Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'cura'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Benvenuto
    • Presentazioni
    • Nuove idee e progetti
    • Guide della Redazione
    • News sulla stampa 3D e editoriali di Stampa3Dforum.it
    • Off-Topic
  • Stampa 3D
    • La mia prima stampante 3D
    • Stampanti 3D al dettaglio
    • Problemi generici o di qualità di stampa
    • Hardware e componenti
    • Software di slicing, firmware e GCode
    • Materiali di stampa
    • Stampa 3D industriale
  • Modellazione 3D
    • Problemi di modellazione 3D, gestione mesh, esportazione in stl
    • Scanner 3D
  • Guide, recensioni, profili di stampa, esperienze
    • Guide della redazione
    • La mia stampante 3D e il mio laboratorio
    • Le tue stampe - Album fotografico dei migliori modelli 3D
    • Profili di stampa 3D
    • Recensioni e tutorial
    • Servizi di stampa 3D/ Negozi / E-commerce
    • FabLab
  • Eventi e corsi sulla stampa 3D
    • Eventi e fiere
    • Corsi, concorsi, workshop
  • Mercatino
    • In vendita
    • Cerco
    • Offerte di Lavoro
    • Coupon e Codici Sconto
  • Feedback e Regolamento del Forum
    • Regolamento del Forum
    • Feedback o suggerimenti
  • Sharebot NG's Discussioni
  • Printrbot Club's Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Facebook


Twitter


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests

Trovato 36 risultati

  1. Ciao a tutti, ho ricevuto da poco meno di un mese la mia prima stampante 3d, una ender 3 pro, ed ho un problema con Cura: dopo aver salvato il file in gcode, avvio la stampa ma non riproduce ciò che ho caricato sul programma, inizia a farmi delle line sul margine del piatto fino ad andare fuori in alcuni punti, creando tutt'altro rispetto a ciò che volevo. (se serve allego una foto per chiarire) Se utilizzo lo slicer Creality che mi hanno fornito sulla pennetta questo problema non si crea e mi stampa regolarmente il file che ci carico (solitamente in stl, esportato poi in gcode). Vorrei però usare Cura poichè ci sono più impostazioni personalizzabili e chiaramente è migliore come slicer (ditemi se sbaglio). Spero possiate aiutarmi, grazie.
  2. Ciao a tutti, ho una stampante geetech A20 e dopo l'aggiornamento di cura sembra non voler stampare con i parametri che imposto io, i gcode infatti vengono generati con una temperatura diversa da quella che avevo impostato: Io inserisco 200° per il nozzle e 50 per il piatto ma quando la stampa parte, la stampante mi segna che sta stampando a 215 e 60. Inoltre credo che anche la velocità sia differente rispetto a quella che ho impostato. Qualcuno sa aiutarmi?
  3. Salve a tutti, allora oggi ho installato il nuovo cura, passando dal 3.6 al 4.6.1, e ho riscontrato un problema abbastanza bizzarro, premetto di avere una sufficente (almeno credo) esperienza con la stampa 3d. Allora spiego e dico quello che ho fatto da quando lo ho installato: Imposto come stampante la mia (geeetech a10), imposto i vari parametri (temperatura ecc...), metto in stampa ma raggiunte le temperature da me date la stampante va nella posizione home MA imposta temperatura diverse dalle mie(215 hot end e 55 il bed, io invece avevo impostato 204 e 50...) e resta ferma fino a quando arrivata alla nuova temperatura inizia a fare una linea spessa e lunga, lungo un lato del piatto. Fatta sta linea, che la fa pure moltoo lentamente, inizia a stampare davvero, ma i settaggi non tornano a quelli da me impostati, tornano solamente finito il primo layer... Aiutoooooooooo e grazie Ps. Spero di aver messo il post nel posto giusto 🙂
  4. Ciao, come qualcuno forse sa, sono nuovo della stampa 3D, ma sto cercando di crescere. Ho notato che uno dei problemi (piccoli per altro, sono soddisfatto) che hanno le mie stampe è una linea di disuniformità verticale. Ragionando e osservando la stampante mentre lavora, ho pensato che questo probabilmente è dovuto al fatto che la stampa del contorno dell'oggetto avviene sempre nello stesso punto. Esiste la possibilità di cambiare questo punto di inizio del tracciamento del perimetro attraverso le opzioni di Cura 4.6? O attraverso PrusaSlicer 2.1, che ho appena scaricato e che volevo provare? (ne vale la pena, con una Creality Ender 3?) EDIT: per esempio, su PrusaSlicer questa opzione sono riuscito a trovarla in un attimo, mentre si Cura non l'ho vista. Ecco uno screenshot (è l'ultima opzione in basso)
  5. Ciao a tutti, in attesa che mi arrivi la stampante (consegna prevista lunedì), stavo facendo un po' di esperimenti, che riguardano sia Fusion 360 (tra i diversi programmi che ho trovato, è quello che mi sembra più adatto alle mie esigenze) sia con Cura. Per prima cosa ho realizzato un banalissimo frontone di tempio greco, formato da tre colonne, un'architrave e un timpano legate insieme in Fusion in un pezzo unico, poi ho esportato tutto in Cura e ho provato a vedere come effettuava lo slicing. E qui mi vengono le prime due domande, una serissima, l'altra più una curiosità. La prima: nel passaggio dalla fine delle colonne all'architrave, Cura mi disegna (si vede bene nell'immagine sotto, è il tratto in giallo) il perimetro dell'architrave. Ma non appoggia su niente!!! Ovviamente non può reggersi, e quindi è palese che c'è un errore. Cosa ho sbagliato? Devo spezzare il disegno nelle tre colonne + architrave e timpano e montare il tutto in seguito? Sicuramente non devo girarlo sottosopra, perché il timpano è a "V" e la struttura non reggerebbe. Devo girarlo in modo che parte del tetto sia appoggiata al piano orizzontale? Mmmmh, anche questo mi suona male, perché verrebbe su in diagonale e prima o poi rischierebbe di cadere, oltre a risultare disuniforme. Penso che la soluzione migliore sia fare il disegno in due parti, prima le colonne poi architrave+timpano. Ma in questo caso, vorrei impostare su Fusion 360 dei perni che mi aiutassero nel posizionamento dei pezzi. Però suppongo che per far sì che le colonne si incastrino nell'architrave devo fare il perno (maschio) e la guida (femmina) non precisamente delle stesse dimensioni, ma con una leggera differenza (perno più piccolo, fori-guida più grandi). Di quanto devono essere diverse le dimensioni? E, nel caso, qual è la colla più adatta per fissare insieme i pezzi? (ho comprato una bobina di PLA). Seconda domanda, solo sfiziosa: a che serve quella specie di perimetro ellissoidale che Cura mi disegna al primo livello? Nell'immagine è in grigio, e ho notato che lo fa anche con altri modelli già pronti che ho provato a importare. Grazie a tutti coloro che volessero aiutare un neofita!
  6. Salve a tutti, premetto che sono nuovo di questo forum, sono alla mia prima stampante 3D, una Alfawise U30 Pro. Ho già provato a contattare l'assistenza per il problema che vi sto per esporre, ma per ora nessuna soluzione ancora: ho realizzato le mie prime prove di stampa col software in dotazione Cura versione 1.4 (se non erro) e fin qui tutto bene. Ho provato ad installare quindi la nuova versione di Cura 4.5 e pur leggendo che questa versione potesse comportare problemi di stampa, "smanettando" un po' sono riuscito a realizzare alcune prove di stampa con successo, semplicemente cambiando le dimensioni del piatto di stampa preimpostate, che non corrispondevano con quelle effettive della Alfawise U30 Pro (spero che quest'informazione possa almeno essere utile a qualcuno). Dopo alcune stampe, ho dovuto annullarne una e riprenderla... non so se sia stato un caso o meno, ma da allora ho sempre avuto problemi di falso positivo col sensore di fine filamento! In pratica quasi sempre, all'avvio di una nuova stampa, si blocca ancora prima di iniziare chiedendomi di sostituire il filamento; provo a caricarlo, riavvio la stampa e si blocca di nuovo e così via all'infinito. Solo in qualche occasione ed in modo abbastanza "random", la stampante per una sorta di errore alla schermata "loading finished, do you want to resume printing right now?", senza nemmeno attendere che io dia una risposta, invece di fermarsi riprende a stampare come se fosse indemoniata... in pratica è come se "bypassasse" il sensore. Sono riuscito ad arrangiare così in attesa di risolvere il problema concludendo alcune stampe con buoni risultati, ma da ieri purtroppo non funziona più nemmeno questo "metodo", rendendo praticamente impossibile la stampa. Ho provato anche a smontare il sensore e premerlo il tasto di rilevamento manualmente pensando fosse un problema di pressione, ma nulla... a questo punto non so se sia un problema hardware e che io debba semplicemente cambiare il sensore, oppure un problema legato al software Cura 4.5, al firmware da aggiornare o altro. A qualcuno è capitato? Qualche consiglio? Allego un breve video della stampante indemoniata, in attesa di un esorcismo 🙂 Grazie mille a chi risponderà! WhatsApp Video 2020-02-13 at 18.23.31.mp4
  7. Salve a tutti, sono alle prese con un problema insolito, da un pò di tempo se stampo più oggetti contemporaneamente la stampante ( in firma) crea artefatti, non so se sia colpa della versione di cura , ho provato a stampare contemporaneamente il classico cubo di calibrazione + questo i due cilindri sono deformi, molto irregolari introltre nella terza foto si nota del ripple o effetto ghosting/sottoestrusione ( o almeno credo si chiami cosi) solo che il jerk che uso è basso, 5 mm/s^3 ma se stampo un cilindro "da solo" viene perfetto 200 gradi sunlu + verde velocità 40 mms senza riduzioni tranne per iniziale a 30 jerk 5mm/s accellerazione generale 500mms accelerazione spostamenti 800 mms ( può essere questo il problema?) all'inizio avevo stampato 2 cilindri ed erano venuti deformati al che pensavo a problemi sulla barra dell'asse z al che ho smontato tutto ho pulito minuziosamente da ogni sporcizia e l'ho nuovamente lubrificata inoltre è perfettamente dritta e non mi spiego il motivo della stampa singola perfetta
  8. Salve a tutti, da quando ho scoperto che con questo sito itslitho è possibile fare delle litofanie a colori ho iniziato a fare prove, non riesco a identificare il problema e a risolvere il problema della retrazione, sicuramente il pla che uso non è il più adatto, avevo solo questo, Forfutura glow in the dark ( anche se quando si carica l'effetto è pazzesco) probabilmente ha preso anche un pò di umidità ma non giustifica questa pessima qualità. su itslitho ho provato varie opzioni di spessore, ho anche stampanto il test per vedere che impostazioni devi usare (inutile) ho provato 3.2-0.8-----3.0-0.6----1.6-0.6----0.6-2.4 il migliore sembra essere quest'ultimo per l'altezza spazio da 70mm a 85mm Uso cura 4.5 e ho provato varie combo, togliere coasting e modalità combing, aumentare retrazione, 7mm a 45 mms- 5mm a 65 mms- 6mm 50sec il risultato è rimasto lo stesso per quanto riguarda oozing e stringing il problema è rimasto. Come stampante ho usato la Ender 3 in firma Come velocità e altezza layer ho diminuito progressivamente, la notte stellata di Van Gogh entrambe le due stampa a 0.24 layer e velocità 45mm/s con jerk a 5mms accelerazione 450 dappertutto tranne che sugli spostamenti dove l'ho messa a 800 e infill ovviamente a 100% questi 2 screen li ho fatti per farvi vedere dove mi crea lo stringing esattamente in corrispondenza dei movimenti questa sotto dovrebbe essere "sogno causato dal volo di un ape" di Dali questo è il retro della notte stellata, se aprite la foto si notato le imprecisioni e delle piccole mancanze di materiale queste sotto invece le ho fatte per farvi vedere il casino che fa di stringing
  9. Allora, inizio con un mannaggia a me, inizio contemporaneamente più progetti cambio pla impostazioni e faccio casini. Detto questo, stavo stampando i pezzi nello screen insieme ad altri e mi sono accorto che quei "piruli" ( cerchiati di nero nello screen) stavano venendo deformati, probabilmente da un jerk troppo alto (7) o velocità parete troppo alta (50 con accelerazione a 500) al che ho deciso di rifare il file ho provato a cambiare impostazioni ma non riesco a capire perchè la zona cerchiata di rosso me la stampa a velocità cosi bassa ho controllato e in sperimentale non ho attiva la funzione "riduci la velocità per dettagli di piccole dimensioni" o meglio è a 100%
  10. Buongiorno a tutti! mi sto cimentando, come molti, nelle miniature ho dei problemi a stampare questa in particolare, quando deve stampare la gamba di sx il nozzle impatta sul layer inferiore e poco a poco sposta la gamba creando effetto shifting , ho provato con lo z hop ma niente uso cura e stampo con una ender 3 pro
  11. salve a tutti, sto facendo dei test per vedere la tensione delle cinghie e sto usando il classico cubo 20x20x20 usato per gli step/mm quindi decido di allentare completamente la cinghia dell'asse y e metto la velocità di stampa a 40mm/s, parte la stampa e a occhio sembra decisamente più lenta di 40mm/s al che faccio un test con cura *vedi immagine* guardate le velocità e guardate il tempo stimato ( ovviamente non ho mandato in stampa con quella velocità) cosa mi sfugge? p.s. c'è un parametro in sperimentale "veloctià dettagli piccole dimensioni" , è al 100%
  12. salve a tutti,avrei interesse a modificare queste impostazioni ( se possibili) ma non so ne se esistono in cura ne come si chiamano, avrei interesse a stampare il primo strato dopo l'interfaccia supporto quindi supporto->interfaccia->primo strato dell' oggetto più lento ( spero di essermi spiegato) è possibile spegnere il bed dopo un certo numero di layer o dopo "x" tempo? attualmente se imposto il raffreddamento a 100% al layer 35 ogni layer aumenta la percentuale di velocità della ventola fino ad arrivare al layer 35 con la ventola a 100%, è possibile impostare che fino al layer 34 è spenta poi al layer 35 è al 100%? grazie!
  13. Ciao a tutti, ho un problema nell'export dei disegni che faccio: ho fatto un cubo di 20x20x20 con openscad e l'ho esportato in stl per poi reimportarlo in prusa slicer ed è andato tutto bene; ho stampato il cubo e l'ho usato per calibrare la stampante. ho disegnato un portalampade ( per la lampada che ho postato giorni fa) in openscad e una volta esportato in prusa slicer ho notato che in pratica le misure originali espresse non erano state rispettate e lo slicer ha importato un portalampade gigante come se invece di considerare i mm avesse usato un'altra unità di misura; bene ho pensato, in effetti in openscad l'unita di misura non la setti da nessuna parte ( o almeno io non lo so fare e non ho trovato il modo di farlo), allora ho aperto freecad e ho ridisegnato tutto e freecad per certo usa i mm come unità di misura; importato in prusaslicer lo stesso problema, cioè l'unità di misura è come se non fosse impostata o impostata male. La domanda sorge spontanea: cosa sto sbagliando? Sono un novizio della stampa 3d e sopratutto del disegno ma non riesco a capire cosa ci sia che non va. Grazie anticipatamente. (PS le dimensioni della lampada non mi interessavano se non precise, una volta che l'ho stampata l'ho ingrandita come volevo)
  14. Salve, Ho un problema col motore di slicing. Se utilizzo Cura per lo slincing al momento della stampa si presenta il problema che potete vedere in questo video https://photos.app.goo.gl/AdZVLZARNKrVKBGR9 ovvero che il primo layer viene stampato a qualche cm di altezza dal piano anche se l'endstop è tarato bene. Ho scoperto che se cambio motore di slincing con slic3r il problema sparisce ma preferisco di gran lunga cura a slic3r in quanto la qualità di stampa era migliore prima. Sapete come risolvere questo problema di Cura?
  15. Ciao a tutti! Questo è il mio primo post sul forum, pertanto chiedo scusa se sbaglio qualcosa nel pubblicare questa discussione o altro. Sono abbastanza nuovo nel mondo della stampa 3D. Ho comprato una stampante per smanettare un po e farmi le ossa. Dopo un settaggio generale ma non superficiale della stampante ho scaricato il software cura sul pc nella sua ultima versione. Il problema è che la mia stampante non è presente nella lista di stampanti predefinite, perciò devo fare un "impostazione custom" della macchina nel programma. Ho provato a cercare sul web qualche aiuto nel capire come farlo ma niente, tutti tutorial datati. Ho davvero difficoltà a capire che settaggi inserire sotto alla voce "impostazione testina di stampa" (come da titolo) e anche sotto le impostazioni dell'ugello non sono sicuro di cosa scrivere. Allego delle foto della mia situazione attuale. I valori che vedete nella foto 1 sono quelli di default nella colonna di destra mentre nella colonna di sinistra li ho inseriti io. Nella foto 2 ho provato sempre ad inserirli io. pertanto chiedo se sapete spiegarmi come raccogliere i dati corretti per compilare dovutamente questi campi. Grazie in anticipo!
  16. Salve, io utilizzo una macchina Anycubic i3 mega S, e come slicer cura. Qualcuno puo dirmi come poter salvare nel gcode una procedura che mi permette di stampare, finito un pezzo, subito un altro? Ovviamente tenendo le dovute distanze per non intersecare le une con le altre.
  17. Ciao ragazzi, sono in possesso di una Witbox Bq, ne faccio uso da svariati anni ma da circa due settimane non riesco a risolvere un problema legato alla temperatura. Ho cambiato tre volte l'Hot End (originale Bq), nel corso degli anni e non ho mai riscontrato problemi come dall'ultima volta. Per sicurezza, ho riscaricato il firmware, il programma Cura 4.3.0 e lavorando in laboratorio, ho fatto diverse prove ai monofili per capire se fosse un problema legato ad una qualche bobina di PLA, comprandole da siti diversi. Panico perchè il problema non si capisce da dove derivi, neanche consultandomi con i miei colleghi. Oggi ho nuovamente re- impostato i parametri di stampa, mettendo ad ogni configurazione di temperatura e di materiale 220 gradi. Parte la stampa, la temperatura resta alta, ma dopo una decina di minuti i gradi sul display sia del software che della stampante risultano inferiori : es. 208/220 ed il numero sale e scende a suo sentimento senza che io possa fare nulla. Può essere un problema della termocoppia? Qualcuno ha riscontrato il mio stesso problema o può gentilmente aiutarmi? Ps. pensandole tutte, ho tenuto in considerazione anche il piano di stampa, il software da l'opzione per riscaldarlo, ma la mia Witbox modello base non lo consente. Ringrazio anticipatamente.
  18. Ciao a tutti, ultimamente ho riscontrato problemi a stampare. Quando importo il file .stl in Cura lo posiziono sempre al centro, nelle impostazioni l'origine macchina è al centro del piatto, e il programma crea il Gcode senza problemi. Quando carico il file sulla stampante procede correttamente all'azzeramento dei tre assi e al riscaldamento del piatto e del estrusore. Successivamente non inizia a creare il Brim al centro, ma l'estrusore si posiziona lungo il bordo sx (dove fa l'azzeramento iniziale) e si alza sul asse Z di una quota "+z" e inizia ad estrudere nel vuoto. Se carico un file creato precedentemente(inizio agosto), la stampa inizia regolarmente partendo dal centro e iniziando a stampare prima il BRIM e poi il modello. Non mi rimane che pensare che sia cambiato qualche parametro in Cura, e quindi il file Gcode creato sia in realizzabile altrimenti non riuscirei a replicare le stampe con vecchi Gcode. A qualcuno è già successo? Ho una sfilza di modelli da stampare in questo periodo post estate e adesso sono a piedi 😞 Thanks
  19. Come da titolo, avrei la necessità di realizzare un tappo per il radiatore di un circuito di raffreddamento per PC. Oltre all'oggetto di prova (i due gufi) non ho stampato nient'altro con la mia Anycubic i3 Mega. Mi stavo chiedendo in quale posizione mi conviene realizzare l'oggetto in questione. A lavoro, sulla stampante 3D LMF a polvere di bronzo lo posizionerei in verticale, appena inclinato, per una questione puramente pratica. La rimozione dei sostegni è ostica quindi devo evitare che nascano sulle parti a vista o nella parte cava interna. Con questo tipo di stampa però non saprei. Vorrei mantenere le superfici curve (esterna e interna) più liscie possibile. Qualche consiglio? Grazie.
  20. salve a tutti, oggi ho provato a fare un test sul retraction sul PLA con la mia X5S. il test l'ho trovato sul thingiverse ed è venuto fuori sta roba qua https://www.thingiverse.com/thing:909901 i parametri di stampa su cura sono temperatura nozzle 210°C, temperatura bed 50°C, retraction 4.9mm, retraction speed 40mm/s, layer 0.1mm. avevo pure attivato lo Z-hop when retracted. qua un'altra angolazione Avete qualche idea per risolvere il problema? Va aumenta la retraction o la speed?
  21. Salve a tutti sono Angelo e avrei qualche domanda relativa a Cura. ho provato a cercare nell'elenco del software il mio modello ma purtroppo non c'è quindi mi pare di capire dovrei scegliere quello custom. dove potrei trovare i valori da inserire nel form? Edit riporto in questo primo post qualche screebshot della configurazione che ho impostato e testato con successo. RepetierHost v2.1.3 Cura Engine Fonzy ha creato un profilo specifico per Cura Engine della X5S per stampa del PLA profilo tronxy Fonzy.rcp in RepetierHost basta scegliere come slicer CuraEngine e importare il profilo Ultimaker Cura 4.0.0 una volta ggiunta un nuova stampante Custom e rinominata Tronxy X5S si procede impostando gli offset in Printer Settings. In printhead Settings ho messo 0 perchè non mi interessa l'ingombro della testa di stampa andando a stampare i componenti sul piano tutti in parallelo. si deve poi inserire lo start g-code che dirà alla stampante come muovere l'estrusore e prepararsi per il riscaldamento dell'hotend e dell'heatedbed Start G-code M92 X81.21 Y80.4 E93.70 G28 G1 Z15 F100 M107 G90 M82 M190 S50 M104 T0 S210 G92 E0 M109 T0 S210 End G-code M107 G91 G1 Z60 F100 T0 G1 E-1 M104 T0 S0 G90 G92 E0 M140 S0 M84 questi invece i setting per l'estrusore appena finisco i test posto gli screenshot anche dei vari parametri di stampa
  22. Salve a tutti finora ho usato Repetierhost con slicer Cura e da poco mi sono messo ad usare Ultimaker Cura 4.0.0. Passando a Cura 4.0.0 sono però spuntate delle "striature" (indicate dalla freccia) che hanno fatto calare la qualità di stampa come si vede bene dal confronto tra il cubetto a destra stampato con g-code generato da repetiehost (CuraEngine) rispetto a quello a sinistra (ho stoppato io la stampa per evitare di sprecare materiale) con g-code generato in Ultimaker Cura 4.0.0. qui un dettaglio dell'Infill che è impostat su grid avete qualche idea su quale parametro modificare in Cura 4.0.0 per evitare il problema? grazie
  23. Salve, La mia stampante 3drag utilizzata col software cura ultimaker e motore di slicing cura ha il problema che al'inizio della stampa dopo aver riscaldato l'estrusore esso si abbassa per stampare il primo layer ma si abbassa troppo schiacciandosi contro il piano di stampa. Il risultato è che la plastica non riesce ad uscire e si intasa l'estrusore. Inoltre l'endstop è regolato correttamente e quando faccio l'home dell'asse z l'estrusore si ferma appena prima di toccare il piano. Ho controllato il gcode di inzio ma è apposto comunque lo posto. G28 G1 Z15.0 F6000 G92 E0 G1 F200 E3 G92 E0 Uso ultimaker al posto di repetier perchè altrimenti se uso cura come motore di slicing si verifica il seguente problema https://photos.app.goo.gl/AdZVLZARNKrVKBGR9.
  24. In questi giorni ho messo a punto una piccola modifica allo start del G-Code. Qui riporto lo start che utilizzo io per Cura ma la stessa cosa si può fare con qualsiasi slicer Semplicemente non aspetto che il piatto arrivi in temperatura per riscaldare l'estrusore ma inizio a riscaldare l'estrusore quando il piatto si avvicina alla temperatura desiderata (per me 5 gradi prima) Questo è il mio G.Code di start completo e le righe in grassetto sono quelle interessate alla modifica ; Default start code G28 ; Home extruder G1 Z15 F{Z_TRAVEL_SPEED} M107 ; Turn off fan G90 ; Absolute positioning M82 ; Extruder in absolute mode {IF_BED}M190 S{BED-5}; scalda il piatto fino a 5 gradi dall'obiettivo M104 S{TEMP0-40}; scalda l'estrusore fino a 40 gradi in meno dell'obiettivo {IF_BED}M190 S{BED}; scalda il patto quanto desiderato ; Activate all used extruder {IF_EXT0}M104 T0 S{TEMP0} G92 E0 ; Reset extruder position ; Wait for all used extruders to reach temperature {IF_EXT0}M109 T0 S{TEMP0} e questo è come viene interpretato nel G-Code (le mie temperature di lavoro sono 85 per il piatto e 245 per l'estrusore ;Generated with Cura_SteamEngine 15.01 ; Default start code G28 ; Home extruder G1 Z15 F100 M107 ; Turn off fan G90 ; Absolute positioning M82 ; Extruder in absolute mode M190 S80; scalda il piatto fino a 5 gradi dall'obiettivo M104 S205;scalda l'estrusore fino a 40 gradi in meno dell'obiettivo M190 S85 ; Activate all used extruder M104 T0 S245 G92 E0 ; Reset extruder position ; Wait for all used extruders to reach temperature M109 T0 S2450 Di conseguenza risparmio il tempo che necessita per portare l'estrusore dai 25 gradi ambiente ai 205 gradi. L'esempio non ha bisogno di spiegazioni ed ognuno può impostare le temperature che preferisce
  25. Salve a tutti ragazzi Ho un problema con Cura 3.3.1 (ma lo faceva anche con le versioni precedenti) Quando apro i modelli ogni tanto vengono caricati "invisibili" ...è presente solo l'ingombro... non lo fa sempre .... qualcuno sa da cosa può dipendere? Grazie Dario
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.