Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Reputazione Forum

16 Good

Su Devil3D

  • Rank
    Smanettone

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Scusami, ero continto di averlo messo. Link resina In stampe come la statua o simili, dove a carteggiare per togliere le linee dei layer, sbavature sugli incollaggi ecc ci sarebbe da impazzire, e si richierebbe di cancellare i dettagli, la ho trovata comodissima. Una passata a pennello e via.
  2. Presa su thingiverse gia divisa in 5 o 6 sezioni, poi incollata e rivestita con resina bicomponente per evitare di impazzire a carteggiare. Non per fare pubblicita', ma rispetto al classico stucco e cartavetro, e' tutta un'altra cosa.
  3. La statua e' sui 50cm, avevo un po di rotoli di PLA ormai vecchiotto da finire, e ho voluto fare l'esperimento. Il motore diciamo che non voglio pensare alle ore di stampa! Mi ha fatto scoprire impostazioni in s3d che non pensavo nemmeno esistessero 😅 Grazie a tutto il forum e a chi mi ha aiutato a far funzionare la stampante.
  4. Grazie a questo forum, ed ai vostri preziosi consigli, finalmente ecco un paio di stampe di cui mi ritengo particolarmente soddisfatto. La statua fa la sua bella figura, mentre il motore con l'elica beh, utilissimo per imparare i trucchetti riguardanti slicing, materiali ecc, ma non lo rifarei un'altra volta!
  5. Si anch'io quando faccio stampe per lavoro o cose funzionali in petg abbondo con layer e perimetri, ma se stampo per il puro divertimento statuine prese su thingiverse o cose del genere, mi tengo piu' leggero. La domanda era piu' che altro per imparare e capire. Con 4 layer (incrociati a 45, 0, -45, 90 gradi), il risultato e' questo, e anche dove c'erano i vuoti vicini al perimetro nessun difetto estetico o strutturale, vi ho rotto le scatole per niente. 😛 Non tocco piu' niente e vado avanti cosi'.
  6. Perfetto! Vuol dire che dopo mille tentativi, prove e correzioni varie, posso stampare senza smadonnare ogni volta per risolvere qualcosa che non va! Vado subito a farmi una copia dei profili di stampa di s3d. Non vorrei mai che ora che ho trovato i settaggi giusti, succeda qualcosa al pc e debba ricominciare da capo. Essendo che mi fa questo difetto solo con il pla dove uso la ventola quasi al massimo, ma non con il petg, dipendesse dal flusso d'aria che raffredda il materiale in maniera differente da un lato rispetto all'altro, ma se dite che e' normale e succede anxche a voi, non tocco piu' niente e stampo in tranquillita'. Grazie per l'aiuto, siete sempre gentilissimi.
  7. Ciao a tutti. Come sempre, quando ho bisogno di aiuto, mi affido a voi. 😛 Ho un anet A8, carrelli su vslot, estrusore e3d V6, bowden. Dopo essere passato ad elettronica skr1.4, e drivers TMC, sono piuttosto soddisfatto della qualita' di stampa finalmente, ma rimane un ultimo problemino da risolvere. Il top layer, specialmente il primo strato, su due lati attacca perfettamente al perimetro, sucgli altri due invece no. Allego foto qua sotto cosi' si capisce meglio cosa voglio dire. Ho gia' effettuato calibrazione assi, calibrazione estrusore, ecc, ma non cambia niente. Ventola aumenta gradualmente da 0% del primo strato, fino all 80% durante la stampa dei successivi. Outline overlap in simplify3d al 40%. Per ora con 4 top layer va bene, i layer successivi coprono il precedente fino a tappare questi vuoti, ma riuscissi a venirne a capo mi farebbe piacere. Grazie a tutti per il supporto!
  8. Montato anche asse y. Silenziosissima e non perde piu' nemmeno un passo! Grazie a tutti dei suggerimenti. Ho soltanto dovuto stampare un nuovo attacco per la cinghia, dato che si alza di qualche mm la struttura che regge il piatto. @Eddy72: vista la situazione, se hai problemi a trovar le viti, al max dimmelo e te ne spedisco qualcuna.
  9. Montato i V-slot sull'asse X, in settimana li monto anche sull'altro asse. Tutto un'altro scrorrere, e silenziosissimi! Ora sembra funzionare tutto come dovrebbe, finalmente riesco a fare stampe abbastanza buone per i miei gusti. Si tratta solo piu' di settare qualche dettaglio dei settaggi del software. P.S. Sono in attesa dell'elettronica nuova (skr 1.4), li si che ci sara' da divertirsi!
  10. Con il direct era piu' facile gestire lo stringing (col bowden c'e' da impazzire un po di piu' a settare retract, coasting ecc), pero' visto la struttura dell Anet A8 ho preferito togliere il peso del motore dall'asse X, per aiutare il telaio e le barre a flettere il meno possibile. P.S. Sono comunque un principiante, prendi quello che dico come esperienza di chi ha ancora tanto da imparare.
  11. Il suo progetto e' per estrusione diretta, io uso il bowden, cosi' ho modificato per avere l'attacco dell'estrusore, ventola ecc in un pezzo unico. Ho fatto un po un copia/incolla tra due differenti disegni.
  12. Aggiornamento: pulito e lubrificato tutti i cuscinetti, stampato una cover per il connettore dell'heatbed (mi e' venuto il dubbio che i cavi potessero andare a toccare contro il motore dell'asse y), adesso funziona anche con stampe lunghe e impegnative. In ogni caso sto aspettando da amazon i cuscinetti nuovi. Sull'asse X voglio provare il sistema con i V-Slot, lavorando a sbalzo mi sembrano un ottima soluzione, e dovrebbero essere anche molto piu' leggeri dei cuscinetti con relative sedi in metallo. Miglior scorrimento, meno gioco, e meno inerzia data dal minor peso. Complimenti al tizio che ha avuto l'idea! Ho modificato il disegno originale per montarci il 3DV6 e sensore per l'autolevel, se non ho fatto cavolate con fusion360, appena arrivano i v-slot vi faccio sapere come mi trovo.
  13. Si infatti, anche io ho letto pareri discordanti e ho ordinato i misumi. Appena arrivano vi faccio sapere come vanno. Ok, di sicuro saranno migliori di quelli che monto ora, poco ma sicuro. Ah, ho dato un'occhiata a come procede la stampa e ho notato una cosa: ad inizio stampa i cuscinetti sono rumorosi, ma non troppo. Ora, dopo circa 3 ore di stampa, sento un cuscinetto che a volte gratta. Possibile che dopo un po di utilizzo si scalda, vada fuori tolleranza, o semplicemente una biglia all'interno magari un po rovinata si vada a bloccare per un istante? Puo' bastare quello per perdere dei passi? Geniale!
  14. Cinghia abbastanza tesa, insomma non e' molle e non salta i denti. Neldubbio ho pulito e reingrassato i cuscinetti. Ma comunque non sono silenziosi, e se scollego la cinghia e sposto il piatto a mano appena smetto di spingere si ferma, non e' che continua a scorrere. Pensavo di prendere i Misumi LMU8, in ogni caso questi cuscinetti che ho ora fanno pensa, ma o si inchiodano solo ognitanto, oppure perdesse passi dovrebbe farmi shifting sempre, non solo una volta ognitanto. Poi magari sto dicendo cavolate e non e' cosi'. 😉 Intanto grazie dell'aiuto.
  15. Ciao a tutti. In questi giorni ho rimesso le mani sulla Anet A8 per fare qualche stampa un po piu' complessa del solito. Di solito stampavo PLA/PETG, ma particolari non molto grandi, ed una volta settata per bene, ha sempre funzionato senza grossi problemi (a parte le mie capacita'). Nelle ultime stampe, alte dai 5 ai 20cm circa, ho un problema di shifting sull'asse Y. Allego foto per far capire meglio. Andando in ordine, ho controllato: Interferenze meccaniche (cavi etc) Collegamenti elettrici (i connettori sono puliti ed infilati correttamente, sia sui motori che sulla mainboard) File gcode (il file e' corretto) Velocita' di stampa (55mm/s, 60% layer esterno, quindi piuttosto lenta) Il difetto lo fa ogni volta ad altezze differenti. L'unica cosa che ho notato, sono i 4 cuscinetti sotto il piano di stampa un po rumorosi che non scorrono proprio bene, insomma qualita' cinese, non SKF. Aveteper favore qualche suggerimento? Grazie.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.