie in cui ho dovuto cambiare anche la scheda madre, sono riuscito ad installare tutto, la stampante funziona ma esattamente come funzionava prima dell'upgrade cioè con poco materiale estruso, il materiale è pla+ ma ho provato anche con l'ABS prima dell'upgrade e i problemi rimanevano. Mi rimetto alla vostra esperienza quale può essere il problema?
  12. Ciao a tutti, sono un neofita completo e ho da poco acquistato una geeetech i3 pro W per provare a fare qualche esperimento che però fino ad ora è sistematicamente fallito in partenza. Ho montato e dopo alcune piccole modifiche (allargato i fori dell'asse z) tutto funziona ma quando lancio la stampa il filamento rimane sempre attaccato all'estrusore e non riesce a depositarsi sul piatto di stampa; ho provato a ricalibrare il piatto più volte e con ogni tipo di foglio cartoncino e volantino pubblicitario che ho trovato per casa, ho provato a stappare il nozzle con una corda di chitarra e ho provato a varie temperature (190 / 210 ) ma non riesco in nessun modo a far depositare il primo layer. il modello che stò provando a stampare è il semplice cubo di prova XYZ di thingverse e sto usando PLA. Spero che qualche buona anima posso aiutarmi
  13. Buongiorno a tutti e grazie mille per l'aiuto che saprete darmi, Ho un bambino che da sempre mi chiede di fare e costruirgli cose... e affascinato dal mondo della stampa 3d comprato una Anet A8 sia per il prezzo basso che per la voglia di cimentarmi nel montaggio... informandomi sulla rete per capire quale filamento potessi usare, mi sono imbattuto nel PETG, che essendo utilizzabile anche per gli alimenti, ho ritenuto il più sicuro. Il montaggio della stampante è andato alla grande... nessun intoppo, cominciato e finito in un fiato, di notte, per evitare "intrusioni" ed "interventi" esterni. Il problema è stato quando ho pensato di stampare... Superata la delusione legata al filamento che mi hanno mandato in dotazione (era tutto spezzato... e quindi a mio parere inutilizzabile... ) ho aperto il mio PETG Nero (1Kg). Ho seguito tutti i tutorial possibili... ed ho pensato di cominciare a stampare sul piano in alluminio, piatto caldo 75° estrusore a 245°... ma non c'è verso di far aderire il filamento al piano... Ho provato con la colla vinilica, con il biadesivo, ma non con la lacca (non ne avevo a casa, mia moglie usa la schiuma... ç@#@##), poi sconfortato ho messo un foglio di carta sotto l'ugello... e per magia il filamento ha cominciato ad attaccarsi... ma non avendolo incollato uniformemente al piano, ma solo ai lati col nastro carta, la stampa dopo un pò ha cominciato a muoversi... ho riprovato e riprovato sul piano... niente... Il mio dubbio è che io sbagli completamente la calibrazione del piatto, o la distanza minima che l'ugello deve avere dal piatto per stampare correttamente. Sono riuscito anche a fare un paio di stampe... ma i primi strati praticamente non uscivano dall'ugello, perchè sfregava sul piano... però queste sono le uniche volte che sono riuscito a stampare... Lo so che qualcuno di Voi avrà la pelle d'oca o, come si dice dalle mie parti, "il pelo canino", ma io non riesco a fare di meglio... ho bisogno del Vs aiuto. Ho letto che bisogna allontanare di 0.2 l'estrusore dal piano perchè col PETG è meglio... ma ho la sensazione che il filamento non si attacchi. Ho anche comprato i tappetini per la stampa in nastro blu, ma ancora non mi sono arrivati. Riproverò con quelli, ma sono sicuro che il mio errore è nella distanza tra Ugello e Piatto... ogni volta che parte la stampa il filamento che esce dall'estrusore si attorciglia all'estrusore e non si attacca al piano... Ho pensato anche che l'estrusore sia sporco, ma quando provo a spingere il filo nell'estrusore scorre dritto... non so... Ormai sono DISPERATO... salvate questo povero papà...
  14. Ho una da vinic mini w, e non so come cambiare l'estrusore di base, da 0.4, a uno più piccolo o più grande. Ho contattato l'assistenza ma non sono chiari nello spiegare come rimuovere l'estrusore per sostituirlo, online non ci sono guide o istruzioni, o almeno io non riesco a trovarle, perciò per favore aiutatemi, è una settimana che cerco informazioni senza risultati. grazie.
  15. Buongiorno a tutti e grazie mille per l'aiuto che saprete darmi, Ho un bambino che da sempre mi chiede di fare e costruirgli cose... e affascinato dal mondo della stampa 3d comprato una Anet A8 sia per il prezzo basso che per la voglia di cimentarmi nel montaggio... informandomi sulla rete per capire quale filamento potessi usare, mi sono imbattuto nel PETG, che essendo utilizzabile anche per gli alimenti, ho ritenuto il più sicuro. Il montaggio della stampante è andato alla grande... nessun intoppo, cominciato e finito in un fiato, di notte, per evitare "intrusioni" ed "interventi" esterni. Il problema è stato quando ho pensato di stampare... Superata la delusione legata al filamento che mi hanno mandato in dotazione (era tutto spezzato... e quindi a mio parere inutilizzabile... ) ho aperto il mio PETG Nero (1Kg). Ho seguito tutti i tutorial possibili... ed ho pensato di cominciare a stampare sul piano in alluminio, piatto caldo 75° estrusore a 245°... ma non c'è verso di far aderire il filamento al piano... Ho provato con la colla vinilica, con il biadesivo, ma non con la lacca (non ne avevo a casa, mia moglie usa la schiuma... ç@#@##), poi sconfortato ho messo un foglio di carta sotto l'ugello... e per magia il filamento ha cominciato ad attaccarsi... ma non avendolo incollato uniformemente al piano, ma solo ai lati col nastro carta, la stampa dopo un pò ha cominciato a muoversi... ho riprovato e riprovato sul piano... niente... Il mio dubbio è che io sbagli completamente la calibrazione del piatto, o la distanza minima che l'ugello deve avere dal piatto per stampare correttamente. Sono riuscito anche a fare un paio di stampe... ma i primi strati praticamente non uscivano dall'ugello, perchè sfregava sul piano... però queste sono le uniche volte che sono riuscito a stampare... Lo so che qualcuno di Voi avrà la pelle d'oca o, come si dice dalle mie parti, "il pelo canino", ma io non riesco a fare di meglio... ho bisogno del Vs aiuto. Ho letto che bisogna allontanare di 0.2 l'estrusore dal piano perchè col PETG è meglio... ma ho la sensazione che il filamento non si attacchi. Ho anche comprato i tappetini per la stampa in nastro blu, ma ancora non mi sono arrivati. Riproverò con quelli, ma sono sicuro che il mio errore è nella distanza tra Ugello e Piatto... ogni volta che parte la stampa il filamento che esce dall'estrusore si attorciglia all'estrusore e non si attacca al piano... Ho pensato anche che l'estrusore sia sporco, ma quando provo a spingere il filo nell'estrusore scorre dritto... non so... Ormai sono DISPERATO... salvate questo povero papà...
  16. Buongiorno a tutti e grazie mille per l'aiuto che saprete darmi, Ho un bambino che da sempre mi chiede di fare e costruirgli cose... e affascinato dal mondo della stampa 3d comprato una Anet A8 sia per il prezzo basso che per la voglia di cimentarmi nel montaggio... informandomi sulla rete per capire quale filamento potessi usare, mi sono imbattuto nel PETG, che essendo utilizzabile anche per gli alimenti, ho ritenuto il più sicuro. Il montaggio della stampante è andato alla grande... nessun intoppo, cominciato e finito in un fiato, di notte, per evitare "intrusioni" ed "interventi" esterni. Il problema è stato quando ho pensato di stampare... Superata la delusione legata al filamento che mi hanno mandato in dotazione (era tutto spezzato... e quindi a mio parere inutilizzabile... ) ho aperto il mio PETG Nero (1Kg). Ho seguito tutti i tutorial possibili... ed ho pensato di cominciare a stampare sul piano in alluminio, piatto caldo 75° estrusore a 245°... ma non c'è verso di far aderire il filamento al piano... Ho provato con la colla vinilica, con il biadesivo, ma non con la lacca (non ne avevo a casa, mia moglie usa la schiuma... ç@#@##), poi sconfortato ho messo un foglio di carta sotto l'ugello... e per magia il filamento ha cominciato ad attaccarsi... ma non avendolo incollato uniformemente al piano, ma solo ai lati col nastro carta, la stampa dopo un pò ha cominciato a muoversi... ho riprovato e riprovato sul piano... niente... Il mio dubbio è che io sbagli completamente la calibrazione del piatto, o la distanza minima che l'ugello deve avere dal piatto per stampare correttamente. Sono riuscito anche a fare un paio di stampe... ma i primi strati praticamente non uscivano dall'ugello, perchè sfregava sul piano... però queste sono le uniche volte che sono riuscito a stampare... Lo so che qualcuno di Voi avrà la pelle d'oca o, come si dice dalle mie parti, "il pelo canino", ma io non riesco a fare di meglio... ho bisogno del Vs aiuto. Ho letto che bisogna allontanare di 0.2 l'estrusore dal piano perchè col PETG è meglio... ma ho la sensazione che il filamento non si attacchi. Ho anche comprato i tappetini per la stampa in nastro blu, ma ancora non mi sono arrivati. Riproverò con quelli, ma sono sicuro che il mio errore è nella distanza tra Ugello e Piatto... ogni volta che parte la stampa il filamento che esce dall'estrusore si attorciglia all'estrusore e non si attacca al piano... Ho pensato anche che l'estrusore sia sporco, ma quando provo a spingere il filo nell'estrusore scorre dritto... non so... Ormai sono DISPERATO... salvate questo povero papà...
  17. Buongiorno a tutti e grazie mille per l'aiuto che saprete darmi, Ho un bambino che da sempre mi chiede di fare e costruirgli cose... e affascinato dal mondo della stampa 3d comprato una Anet A8 sia per il prezzo basso che per la voglia di cimentarmi nel montaggio... informandomi sulla rete per capire quale filamento potessi usare, mi sono imbattuto nel PETG, che essendo utilizzabile anche per gli alimenti, ho ritenuto il più sicuro. Il montaggio della stampante è andato alla grande... nessun intoppo, cominciato e finito in un fiato, di notte, per evitare "intrusioni" ed "interventi" esterni. Il problema è stato quando ho pensato di stampare... Superata la delusione legata al filamento che mi hanno mandato in dotazione (era tutto spezzato... e quindi a mio parere inutilizzabile... ) ho aperto il mio PETG Nero (1Kg). Ho seguito tutti i tutorial possibili... ed ho pensato di cominciare a stampare sul piano in alluminio, piatto caldo 75° estrusore a 245°... ma non c'è verso di far aderire il filamento al piano... Ho provato con la colla vinilica, con il biadesivo, ma non con la lacca (non ne avevo a casa, mia moglie usa la schiuma... ç@#@##), poi sconfortato ho messo un foglio di carta sotto l'ugello... e per magia il filamento ha cominciato ad attaccarsi... ma non avendolo incollato uniformemente al piano, ma solo ai lati col nastro carta, la stampa dopo un pò ha cominciato a muoversi... ho riprovato e riprovato sul piano... niente... Il mio dubbio è che io sbagli completamente la calibrazione del piatto, o la distanza minima che l'ugello deve avere dal piatto per stampare correttamente. Sono riuscito anche a fare un paio di stampe... ma i primi strati praticamente non uscivano dall'ugello, perchè sfregava sul piano... però queste sono le uniche volte che sono riuscito a stampare... Lo so che qualcuno di Voi avrà la pelle d'oca o, come si dice dalle mie parti, "il pelo canino", ma io non riesco a fare di meglio... ho bisogno del Vs aiuto. Ho letto che bisogna allontanare di 0.2 l'estrusore dal piano perchè col PETG è meglio... ma ho la sensazione che il filamento non si attacchi. Ho anche comprato i tappetini per la stampa in nastro blu, ma ancora non mi sono arrivati. Riproverò con quelli, ma sono sicuro che il mio errore è nella distanza tra Ugello e Piatto... ogni volta che parte la stampa il filamento che esce dall'estrusore si attorciglia all'estrusore e non si attacca al piano... Ho pensato anche che l'estrusore sia sporco, ma quando provo a spingere il filo nell'estrusore scorre dritto... non so... Ormai sono DISPERATO... salvate questo povero papà...
  18. Buonasera! Questa sera voglio porvi un altro problemino riscontrato: In pratica ho fatto un danno... tentando di rimuovere il filo non ho scaldato per bene l'hot end e di conseguenza il filo non si è tolto e tirando bla bla bla... long story shot ho rotto quella specie di tubetto cavo, filettato all'esterno, che rimane sopra l'estrusore (https://ae01.alicdn.com/kf/HTB1Pa72gHwTMeJjSszfq6xbtFXaB/5-PZ-M6-30-MM-40-MM-Lungo-Tubo-Gola-Ugello-Stampante-3D-Parte-Heatbreak-con.jpg_640x640.jpg) e quindi l'ho cambiato. Dato che il filo vecchio è finito ho dovuto prenderne anche uno nuovo quindi ho preso lui : https://www.amazon.it/gp/product/B01NCRVSF6/ref=oh_aui_detailpage_o03_s00?ie=UTF8&psc=1 Ho notato anche che rispetto alle istruzioni fornite il piatto era montato al contrario quindi ho smontato tutto per girarlo. Quindi mi trovo: filo nuovo, tubetto e punta dell'hotend cambiati, piano ruotato e quindi tensione della cinghia variata rispetto a prima(e con l'aggiunta del vetro come piano di stampa). I problemi adesso sono 1) il filo fatica ad uscire il primo layer; in pratica il 90% delle volte lo salta perchè non esce e quindi rimane come se il piano non fosse allineato bene dato che quando inizia il secondo layer si alza un po'... ma sotto non ha nulla =( 2)le stampe vengono peggio rispetto a prima ,geometricamente parlando, si notano imperfezioni con se qualcosa vibrasse mentre strampa (come nella foto in allegato) Ho fatto così tante modifiche che non so nemmeno da dove iniziare per provare a cercare una soluzione
  19. Buonasera! Questa sera voglio porvi un altro problemino riscontrato: In pratica ho fatto un danno... tentando di rimuovere il filo non ho scaldato per bene l'hot end e di conseguenza il filo non si è tolto e tirando bla bla bla... long story shot ho rotto quella specie di tubetto cavo, filettato all'esterno, che rimane sopra l'estrusore (https://ae01.alicdn.com/kf/HTB1Pa72gHwTMeJjSszfq6xbtFXaB/5-PZ-M6-30-MM-40-MM-Lungo-Tubo-Gola-Ugello-Stampante-3D-Parte-Heatbreak-con.jpg_640x640.jpg) e quindi l'ho cambiato. Dato che il filo vecchio è finito ho dovuto prenderne anche uno nuovo quindi ho preso lui : https://www.amazon.it/gp/product/B01NCRVSF6/ref=oh_aui_detailpage_o03_s00?ie=UTF8&psc=1 Ho notato anche che rispetto alle istruzioni fornite il piatto era montato al contrario quindi ho smontato tutto per girarlo. Quindi mi trovo: filo nuovo, tubetto e punta dell'hotend cambiati, piano ruotato e quindi tensione della cinghia variata rispetto a prima(e con l'aggiunta del vetro come piano di stampa). I problemi adesso sono 1) il filo fatica ad uscire il primo layer; in pratica il 90% delle volte lo salta perchè non esce e quindi rimane come se il piano non fosse allineato bene dato che quando inizia il secondo layer si alza un po'... ma sotto non ha nulla =( 2)le stampe vengono peggio rispetto a prima ,geometricamente parlando, si notano imperfezioni con se qualcosa vibrasse mentre strampa (come nella foto in allegato) Ho fatto così tante modifiche che non so nemmeno da dove iniziare per provare a cercare una soluzione
  20. Buongiorno La mia Geeetech prusa i3 pro B ha due micrograni che non tengono più dentro la cartuccia. Ora apparentemente li ho fissati. In precedenza le ho flashato il Marlin 1.1.6 con le adeguate impostazioni dell'estrusore (almeno spero) però anche gli amici del FabLab di Bergamo dicono che la temperatura di estrusione è troppo alta. Per dire se sul monitor estrudo a 190° ho paura che in realtà l'esrtusione avvenga a 230°, perché il PLA si arriccia quando esce ed è troppo secco quando l'ugello lo deposita sul piano freddo. Come faccio a monitorare la vera temperatura? Il multimetro, che aveva il termistore mi si è rotto. Come posso correggerla da firmware?
  21. Buongiorno a tutti. La mia stampante Geeetech I3 pro B ha stampato bene per alcuni giorni. Poi dopo alcuni mesi di fermo ho provato a fare altra stampa ma non estrude. Ho ripulito dopo averlo completamente smontato l'ugello la barra e tutto l'estrusore. Ho tolto completamente tutti i residui di plastica, ho rimontato tutto compreso il piccolo pezzetto di teflon che c'è nella parte finale della barra, mi sono assicurato che combaciasse con l'ugello, il motore che spinge il filo è funzionante. Dopo la ripulitura ha estruso pochissima plastica appena il primo layer e quindi non estrude. Ho notato difficoltà quando si deve cambiare il filo o per cambiare colore o semplicemente perchè è finito. La difficoltà è nella introduzione del nuovo filo che dovrebbe se ho ben capito arrivare fino all'ugello, è difficile inserire il filo ( 1.75) nel teflon. Mi sapreste indicare tutta la giusta procedura per cambiare il filamento una volta finito? Grazie per i Vostri contributi.
  22. Ho una stampante 3d cartesiana. Ha come estrusore L'mk8 e scheda Arduino Mega + ramps 1.4. + DrV8825. Firmware Repetier 0.92.9 Adesso mi da il problema che inizia a stampare ma poi il motore dell'estrusione si ferma anche se gli altri motori continuano a lavorare. Ho provato a cambiare che la scheda arduino, motore estrusore, scheda ramps, driver motori, ma tutto senza risultato. Ho anche sostituito l'estrusore estrusore in modo da essere sicuro che tutto sia pulito. Onestamente non ho più idee, qualcuno mi può aiutare?
  23. salve sono disperato ho una anycubic linear l'ho montata ho settato tutti i parametri come da manuale pero quando va in stampa il motore dell'estrusore si muove avanti e indietro pero non avanza abbastanza da estrudere, l'estrusore funziona ed e a giusta temperatura perché spingendo il filo manualmente lo estrude penso sia necessario settare alcuni parametri dell'estrusore pero non so come fare grazi in anticipo per l'auto
  24. ciao a tutti, io ho un problema nel calibrare il motore dell'esrtusore. - i miei driver sono questi a 1/32 con tutti e 3 i jumer collegati -i miei motori sono questi (Coppia: 4,8 kg / cm - 47,1 N-cm, Voltaggio: 3.1V, Passo: 1,8 gradi, Corrente massima: 2.5A) -ingranaggi estrusore: piccolo: 9 denti, grande: 47 denti (vi allego una foto) settaggio parametri su marlin kimbra: #define DEFAULT_AXIS_STEPS_PER_UNIT {160, 160, 8000,2085} #define DEFAULT_MAX_FEEDRATE {10000, 10000, 200, 9999} #define DEFAULT_MAX_ACCELERATION {9000,9000,20,1700} #define DEFAULT_ACCELERATION 3000 #define DEFAULT_RETRACT_ACCELERATION 3000 Come potete notare, ho dovuto settare i passi del motore per l'estrusore un numero esagerato (2085) , mi è stato detto che gia 800 è esagerato ma se io metto 2085, ed estrudo 10mm, mi vengono fuori 10mm esatti, mentre se porto questo valore ad tipo 800 mi estrude 1 mm circa. è possibile che qui io debba settare un valore stratosferico per far estrudere esattamente quello che deve estrudere realmente? :(
  25. Ciao a tutti ragazzi come da oggetto sto cercando un j-head completo di sensore e resistenza originale da acquistare. È abbastanza urgente dato che la cineasta che ho io fa abbastanza schifo..a me servirebbe il più in fretta possibile quindi Italia/UK/NL ecc da 0.4 di hotend per filamenti da 1.75. Se conoscete qualcosa di migliore accetto anche consigli :) Grazie in anticipo Daniel.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.