Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Su Carlo50

  • Rank
    Stampatore

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Devi innanzitutto modificare la definizione sul file di Marlin, caricarla sulla scheda con Arduino e lanciare Repetier. A sinistra in alto, ci sono due caselle : Visualizzazione 3D e Curva Temperatura. Con quest'ultima controlli la temperatura del bed (linea azzurra). Eliminando le altre, la scala ti resta bassa e si vede bene l'andamento. Subito sale abbastanza rapidamente, poi si abbassa fino quasi a non salire. Occorre abbassare l'incremento ed alzare il tempo, finche' non ottieni il valore che non mandi in blocco il sistema. Carlo50
  2. Certamente va seguito l'andamento della curva riscaldante, la prima volta che l'accendi, e se sale piano ma regolarmente, tutto ok altrimenti amici come prima. Io ho prima portata la tensione da 12 a 15 volt abbassando quella degli estrusori, ma non era sufficiente, quindi val la pena di provare. Carlo
  3. #if ENABLED(THERMAL_PROTECTION_BED) #define THERMAL_PROTECTION_BED_PERIOD 90 // Seconds #define THERMAL_PROTECTION_BED_HYSTERESIS 1 // Degrees Celsius /** * As described above, except for the bed (M140/M190/M303). */ #define WATCH_BED_TEMP_PERIOD 90 // Seconds #define WATCH_BED_TEMP_INCREASE 1 // Degrees Celsius #endif In configuration_adv.h trovi questa definizione. In origine era piu' bassa 60 secondi e 2 gradi, poi l'ho corretta ed il piatto non si spegne piu'. In pratica se non ha la variazione in gradi minima nel tempo impostato, repetier blocca tutto pensando che ci sia un guasto. Devi trovare il tempo ed i gradi giusti per le caratteristiche del tuo alimentatore, e la potenza richiesta. Carlo50
  4. Staccando il connettore sullo stepmotor che di solito ha 6 piedini e 4 fili, controlla che non ci siano ossidazioni. Se si, dai una spraiata di disossidante ed inseriscili una decina di volte poi riprova. Io avevo dovuto mettere addirittura tre dissipatori e due ventole, prima di accorgermi del problema alla base di tutto. Carlo50
  5. Serramazzoni Modena 18/02/2020 Ho gia' in funzione 3 estrusori che repetier vede come T0,T1 e T2 e per quanto brigoso, stanno funzionando abbastanza bene. Vorrei aggiungere 3 attrezzi intercambiabili (Tools) che naturalmente cambierei a mano, prima di lanciare un programma o durante una pausa dello stesso. Dovrebbero presumibilmente avere il nome di T3, T4 e T5. Ognuno dei tre ha una distanza relativa -X e -Y rispetto a T0. Ho provato a raddoppiare il numero degli estrusori, ma Marlin mi chiede temperature e step motors che non ho. Sapete dirmi la strada per raggiungere il mio scopo senza limiti di temperature e potendo inserire la distanze relative in modo che la stampa tenga conto di queste e regoli di conseguenza l'origine? Carlo Montecchi
  6. Vorrei raccontarvi le mie nuove prove, riguardo gli offset degli estrusori 1 e 2. Ho portato a zero tutte le misure precedentemente inserite in prusa slicer, repetier e configurazione slicer su repetier. Ho inserito le distanze relative nella eeprom (non avevo fatto caso a questa possibilita') ed inserito il comando M218 nel gcode. Visto che il sistema funzionava meravigliosamente, ho poi eliminate le righe M218 dal gcode e funzionava ancora tutto. Quindi ho notato che aprendo il file della eeprom come txt, apparivano anche i comandi di riga e che erano proprio degli M218. Visto che hanno addirittura 2 decimali, penso proprio che il problema sia risolto. Allego la schermata della eeprom ed il listato in txt (anche se a qualcuno non interessa). Grazie della comprensione Carlo Stampante X5S_Fysetc_PLA 1.75_Triplo Estrusore_0.4.txt
  7. Ho trovato le richieste di X ed Y relativi su prusa slicer, su slic3r ed anche su repetier host, salvato come gcode e ricaricato, sembra essere perfetto, nel senso che i tre colori combaciano perfettamente, mentre stampando si accavallano e separano. Ho provato a correggere questa quote, ma non sono riuscito ad avere un lavoro decente dopo decine di prove. Il mio dubbio e' che da qualche altra parte ci sia una regolazione del genere, ma che io non sia riuscito a trovarla. Su Marlin non so dove cercarli, ma sarebbe molto meglio. Carlo
  8. Ciao a tutti dopo essere riuscito a livellare i tre estrusori al decimo di mm, ma ho dei problemi a settare le distanze relative X ed Y. Si deve partire da quello piu' lontano dal fine corsa ed impostare le misure relative negative? Oppure si parte da quello piu' vicino e regolare le distanze in positivo? Tutte le volte che ho fatto una variazione, ho dovuto correggere le quote e ricaricate gli stl, per poi rilanciare lo slicer. Esiste una guida da poter seguire alla lettera? I miei tre estrusori formano un triangolo isoscele con base di 30 mm ed altezza di 12mm. Ho provato con T1 X-30 Y0 e T2 con X-15 Y-12, sia su prusa slicer che su repetier, ma alla stampa non si accostano i tre colori. Tra l'altro mi sembra che vadano anche modificate le misure nel settaggio dello slicer di repetier, altrimenti non prende i dati. Carlo Montecchi
  9. Non capisco l'incongruenza, negli assi X Y Z slic3r crea addirittura 4 o 5 decimali, che non servono assolutamente, poi nella regolazione dell'offset tra gli estrusori, mi permette solo il millimetro. Non ti sembra una carenza? Carlo
  10. Non riesco a far accettare i decimali nelle quote relative agli estrusori 1 e 2. Ho provato anche a mettere la virgola, ma alla riapertura non esistono piu' i decimali. Non funziona neppure su Repetier. Dove trovo il parametro per risolvere il problema? Carlo
  11. Interessante il comando M303 di pid tune ed ho corretti tutti i parametri. Siccome mi dava ancora l'errore sul bed, ho modificato i parametri di sicurezza bed su conf-adv a 90 secondi ed 1 grado. Vuol dire che se in 90 secondi non sale almeno di 1 grado, si blocca. Mi sta bene, perche' ho un piano spesso e che assorbe calore, quindi lento ad arrivare al set.
  12. Serramazzoni Modena 20/01/2020 Riguardo l'errore della tempereatura del piano riscaldato, avevo abbassato a 90 gradi la sua temperatura massima, poi l'ho rimessa a 180 ed e' tornato tutto mnormale. Non ho capito perche', ma mi adeguo. Per i problemi dell'asse Z, sono ancora al buio. Carlo
  13. Ho il piano che scende da home alla massima altezza fino a 340 mm il punto piu' basso come la tronxy. I comandi li do da PC. Gli assi X ed Y hanno inseriti gli estrusori che non si muovono in altezza. Con la vecchia futura non avevo mai notato questo spostamento e vorrei evitarlo anche con la fysetc. Se ti viene in mente l'opzione da escludere, la provo volentieri. Carlo PS: sto litigando con le altezze dei tre estrusori che se non sono perfette, rischio di sfregare tra un colore e l'altro oppure di avere troppa distanza dal piano. Sto anche provando a non mantenere sempre in temperatura tutti e tre gli ugelli, ma ad abbassarli a 100 gradi quando non sono utilizzati, per capire quale sia il modo migliore. Inoltre ho notato che nel cambio tra un estrusore e l'altro, il famoso piano dell'asse Z si abbassa di un paio di mm per poi ritornare al suo posto. Vorrei che rimanesse basso fino al raggiungimento della temperatura del prossimo estrusore, per poi riavvicinarsi e riprendere la stampa. Ma c'e' tempo, debbo ancora trovare l'esatta distanza di ext1 ed ext 2 rispetto ad ext0, per cui ho da divertirmi. Allego una videata dell'ultimo problema in ordine di tempo, dove si vede che impostato il bed a 40, questo si accende ma arriva a 30 e poi si stabilizza. Naturalmente appare un errore ed anche facendolo ripartire varie volte dopo il reset, si ritrova sempre nella stessa situazione. Dove trovo l'istruzione relativa ? Carlo
  14. Grazie, finalmente vedo muovere gli assi nel modo giusto e posso passare alla taratura. Non capisco alcune cose, intanto ne espongo una: Quando l'asse Z e' ad home, se porto ad home X od Y, si abbassa il piano di 20 mm e vorrei evitarlo, come faccio? A proposito di questi settaggi, non esiste una guida che si possa consultare senza disturbarvi tutte le volte? Grazie ancora Carlo
  15. Serramazzoni Modena 16/01/2020 Ho cambiato la pinza ed ora funziona bene, ma ho un problema con gli assi X ed Y. Si muovono sincronizzati come se il funzionamento fosse quello inventato da Tronxy, mentre io ho separati i comandi e vorrei con X comandare soltanto il motore X, mentre con Y solamente Y. Sai suggerirmni la modifica su Marlin? Carlo Montecchi
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.