Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Reputazione Forum

34 Excellent

Su agi62

  • Rank
    Stampatore
  • Compleanno 18/08/1962

Profile Information

  • Gender
    Array
  • Location
    Array
  • Interests
    Array

Contact Methods

  • Website URL
    Array

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Pensa te, io con la CR-10 stampo da sempre a 210°C, con ogni marca. Forse il fatto che si arriccia significa che l'altezza non è regolata bene, forse anche per quello il colore non è bello, ma comnunque dovrebbero venire anche brutte stampe.
  2. Hai usato gli stessi parametri di stampa, altezza layer, spessore pareti, stesso tipo di ugello?
  3. Anche qui hanno ottimi prezzi ma non conosco la qualità del loro PLA. https://www.azurefilm.it/
  4. Riapro la discussione per chiedere info, ho guardato su Azurefilm e il classico PLA bianco da 1kg costa meno di 13 euro, su filoalfa costa 19 euro quello da 700g, nell'uso normale, niente di speciale, si nota molta differenza, robustezza, amalgama, precisione? Ringrazio per eventuali consigli, gli ultimi PLA che acquistai ormai 2 anni fa costavano 20 euro al kg tranne gli Eryone che costavano veramante poco e mi ci sono trovato bene.
  5. Il sensore è un semplice micro switch a levetta, aprilo e regola la levetta in modo che venga premuta bene e controlla che il filamento scorra in entrambe le direzioni senza incepparsi.
  6. Perfetto, il diodo ha fatto bene il suo lavoro 🙂 Ma poi l'alimentatore avevo capito che dava 27V invece di 12, lo hai sostituito?
  7. Apri il sensore e regola bene la levetta dello switch poi controlla che il filamento scorra bene in entrambe le direzioni.
  8. Per caso non è colpa del sensore del filamento? E' fatto veramente male e potrebbe scattare ogni tanto.
  9. Se quel diodo serve a proteggere dalle inversioni di polarità allora se colleghi senza di lui deve funzionare ugualmente, ASSICURATI CHE LA PLARITA' SIA GIUSTA però altrimenti... 😁😁 Ma l'alimentatore deve dare 12V... Mi raccomando.
  10. Ah ok, si è guastato l'alimentatore e ha fottuto quel diodo, cercando in rete ho trovato degli schemi della scheda madre ma in nessuno c'è quel diodo, comunque per fare una prova puoi anche metterne uno normale, giusto un attimo per vedere se si accende tutto. Ok, allora forse quel diodo fa da protezione per le inversioni di polarità ed è in anti parallelo all'alimentazione in entrata, con un po di culo ha fatto il suo dovere e dovrebbe funzionare tutto anche senza.
  11. Ma il diodo è sull'alimentatore o sulla scheda madre della stampante?
  12. Comunque quel diodo al massimo sopporta 1A quindi non è in uscita dei 12V e si è bruciato per altra causa, ti auguro di no ma secondo me si è guastato anche qualcos'altro. Sarebbe meglio tirare giù lo schema per capire cosa fare. Quando arriverà il diodo facci sapere come va che sono curioso 🙂 EDIT: ho capito che il diodo è sull'alimentatore, o è sulla scheda madre della stampante? A proposito, come caspita si fanno le multi citazioni dei messaggi? 😊
  13. Se è il diodo in uscita dal trasformatore switching, doveva bloccarsi, se fosse un alimentatore serio. Se la tensione si alza in uscita, a meno che non sia un alimentatore regolabile, deve intervenire la protezione. Un diodo in uscita dal regolatore 12V ha senso solo per le inversioni di polarità se si usa come carica batterie, altrimenti bisognerebbe vedere lo schema per capire cosa comporti il corto di quel diodo, dubito sia colpa sua, magari è solo la conseguenza di un'inversione di polarità venuta dall'esterno. Potresti linkare il modello dell'alimentatore che sono curioso?
  14. Secondo me lo dovresti verniciare e dare una finitura trasparente protettiva anti UV, questo per proteggerlo dalle intemperie e dagli UV, se deve stare al sole meglio se usi un colore chiaro ma considera che all'interno del vaso ci sarà la terra umida, la temperatura non raggiungerà mai quella crtitica, se lavorerai bene vedrai che ti durerà tanti anni.
  15. Io ho impostato la distanza Z del supporto a 0,3 e la distanza X e Y a 0,5 e i supporti fanno il loro lavoro e si staccano benissimo anche dai pertugi più incasinati. Naturalmente parlo di PLA.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.