Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Adryzz last won the day on September 7 2018

Adryzz had the most liked content!

2 Seguaci

Su Adryzz

  • Rank
    Evangelista

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Io per oggetti interni all'auto ho sempre usato asa, mai un problema anche dopo una giornata intera con l'auto chiusa sotto il sole e ti assicuro che appena aperta la portiera potevi cucinare la pizza sui sedili 😛
  2. Mai provate personalmente, ma vedo che il forum e' pieno di gente che si lamenta delle Da Vinci, io lascerei stare e cambierei target.
  3. Tossicita' .. e continua a non voler dire nulla, dammi dei numeri, valori, dati per piacere
  4. Purtroppo certa gente parla senza sapere di cosa parla, tutti usano la parola fumi tossici, ma di perse' non vuol dire nulla, quanto tossici ? tutti i funghi sono tossici e allora perche' li mangiamo ? semplice, perche' quelli commestibili hanno un livello di tossicita' trascurabile. Quindi tornando a noi, se usi abs certificati con emissioni dichiarate puoi stare tranquillo, apri una finestra e arieggi la stanza dopo, se stampi qualche pezzo a settimana non ci son problemi, altro discorso se ti metti a stampare abs h24, in quel caso e' meglio un aspiratore di fumi.
  5. Petg o pet e vai tranquillo, e' inattaccabile da molti acidi e dal salmastro, Il petg teme gli UV quindi occhio se hai luci che producono UV nel acquario, in quel caso pet (senza G ).
  6. Il filo di qualita' puo' essere italiano come estero, ci son italiani che sono cosi' cosi' ed esteri eccelsi, come pure il contrario. Bisogna provarlo, e' l'unico sistema. Per il pla, e' risaputo che litiga un po' con gli all metal in quanto e' meno scivoloso di un petg, asa, abs, etc ... pero' sia l'e3d V6 che il microswiss ORIGINALI, sembrano immuni al problema, o perlomeno io non ho mai trovato un pla che si inceppi o altro.
  7. In ogni caso vedo che bene o male, tutti cercano di migliorare la stampante e montano hotend CLONI .... l'hotend e' il cuore della stampante, non potete risparmiare proprio su quello ... su su
  8. E' successo anche a me alcune volte, e sempre quando lasciavo da sola la stampante, prima di andarmene tutto bene, sono giunto alla conclusione che la stampante e' viva e si offende se la lasci sola ......che sia l'inizio di SkyNet ?
  9. Se proprio ne vuoi usare una sola, devi usare una barra a ricircolo di sfere, ma e' pesantina, preferisco di molto il carbonio.
  10. Se la stampante e' di tipo corexy dimentica l'acciaio e monta barre in carbonio con boccole autolubrificanti al posto dei cuscinetti, fidati e' un altro pianeta
  11. Io uso da un bel po il Buildtak, abs,asa,nylon,hips tutti a 70 gradi e non si staccano nemmeno a martellate
  12. https://www.xyzprinting.com/it-IT/material/antibacterial-pla https://www.filoprint.it/gomma-tpc-d27-bioflex-o-175-mm/449-gomma-tpc-d27-bioflex-o-175-mm.html https://www.rosso3dshop.com/categoria-prodotto/filamenti-3d/pla-antibatterico/
  13. No piano, stai facendo confusione, il materiale certificato FDA puo' andare a contatto con gli alimenti, ma non vuol dire che sia antibatterico, i filamenti antibatterici a base di ioni di argento sono usciti da poco per evitare il discorso usa e getta delle stampe 3d per alimenti, in quanto essendo porosi creano di per se un ambiente idoneo alla proliferazione, e' un discorso molto complesso. Tutto e' nato dallo sviluppo delle protesi 3d, che sulla pelle creavano eritemi e infezioni a causa dei batteri che ristagnavano, da li sono nati i filamenti antibatterici usati con successo per risolvere il problema, lo step successivo e' stato pensare di certificarli FDA per usarli anche per alimenti. E per incasinarti ancora di piu' ti dico questo, se anche usi una stampante solo per quello puoi avere tracce di ptfe, di metalli, di rame, tutto quello di cui e' fatto l'estrusore, quindi dovresti cercare estrusori specifici che garantiscano il non inquinamento del prodotto finito.
  14. Tuttavia esistono 2 soluzioni, materiale antibatterico, ne ho visti un paio in giro e risolvono il problema della proliferazione, rivestimento in resina alimentare prochima che di per se e' certificata FDA
  15. Io ho preso i tubi comuni, sono sufficientemente precisi, poi una passatina di carta smerigliata 800 ad acqua e son perfetti L'utilita' e' che pesano 13 grammi al posto di 250 😛 Nel mio caso diametro 10mm lunghezza 40 cm Perche' sbagli punto di vista ... corexy, quindi l'intero carrello X viene spostato lungo il piano Y, ora immagina l'inerzia e immagina un carrello da 1 kg e un carrello da 500gr, nei movimenti veloci di stampa, secondo te quale dei 2 crea maggiori vibrazioni in frenata e ripartenza ? E oltre a questo, quelle vibrazioni si riperquotono sulla stampa, quindi carbonio=molto meno peso=meno vibrazioni generate dai movimenti veloci=stampa bella pulita
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.