Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Help3d last won the day on October 19

Help3d had the most liked content!

Su Help3d

  • Rank
    Evangelista

Profile Information

  • Gender
    Array

Contact Methods

  • Website URL
    Array

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. lan

    Ciao.

    Volevo sapere se hai informazioni tecniche sulla scheda della Sharebot NG (che da quel che ho capito è una rumba modificata) e se posso contattarti su questo canale.
    Sto cercando di adattare il firmware aggiornato della marlin sulla sharebot con risultati non sempre ottimali.
    Per ora son riuscito a far funzionare l'ultimo 1.0.x ma provando a installare il 1.1.x ho notato che vi sono delle incongruenze nella stampante (come per es l'hotend dell'asse Z installato su min anzichè su max) e cose simili.

    Inoltre fatico a trovare persone che utilizzino questa stampante con cui confrontarmi, la cui meccanica mi pare ottima (anche se ho molto da imparare) e che pecca di un mancato aggiornamento.

    Grazie.

    Leo (lan@libero.it)

  2. direi che non mi manca altro che fare anche l'admin in un forum 🙂 🙂 🙂
  3. Se è un pannello LCD la dimensione del pixel è quella, è fissa e non puoi modificarla. Al massimo aggiungi o sottrai pixel, proprio come si fa con gli slicer classici per FDM (compensation XY) . Se è una DLP allora puoi aggiustarti con la proiezione, un po' come quando fai il "flusso" sulla FDM. SLA più facile da calibrare ? Mmmm... in pochi tengono conto del fatto che lo spot laser tende ad ovalizzare se inclinato molto (vedi piatti molto grandi). Non a caso la nuova form3 perchè utilizza uno specchio parabolico per proiettare SEMPRE dritto e perpendicolare il fascio rispetto alla tank ? 🙂
  4. Non proprio, loro utilizzano la classica "compensazione XY" aggiungendo o togliendo materiale. Non a caso dicono che corrisponde a 0.1 mm ovvero 0.05 mm per lato (infatti il pixel dovrebbe essere 0.049 mm circa). Non confondiamo DLP con MSLA/LCD: la prima ha una lente e la focale mi determina quanto quanto grande è il pixel. Nelle LCD tutto dipende da quanto è grande il pixel prodotto 🙂
  5. @Davide87 grazie per il link “The toxicity tests showed that PLA particles were more toxic than the ABS particles on a per-particle comparison, but because the printers emitted so much more of the ABS – it’s the ABS emissions that end up being more of the concern,” Weber said. “Taken together, these tests indicate that exposure to these filament particles could over time be as toxic as the air in an urban environment polluted with vehicular or other emissions.” "per particle" ma dato che per ABS ne vengono disperse di più la concentrazione sarà maggiore. Quindi non si può dire in maniera assoluta PLA più tossico di ABS. Sono tutti "tossici", chi più chi meno. Così come lo sono le stampanti a toner da ufficio o le copisterie dove uno va a fotocopiarsi i libri dell'università, lo smog, le sigarette ecc ecc... Tutte cose che presentano UFP (le particelle piccolissime pm10 per intenderci che il filtro Hepa blocca di solito) e VOC le vere e proprie "sostanze" che si volatilizzano (vedi lo stirene). OT o non OT è sempre utile 🙂
  6. Esotermica forse 🙂 ? Da quali studi emerge questa cosa ? Su tutti quelli che ho letto ABS è sempre in vantaggio per via dell'emissione di VOC come stirene e per via dell'elevata temp di stampa che aumenta le UFP Che sia lavabile ok, ma poi il liquido dove lo butti ? Cosa dice il produttore in merito ?
  7. come hai impostato il profilo ? Haiu attivato solo la purge tower ? Hai messo qualche custom gcode nel layer change ?
  8. Sicuro che non sia stata scalata a priori ? Su DLP e SLA la compensazione è semplicemente a livello di dimensione pixel . Punto. Se il pixel proiettato non è come quello che il software crede sia allora tutto a baggiane. Un po' come nel flusso sulle FDM. L'accuratezza dimensionale deve risultare con o senza antialiasing, quest'ultimo aiuta a diminuire l'effetto "voxlized" in Z
  9. Ciao Piraz,mi chiamo Cristian e sono della provincia di Udine,sto lavorando a un upgrade della mia anet a8,sono passato al tatara frame e ora ho acquistato una makerbase rumba + versione 1.0 con i tmc 2130,x e y sono la versione 1.1 con i pin per l'spi mode,gli altri sono normali v1.Il problema è che non reperisco il diagramma di collegamento dei pin dei driver da nessuna parte.Sono sicuro di averli collegati nel modo giusto,come da foto allegata.Adesso però sono impantanato con l'aggiunta del bltouch e con la configurazione del Marlin.Ho visto praticamente tutti i video sul canale di help3d cui sono iscritto ormai da tempo.Sarebbe bello se facessi un video anche sui tmc2130 e la Rumba+.Nel frattempo puoi darmi qualche dritta sul come procedere?Non credevo fosse così complicato.O magari non lo è e sono solo io che sono un mus!!!Grazie

    Rumba-Plus-Aggiornamento-Della-Scheda-Madre-Rumba-Scheda-di-Controllo-Con-2-pz-TMC2130-V1-1.jpg_q50.jpg

  10. come ho detto nel video entrano in gioco gli SPESSORI del materiale. Anche un tronco di legno è BIODEGRADABILE ma NON è compostabile e quindi NON va nell'umido !! Grazie pe ril "ragazzo" 🙂
  11. occhio con le LCD a scaldare la VAT della resina... non è una SLA, l'LCD soffre il calore oltre i 50/60° (i pixel saltano) quindi fate molta attenzione a scaldare l'interno. In genere basta tenerla NON in garage e i led che illuminano di solito sono loro stessi a riscaldare parzialmente la resina.
  12. Se non ricordo male chitubox permette di regolare la dimensione del pixel
  13. Su github ci sono diverse discussioni a riguardo. Dicono essere una cosa normale Non a caso puoi inserire manualmente il gap tra oggetto e supporti e non come in S3D mettere un layer di gap che ovviamente equivale all'altezza layer impostata 🙂
  14. Se devono togliere la puzza dovrebbero allora lavorare in estrazione e quindi zero polvere dentro ! Mettitela via che le DLP sono parecchio rumorose... una Formlabs la senti solo per la Z che va su e giù e basta. La phrozen shuffle idem fa un casino della madonna, Elegoo mars anche
  15. Non avrai step/mm in gioco ma le bestemmie sono comunque tante per ottenere stampe precise al centesimo. Su pezzi piccoli può influire anche una eventuale "bleeding"di luce della resina stessa (ipotizzo eh) così come la qualità della stessa. Con Formlabs ho delle resine che mi danno risultati più o meno accurati e MOLTO (e dico molto) dipende da come fai la postproduzione e se segui le indicazioni del produttore
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.