Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

invernomuto last won the day on June 30

invernomuto had the most liked content!

Reputazione Forum

1.094 Excellent

Su invernomuto

  • Rank
    Evangelista

Profile Information

  • Gender
    Array
  • Location
    Array

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Anche io posso solo parlar bene dell'assistenza anycubic
  2. Provo a buttare lì un paio di possibilità. Se l'hotend è montato correttamente, se si ingrandisce il filo il problema potrebbe essere l'heat creep, che si ha quando il calore risale verso la gola, deformando il filamento e creando i classici problemi che stai riscontrando (sottoestrusione o occlusione), specie se il filo lo ritri molto. In molti lo riscontrano, spesso magari hai layer buoni fino a un certo punto e poi iniziano a far schifo, perché la gola si è scaldata quel che basta per far deformare il filo e si crea una resistenza. Proverei nell'ordine a: ridurre la temperatura di stampa del materiale, per vedere se il problema si riscontra più tardi verificare l'efficienza della ventola montata sul dissipatore, deve soffiare aria sul dissipatore stesso per raffreddarlo smontare l'hot end, pulire e mettere della pasta termica sulla filettatura della gola per migliorare la dissipazione Potrebbe anche essere un tema di ritrazione eccessiva che fa muovere il tubo PTFE, verifica anche quello.
  3. Ma il problema è il layer visibile? Non mi sembra una brutta stampa, onestamente. Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
  4. Per la Hypercube evolution esiste un configuratore dove potevi dimensionare il telaio a piacere: https://www.youtube.com/watch?v=j_-4Emy0rTU Per la BLV cube pure, sul sito blvprojects. Non ricordo però se il bed era sempre 300x300 e potevi variare solo l'altezza, ma si fa abbastanza in fretta a modificare il telaio di conseguenza se si vuole aumentare anche le dimensioni del bed. Ad ogni modo non credere di spendere molto meno delle cifre che ho già citato (anzi), forse ti converrebbe fermarti 6-7 mesi per arrivare alla massa critica per partire con un kit, risparmiando il giusto. Il fatto di "spendo meno spendendo poco per volta" è un po' un mito, la convenienza dei kit è risaputa, alla fine comprandoti i pezzi da solo spendi di più, specie contando gli inevitabili errori del prendersi i pezzi da soli (quello non funziona, l'altro è troppo lungo, l'altro ancora non va bene perché è sbagliato il progetto). In bocca al lupo comunque.
  5. Ho un E3D V6. Come ho specificato, si trattava di un test apposito per vedere vibrazioni e calibrare accelerazioni e jerk/JD. E' un pezzo con una sola parete, in cui l'ugello fa un solo passaggio (stile quasi "vase mode"), con qualche cambio di direzione brusco per verificare accelerazione e jerk. Non è un test significativo, pezzi reali non li stampo o quasi mai sopra i 60mm/s se voglio essere sicuro del risultato. Ma potevi partire da una buona base per modificarla. Tipo una Tronxy X5SA-400 o 500 (per una da 500x500x600 sei sui 600 - 700 euro a seconda della versione, per la 40x40x50 sui 400 euro), magari in versione PRO, da modificare alla bisogna. O una BLV Cube o Hypercube, opportunamente dimensionata per le tue dimensioni (si trovano i configuratori in rete e relativi BoM). Partire senza manco una base, o hai tante competenze pregresse (meccaniche, informatiche, ecc) oppure auguri!
  6. Scusami, ma non capisco. Perché vuoi costruire una stampante 3D, peraltro di quelle dimensioni assolutamente non standard, se ne capisci poco, come tu stesso ammetti, di stampanti 3D? Il percorso non può e non deve essere questo, dovresti PRIMA acquisire delle buone basi, facendoti le ossa magari si kit da assemblare e tarare, e poi parti da zero ad assemblarti qualcosa di migliore, magari come seconda o terza stampante. Già upgrade pesanti (e te lo dico io che ci sono passato) di stampanti esistenti portano un sacco di problemi e frustrazioni, figuriamoci il partire da zero senza manco un progetto da seguire. Costruire da zero una stampante, rispetto ad un kit, è molto più difficile, anche seguendo progetti in rete (es: BLV cube, Hypercube o altri), figuriamoci se poi devi progettarla da zero. Poi, ovviamente, il tempo e i soldi sono tuoi, ne fai quello che ti pare, ma secondo me rischi di andare incontro a tanta frustrazione e delusione, tenuto conto che se ti piace smanettare le alternative non mancano già con kit che si trovano in commercio. Perdona l'estrema franchezza, ma le premesse non mi paiono molto buone.
  7. Io sono fuori zona, ti avrei dato una mano volentieri. Speriamo si faccia vivo qualcuno nella tua zona. Quoto gli altri quando dicono che non puoi pensare di non metterci le mani: già stampanti più "professionali" chiedono manutenzione, figuriamoci quelle "economiche" e l'averne ben quattro. Il gracchiare la puleggia può essere un paio di cose: o hai messo una cinghia che non va bene oppure è partito il cuscinetto della puleggia. Sono molto economiche e spesso capita. Prova a spruzzare del lubrificante sul cuscinetto della puleggia, se non te lo fa per un po' è da cambiare, altrimenti è la cinghia. Non tirare troppo la cinghia se non vuoi che si verifichi molto spesso, specie con le pulegge cinesi da 30 centesimi. Per l'hotend, quoto @marcottt che è probabilmente assemblato male: sei sicuro che la gola vada in battuta con il nozzle? Per i layer, vediamo qualche stampa per capire il difetto, magari riusciamo a rimetterne almeno qualcuna in sesto.
  8. Per la 1) posso confermare, io con i TMC2208 ho avuto mille problemi di sottoestrusione (con bowden, magari con un direct si nota meno), passando allo spreadcycle (via UART) è tornato tutto a posto, la sottoestrusone è sparita. Nessun rumore fastidioso, almeno con BMG. In ogni caso ho preso 5 TMC2209 per cui ora sono ben carrozzato e non dovrei avere problemi con LA. Al momento non ho ancora provato con il LA perché occorre ricompilare il Marlin e al momento la stampante va molto bene (1000 mm/s2 di accelerazione e JD a 0,16) e tenderei a congelare le modifiche per un po'. Dovrei sistemare le gambe del tavolo, rimettendole in quadra e irrigidendo la struttura, cambia poco mettere la schiuma sotto la stampante se è poco stabile il piano di appoggio. E' il tavolo il problema, non la stampante. Un Lack Ikea a confronto della mia situazione è un pilastro di cemento armato per stabilità 😄
  9. Ti basterebbe differenziare finché non arrivi ai 20kg. È pur vero che devi avere un bel po' di spazio... Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
  10. Sono soldatini 6mm. L'STL è questo: https://www.thingiverse.com/thing:4467614 ll carrarmatino è anche questo in scala 6mm, grosso circa come una moneta.
  11. Al momento ho poche foto, te le allego, non so se ti va bene. E' roba molto piccola, 5-6 mm di scala. Per il carrarmatino si può fare di meglio. Ad ogni modo qui puoi vedere degli esempi: https://www.reddit.com/r/3Dprinting/comments/gpmij0/im_in_love_with_resin_prints_creality_ld002r/?ref=share&ref_source=embed&utm_content=title&utm_medium=post_embed&utm_name=37f74c1517834a3c8488b6578c9e4289&utm_source=embedly&utm_term=gpmij0 https://www.reddit.com/r/3Dprinting/comments/g8mhn2/ive_been_using_a_ld002r_with_elegoo_watersoluble/ Come ti ho detto io sono tutt'altro che esperto, sicuramente si può fare di meglio come vedi anche dalle foto di reddit.
  12. Si hai sottoestrusione o qualche problema. Io un risultato peggiore del tuo lo ho ottenuto solo impostando una distanza di ritrazione di 50mm perché mi è scappato uno zero in cura (non ti dico come mi ha ridotto il filo e ovviamente ugello intasato). Ripartirei da un test più semplice rivedendo tutti i parametri. Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
  13. Per quei motori avrei preso dei TMC2209, che supportano 2A di RMS. Però sarebbe buona norma informarti PRIMA di comprare, specie per il progetto che vuoi percorrere che non è proprio semplicissimo...
  14. Non saprei dirti. Io ho stampato fino a 150mm/s (ovviamente un pezzo apposito per calibrare accelerazione e altro) e non ho avuto perdita passi. Dove lo hai letto? Io li uso anche per l'estrusore e non posso lamentarmi onestamente dei risultati. Onestamente non ho idea. I miei spostano un piatto da 220x220 e un X abbastanza leggero, perché ho un bowden. Fanno il loro lavoro. Dovresti capire il peso del tuo piatto, il mio con vetro peserà 400 grammi, non ho idea di quanto possa pesare un 50x50 e relativo carrello. Nella discussione BLV Cube di ilMario lui ha un piatto molto pesante sulla sua CoreXY e ha montato dei wantai, guarda la sua configurazione lì. Ad ogni modo i Wantai fanno motori per tutti i gusti, al limite andrei su dei più economici nema17. Che è un motore da 2A e che dovrai trovare dei driver in grado di erogare abbastanza corrente (1,4 - 1,5A) senza scaldare troppo.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.