Jump to content

JackZR

Membri
  • Content Count

    13
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About JackZR

  • Rank
    Matricola

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. "Plug and Play" era solo una provocazione, volevo solo sapere se ce n'era una meno impegnativa rispetto le altre perché quella che ho comprato è davvero un'impazzimento, ogni volta che risolvo una problematica ne spunta fuori un'altra e mi porta via troppo tempo. Chiaro che quello che ho preso non è un prodotto di qualità (ci ho speso 80€) ma pensavo che per cominciare potesse andare bene, qualcosa ci ho capito ma è evidente che non ci si può fare nulla di buono. Dai vostri commenti mi pare di capire che non esiste una stampante che sia meno brigosa nemmeno cambiando tecnologia, purt
  2. Il digitale non ce l'ho, uso un calibro normale, volevi i decimali?
  3. Ho fatto il cibo, i lati sugli assi x e y vanno bene, Z è un po' corto (circa 18mm). Però più o meno risolto questo problema ne è venuto fuori un altro, ho della plastica che mi cola da sopra l'estrusore e mi va a gocciare sul modello. 😢
  4. Il titolo è provocatorio, lo so, ma sto smadonnando con una Anet A8 che ho preso come prima stampante, per provare, e onestamente mi son reso conto che non ho né il tempo né la pazienza per impazzirci dietro quindi volevo un consiglio dagli esperti su quale stampante prendere per sbroccarci il meno possibile. Non deve per forza essere una a filamento, mi van bene anche quelle a resina o se avete altro da consigliare vi ascolto, tenete solo presente che l'uso sarà tra l'artigianale e il modellistico. Il budget se possibile entro i 2-300€. Ringrazio da subito chi mi vorrà dire la
  5. Da pannello ho detto di alzare di 20 cm e si è mosso correttamente, quindi volendo si può chiudere la discussione con risolto. Ringrazio tutti per il supporto.
  6. Su internet ho visto diverse versioni della A8 ma sono sempre più convinto di essermi preso una versione tarocca perché come dici non tutto torna (e cmq sì, le strutture portanti son legnetti). Domani faccio un po' di prove ma secondo me con un giro completo ci faccio 1 mm. Speriamo sia possibile cambiare il rapporto via software.
  7. Ripensando alle barre credo sian giuste altrimenti non passerebbero dai supporti filettati (a meno che anche quelli non sian sbagliati). Cmq ecco il report: Info:External Reset Free RAM:11450 SD init fail debug:401 SD init fail ok 0 ok 0 ok 0 ok 0 >>> M503 SENDING:M503 ok 0 EPR:2 75 115200 Baudrate EPR:3 129 0.000 Filament printed [m] EPR:2 125 0 Printer active [s] EPR:2 79 0 Max. inactive time [ms,0=off] EPR:2 83 360000 Stop stepper after inactivity [ms,0=off] EPR:3 3 100.0000 X-axis steps per mm EPR:3 7 100.0000 Y-axis steps per mm EPR:3 11 400.0000 Z-axis steps per
  8. Da LCD non ho trovato nessuna dicitura "steps", i mm li trovo nella sezione dove si sposta manualmente l'estrusore sui vari assi. Sui pezzi può tranquillamente essere tutto perché ho avuto diverse diatribe col venditore (pezzi mancanti, difettosi, etc...), se mi spieghi come si manda il comando lo faccio e ti restituisco il report. EDIT: ho trovato un tutorial su youtube 😉
  9. Io non ho fatto modifiche, ho semplicemente montato il tutto. L'unica cosa che penso si possa cambiare è il feedrate ma non saprei con che parametri. Ti allego qualche foto, spero sia quello che mi hai chiesto, sono un po' ignorante in materia di elettromeccanica.
  10. Ho provato e in effetti si muove liberamente su tutti gli assi ma su l'asse Z non si sposta dei millimetri indicati ma di molto meno, c'è modo di cambiare il rapporto?
  11. Ho provato con lo stesso modello ma impostazioni differenti, farò una prova anche con un altro modello. Ho provato a spostarlo a mano e poi fare "home all" e si muove, anche durante la stampa fa qualche piccolo movimento.
  12. Salve a tutti, ho comprato una Anet A8, l'ho montata e fatta partire ma durante la stampa si verifica un problema: l'estrusore non sale tra un layer e l'altro e si arriva al punto in cui l'ugello prima spalma la plastica già depositata e poi "affoga" nella plastica stessa. Ho testato i motori dell'asse verticale e vanno, infatti in vari momenti durante la stampa si muovono e spostano l'estrusore. Ho pensato potesse essere un problema di configurazione, ho guardato nelle opzioni della stampante e in quello del software Cura ma non ci ho visto nulla di utile. Evidentemen
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.