Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Su Cromo

  • Rank
    Matricola
  • Compleanno 22/01/2000

Profile Information

  • Gender
    Array
  • Location
    Array

Contact Methods

  • Facebook
    Array

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Grazie per la tua risposta @marcottt. Il problema è proprio questo, a freddo faceva passare 10cm e a caldo 3.5cm più o meno, non so se dipende dal hot-end o dall'estrusore.. l'ingranaggio era fissato bene, anche perché l'ho smontato qualche giorno fa per installare il Titan con il V6 ed ora funziona benissimo. Ho regolato gli E-step, modificato il software, adattato la meccanica al nuovo carrello (me lo ha stampato un mio amico) eee funziona!!! Ho deciso di ovviare cosi "drasticamente" al problema perché mi ha tolto anche fin troppo tempo, in più ora stampa meglio di prima e per una trentina di euro (cloni della trianglelab). Però ci tengo a ringraziarvi tutti per il sostegno e per i consigli che mi avete dato in questa discussione, è un forum grandioso! 🙂 PS:( Vi allego la prima stampa con il PLA delle prove precedentemente fatte di Marvin. )
  2. Grazie per la risposta @jagger75 Ne stavo vedendo alcuni di kit per pulizia dell'ugello, ne comprerò uno a breve probabilmente. Per ora ho avuto la "fortuna" di avere quel pezzo fatto in precedenza per un errore, ora vedrò se va bene a caldo con quello, sennò è qualcos'altro. I pezzi li ho ordinati perché avevo uno sconto e ne ho approfittato, ma comunque alle brutte se sostituisco estrusore e hot-end, con le dovute calibrazioni si dovrebbe risolvere a priori il problema (sia meccanico se c'è un problema nei pezzi, sia di software perché cambiando i parametri e calibrando il tutto vado diciamo a sostituire i vecchi valori se fallati). Sull'estrusore non ho capito bene cosa volevi dire, io gli ho detto di far passare 10 cm e il motorino me ne ha fatti passare 10, poi montandolo e dicendogli di estruderne altri 10 cm si fermava a più o meno 3.5 cm. Ora farò altre prove con vari settaggi di parametri ( diametro dell'ugello che non ho modo di verificare, e-step ecc..). Per l'aderenza il piano è livellato sicuramente ( ho ri-livellato anche il centro tanto per sicurezza, asse z allineata ecc..) ed infatti nella stampa della barchetta che è fallita a 1/3 del processo il primo livello e quelli dopo si erano attaccati normalmente. Comunque stavo seriamente pensando di comprarmi ora che è in offerta una Anycubic i3 Mega con ultrabese a più o meno 140 euro
  3. Scusami, forse mi sono espresso male, intendevo dire che il valore di e-step settato che mi dava 100mm di estrusione era 92.8. Confermo il fatto che, a freddo e con valore e-step di 92.8, mi estrude perfettamente 100mm anche avendo il pezzo rotto.. Quindi il problema risiede nel hot-end o magari spingendo il filo a caldo l'estrusore danneggiato non funziona come dovrebbe (magari a freddo non deve sforzare come a caldo ed il problema non si vede)
  4. Buongiorno e grazie per avermi risposto cosi in fretta 🙂 @marcottt non è possibile perché neanche si attaccava al piano, ma forse ne avevo fatto uno in precedenza per sbaglio (una delle prime stampe mai fatte, pensando che fosse un miglioramento del pezzo) @invernomuto eh infatti il mio dubbio era se i 0.4 corrispondevano al diametro interno o a quello esterno dell'ago, ma comunque nel link di Amazon c'è scritto 0.3 "diametro filamento in uscita", premetto però che il mio era un regalo e di link ce ne sono due (il secondo non lo specifica). Però avendo stampato sempre a 0.4 e anche con ottimi risultati rimango interdetto. L'ultima calibrazione dei miei e-step è stata fatta a freddo e risultavano perfetti 92.8 come valore, ora ne farò una per conferma.
  5. HO TROVATO LA CAUSA DEI MIEI MAL (o almeno lo spero) 🙂 Si è rotta la leva che spinge il filamento. Non me ne sono accorto smontandolo e mi sembra strano, però probabilmente durante la stampa della barchetta, si è creata la spaccatura del pezzo.. Mi rincuora la cosa perché vi giuro ne stavo uscendo matto (sperando che sia quella) Grazie @invernomuto per la risposta, ho provveduto a pulire il nozzle e ho misurato anche il filamento (è 1.77). Ah mentre pulivo il nozzle ho notato che l'ago che ho comprato in farmacia per pulirlo ( da 0,4 ) non entra, quindi mi sorge il dubbio che abbia uno 0.3 di default (cosa che sul manuale dell'utente non c'è scritta e le schermate delle impostazioni della stampante sul software della Geeetech dicono 0.4) Ma anche mettendo 0.3 come nozzle estrudeva veramente poco, tanto che su 100mm ne estrudeva 35mm, senza click o altro (la ruota vedevo che girava regolare) Che mi consigliate di prendere? Ho già visto dei kit in metallo per mk8 ma vanno bene anche se è diretto o sono solo per bowden? Ah in una crisi ho "dato di matto" e ho ordinato un Titan con il V6 (clone della trianglelab), quindi alle brutte cambio tutto 🙂
  6. Grazie per avermi risposto in cosi poco tempo 🙂 Il file g-code, essendo lo stesso della barchetta fatta in precedenza (vedi le prime foto della discussione), penso che vada bene (e con lui i vari parametri settati). L'unica cosa mi viene in mente il filamento e la pulizia dell'ugello, anche se l'ugello è stato pulito di "recente" (mesi fa, prima delle stampe che ho allegato alla prima domanda della discussione) Quindi, rispondendo a @devilman, non penso sia l'ugello o la calibrazione degli e-step (la calibrazione l'ho fatta a freddo in quanto avevo già il motore dell'estrusore smontato per le varie prove fatte) MA comunque le farò sicuramente quelle calibrazione e ti ringrazio per il consiglio, ora avendo una bobina di PLA ancora sigillata ed una di PETG comprata poco fa sempre sigillata vorrei provare a cambiare il filamento (metto ovviamente il PLA) e vi aggiorno appena ho qualche risultato. 🙂 Per rispondere a @invernomuto il filamento utilizzato era stato essiccato a 55°C per 3 ore, ma probabilmente ha ripreso umidità (abito a ridosso di un bosco e la stampante sta nel piano più alto di casa con il terrazzo davanti e l'umidità che mi mangia anche le ossa, ma purtroppo non posso metterla in nessun'altro posto), il settaggio è il suo classico direct e per sicurezza controllo il nozzle per escluderlo.
  7. Dovrei aver risolto con la calibrazione dei E-step, ora sta in stampa la barchetta con lo stesso g-code della precedente e con lo stesso filamento. Noto però dei problemi con la stampa (sempre di estrusione, tanto per cambiare).. ha stampato fino a metà senza problemi e devo dire anche bene, ma ad un certo punto ha iniziato ad estrudere male il filamento, estrudendone poco a quanto vedo. La ruota dentata dell'estrusore si sta muovendo normalmente, senza click, quindi penso sia il filamento (sempre quello vecchio, che ho fatto però essiccare un'po nell'essiccatore alimentare) Ora la fermo e allego le foto nella risposta. Grazie ancora per le risposte, sembro quasi scemo ma ne succede una dietro l'altra 😕
  8. Forse ho scritto in modo poco chiaro, ho testato il cavo che prima funzionava male e funziona perfettamente, quindi non è colpa del cavo se non mi estrude la giusta quantità
  9. È quella la cosa, è venuto dopo due stampe, dopo la barchetta nera ed in fine la cover per la ventola nera.. Come resetto tutto? (Comunque grazie mille per l'aiuto) Ho appena testato il cavo del motore dell'estrusore, scambiandolo con quello dell'asse x, e il carrello si muove normalmente
  10. Ho fatto alcune prove e risulta che non si risolve né aumentando il flow né aumentando la temperatura. Pensando fosse di nuovo il cavo dell'estrusore che fa mal contatto l'ho aggiustato di nuovo (prima non mi stampava su metà del piano perché il filo blu del cavo dell'estrusore traballava e ne ho messo uno nuovo saldandolo all'estremità del vecchio) ma non cambia niente. Vedendo i risultati mi sembrava che non estrudesse abbastanza filamento perché i fili erano sottili, quindi provando ad estrudere 10 cm di filamento è risultato che ne estrude sui 2-3 cm per non so quale motivo. Per escludere la parte software pensavo di resettare tutte le calibrazioni fatte e riportare la scheda di controllo con i suoi valori originali (non so ancora bene come fare) Per escludere il filamento ne aprirò uno nuovo dopo aver escluso la parte software Ed in fine boh vedo se è un problema di driver (tensione troppo bassa) perché ho messo mano un'pó su tutto per capire che problema avesse prima (tornando al problema del cavo che estrudeva solo su metà piano) E niente se mi rode cambio tutto a questo punto ahahahah
  11. Grazie per le risposte. La temperatura era sui 185 visto che con i 190 le linee lunghe senza supporti colavano. Comunque di umidità ne ha presa e non poca, contando che se lo lascio li la notte con il filamento dentro l'estrusore me lo ritrovo la mattina spezzato in sezioni di 10 cm più o meno.. Poi la stanza in cui sta è la più umida di casa ma è l'unica che può ospitarla, infatti pensavo di comprarmi un essiccatore e modificarlo per metterci le bobine di filamento. Ora vedo di alzare un'pó l'ugello (avevo abbassato tanto perché non si attaccava quasi per niente al piano), ed al massimo dopo questa prova vedo di aprire il nuovo PLA e vedere come và (PLA che cambia colore con il calore). Vi aggiornerò sicuramente 🙂
  12. Salve, È da qualche giorno che sto riscontrando dei problemi di non adesione al piano di stampa del primo layer. Il giorno prima dell'avvento del problema ho fatto le calibrazioni principali (step mm estrusore, asse x e y, think wall test) ed ho avuto delle stampe discrete come la barchetta e il copri-ventola nero. Poi tutto cambiò quando trovai il filamento della stampante spezzato probabilmente per l'umidità. (il filamento ha più di 7 mesi più o meno) Da li non mi si attaccano le stampe, poi livello il piano (aggiungendo anche altre mollette per il vetro visto che era un'pó rialzato al centro) e ad oggi sono riuscito a far "attaccare" il primo layer (con un'pó di lacca), solo che fa schifo e non capisco perché lo skirt viene bene ed il pezzo no. Premetto che ho utilizzato lo stesso file della barchetta stampata in precedenza. Ps:la barchetta bianca era con un filamento praticamente aperto insieme a quello nero e della stessa marca (Geeetech PLA) Non so più che provare, mi sfugge qualcosa?
  13. Alep grazie per la risposta, avevo risolto poi da solo osservando mentre stampa ed era il cuscinetto di rinvio che era inchiodato perché avevo allargato poco la staffetta di metallo che lo regge (poi mi sono scordato di scriverlo)🙂 ora ho altri problemi, come il fatto che non stampa su metà piano ed il piano si "scalibra" ogni 2-3 stampe
  14. Anche tenendo il filamento vicino non estrude nella parte sinistra.. Livello di nuovo il piano e poi boh non so che fare
  15. probabilmente è meccanico, perché è la parte del piano più lontana dalla bobina (che sta nella mensola in alto alla destra della stampante) oggi pomeriggio vedo se è questo. però mi sembra strano, dopo un cambio di filamento.. comunque lontano o vicino al piatto li smette di estrudere proprio quindi penso sia più il filo tirato. Grazie mille, appena verifico ti aggiorno 🙂
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.