Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Reputazione Forum

6 Neutral

Su giannirusso

  • Rank
    Smanettone

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Normalmente non metto il brim ma terrò a mente per l'abs. Ma hai provato anche con pezzi con superficie di base grande?
  2. Voglio provare pure io con l'abs che avevo preso tempo fa e anche con quello smart che mi ha mandato come omaggio la silver3d insieme al petg.
  3. Finalmente ho stampato sul pei. Finora pla pezzi grandi e piccoli e petg solo un pezzo piccolo e tutti sono venuti benissimo. I pezzi aderiscono il giusto, nessun collante, niente di niente. E il primo strato è liscio come se fosse su vetro.
  4. Ok adesso è tutto chiaro. A questo punto posso solo provare a staccare il foglio magnetico che è arrivato insieme al pei e metterlo al posto di quello esistente originale. Grazie
  5. Adesso sono fuori e non posso controllare con certezza ma se non ricordo male effettivamente una faccia è giallastra. Ma a questo punto il foglio nero a cosa serve? La lastra si attacca bene sul piatto magnetico.
  6. Ragazzi riprendo questa discussione perchè in questi giorni mi è arrivato questo piatto. Ho alcune perplessità, per esempio intanto la misura ma lì ho sbagliato io perchè ho preso il 22x22 che per la ender 3 è un po' strettino. Pazienza. Poi sull'acciaio armonico non è indicato su quale faccia va applicato il foglio pei (a differenza del video nel quale invece si vede chiaramente la scritta stampata) e anche questo diciamo che è superabile perchè in qualche modo si capisce qual è il verso giusto. E adesso chiedo a chi lo ha già se il foglio di pei è nero ed un po' gommoso. A me sembrava di aver visto da altre foto che avesse un altro aspetto e consistenza e anche il tipo del video fa tutta una procedura per non fare entrare bolle d'aria mentre lo fa aderire. Nel mio caso nessun problema visto che è spesso qualche mm. Metto qui la foto del foglio in pei (almeno spero che lo sia) sperando di avere un vostro riscontro. Infine aggiungo che non sono mai stato un fan di aliexpress perchè le cose arrivano in tempi biblici e in questo caso ho pure il dubbio che il piatto sia usato visto che ci sono alcuni microfori sulla superificie (v. foto). Gianni
  7. Le bobine sono andate a ruba mi sa. Ieri mi sono arrivate le mie 3 di petg "normale" e non premium. Chissà se la differenza è sostanziale. Gianni
  8. Volevo mettere un aggiornamento riguardo tenuta e durata del pezzo: dopo vari utilizzi funziona ancora al contrario di quanto pensassi.
  9. Ottimo, magari prendo 2 di petg (materiale che mi sta dando buone soddisfazioni) e 1 di pla.
  10. Buongiorno, mi accodo a questo thread per un problema analogo di scelta di materiali. Ho disegnato un supporto per dei "frutti" elettrici di una serie fuori produzione ed ho un problema con le linguette per incastrarli. Infatti ho provato sia con pla che con petg e, anche se in quest'ultimo caso meno, la linguetta si rompe nel senso trasversale. Allego una foto del pezzo, chiedendovi come potrei ovviare. In sostanza quella linguetta sottile (circa 1mm) dovrebbe essere resistente ed un minimo flessibile per mettere al frutto che entra di alloggiarsi nella sua sede. Nylon? Asa? Per entrambi questi materiali non ho alcuna esperienza. Grazie Gianni
  11. Buongiorno, da alcuni mesi mi sono avvicinato alla stampa 3D ed adesso mi pongo il problema dell'approvvigionamento dei filamenti. Fino adesso ho usato il geetech pla (che non mi è sembrato affatto male) e il sunlu sia pla+ che petg. Prezzi intorno ai 20 euro a bobina da 1Kg per il pla, qualcosina in più per il petg. Vorrei rimpinguare le mie scorte che non sono granché ed ho visto adesso prezzi molto maggiori su amazon mentre aliexpress per quelli che costano un po' meno non spedisce in italia. Voi dove li comprate? A me servirebbero sia filamenti di qualità che altri meno per pezzi dove non serve la qualità. Mi piacerebbe sentire le vostre opinioni al riguardo. Gianni
  12. Mi sembra una buona soluzione. Ne ho trovato un'altro che sembra uguale visto che non spediscono in Italia: https://m.it.aliexpress.com/item/32986940303.html?spm=a2g0n.shopcart-amp.item.32986940303& Che ne pensi? Grazie Gianni
  13. Nel senso di usare la parte con il PEI per la stampa e la parte metallica per aderire al piatto magnetico seppur dalla parte non magnetica. Ho capito bene?
  14. Buongiorno a tutti, nei miei primi mesi di sperimentazioni con la stampa 3d (ender 3 pro) ho trovato molto utile e quindi usato il piatto magnetico in dotazione. Ottima aderenza con solo skirt sia con petG che pla, il pezzo si stacca bene una volta diventato tiepido pur mantenendo ancora buona adesione. Adesso al centro è rovinato per le numerose stampe e, siccome avevo da parte un piatto adesivo della stessa tipologia, l'ho messo sul vecchio in modo da avere la comoda funzione magnetica utile per staccare bene i pezzi. In questo modo risolverei il problema dell'usura e ogni volta sostituirei solamente la superficie superiore e non l'intero piatto magnetico che immagino costi almeno una ventina di euro. Ma purtroppo l'adesivo non aderisce molto bene sul vecchio piatto magnetico, vista la sua porosità e, pertanto, in qualche punto è leggermente sollevato. Cosa potrei usare in alternativa? Esiste un nastro biadesivo resistente alle temperature del piatto? Il problema principale è la porosità del supporto. Suggerimenti? Grazie Gianni
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.