Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

immaginaecrea last won the day on December 19 2018

immaginaecrea had the most liked content!

Su immaginaecrea

  • Rank
    Maestro
  • Compleanno 01/06/1961

Profile Information

  • Gender
    Array

Visite recenti

2.036 visite nel profilo
  1. ce l'ho ancora anch'io.... le uniche cose che si riescono a scansionare sono oggetti grandi e opachi... nulla più.... e dopo la prima fregatura cosa faccio.... me ne faccio dare un'altra col modello successivo??? Lascia stare quei cosi.... ci sono alternative free che funzionano sicuramente meglio di quei "tabernacoli"..... 😉
  2. bel regalo davvero... complimenti per la fantasia e la realizzazione..... 😉
  3. Ehm..... grazie @Alep della considerazione.... e si..... con il flusso si stampa a colori con una buona efficienza e senza limiti di complessità... e con l'ultimo step abbiamo la 9/12 che stampa a 9 colori, espandibile fino a 12..... ovviamente si possono utilizzare con facilità anche materiali diversi...... ad esempio l'uso del piano caldo per l'abs diventa obsoleto, o quasi, potendo usare un "raft in pla" e la stampa in abs... l'Abs aderisce in maniera molto forte sul raft in pla e, anche con stampe di dimensioni "corpose" si riesce ad eliminare il rischio di distacchi e/o deformazioni, mantenendo però una buona facilità nella separazione dei materiali perchè le temperature di fusione sono parecchio diverse.... il tutto a patto però di usare Abs a basso contenuto di stirene (praticamente tutti gli Abs di buona qualità), quindi meno soggetto a deformazioni determinate dalla contrazione termica durante il raffreddamento.(warping) Alcuni esempi di stampe a colori https://www.thingiverse.com/Immaginaecrea/makes https://www.thingiverse.com/Immaginaecrea/designs/ Alcuni esempi "specifici" multimateriale https://www.thingiverse.com/thing:2762432 https://www.thingiverse.com/thing:1594370 https://www.thingiverse.com/thing:765744 https://www.thingiverse.com/thing:982294 Al momento abbiamo rilasciato le versioni "fino a 4 colori", liberamente riproducibili https://www.thingiverse.com/thing:498922.... le versioni a 6/9 e 12 fili verranno implementate in altrettante stampanti... la prima della serie è appunto la 9/12 configurata ora a 9 fili..... è comunque ancora in fase di definizione il progetto..... maggiori info su https://www.facebook.com/Immagina-e-Crea-Componenti-per-Stampa-3D-124509197725455/
  4. in questo caso hai fatto una domanda alla quale difficilmente posso risponderti io perchè non ho la CR-10 e non so neppure che componenti monta. L'asa però l'ho sempre stampato con gli stessi criteri e parametri dell'abs.... quindi se la tua stampante è in grado di stampare abs il problema non si pone...
  5. Guarda.... è un argomento affrontato molteplici volte e mai con gli stessi risultati..... nel senso che c'è chi riesce a distruggere i nozzle di acciaio anche con materiali "poco" abrasivi.... chi invece usa (come me) da sempre ugelli di ottone (peraltro l'hotend è proprietario) e riesce a non distruggerli neppure con delle cariche carbonio al 30%.... Visti i presupposti quindi quello che posso dirti è...... sicuramente i nozzle di acciaio hanno una resistenza superiore... non sono altrettanto efficaci però in termini di riscaldamento..... è risaputo che l'acciaio trasmette piuttosto male il calore.... Quindi con l'ottone, se non vuoi trovarti il foro di uscita "maggiorato" solo dopo una stampa, puoi usare l'accorgimento "della velocità ridotta". E sufficiente insomma non portare a pressioni elevate il materiale nel nozzle e per ottenere ciò è sufficiente non superare come layer "la metà del diametro (normalmente i nozzle sono 0.4... quindi layer max a 0.2 mm) e ridurre alle stesse velocità dei perimetri, o poco sopra, la velocità di infill...... in più 10°/15° in più delle specifiche aiutano ulteriormente a tenere basse le pressioni all'interno del nozzle... in questo modo ho fatto fuori diverse bobine di carbonfill senza danni vautabili al nozzle...... ;)
  6. ehm..... mi permetto di fare qualche semplice appunto..... non è vero che tutte le fdm stampano uguale.... difficilmente "la cinese" arriverà a stampare come una stampante "di livello".... o perlomeno sicuramente non alle stesse velocità, questo per un fattore puramente strutturale e di componentistica.... Normalmente le stampanti più economiche, oltre ad avere componenti con tolleranze decisamente "più ampie", tra barre, cuscinetti, struttura di base, ecc., con ogni probabilità non avrà neppure un'elettronica performante (ed è basilare per le velocità operative), se a questo aggiungi le strutture meccaniche che, nella stragrande maggioranza dei casi, sono anche più "debolucce e flessibili".... ecco che aggiungi "tolleranze alle tolleranze".... a quel punto.... a "suon di calibro e di spessimetro" ti accorgi che "non tutte le fdm stampano uguale". Con questo aggiungo però che è vero...... le stampanti cinesi possono "anche" stampare "benino o bene" a seconda della cura nella costruzione e degli eventuali componenti migliorativi che spesso si possono aggiungere o sostituire..... ma da li a "pareggiare i conti" anche dopo pesanti interventi con le più "titolate".... mmmmmmm per me ne passa... e non poco..... In ultimo è giusto puntualizzare anche il fatto che i materiali di stampa sono "determinanti" per il raggiungimento di qualità oltre certi limiti a tal punto che, a volte, con una cinese ed un eccellente materiale si ottengono risultati migliori di un'ottima stampante con un pessimo materiale
  7. Proprio ieri mi hanno fatto vedere pezzi stampati con questa macchina presente al mecspe di Parma: https://markforged.com/mark-two/ Giuro non ci volevo credere..... siamo a livello di acciaio come resistenza delle stampe.... giusto come test mi hanno fatto provare a piegare una piastrina stampata di 2 mm di spessore larga 10 e lunga 5/6 Cm..... pensavo di poterla spezzare sicuramente con 2 sole dita..... ci sono rimasto male quando non son riuscito neppure a fletterla con tutta la forza disponibile a 2 mani.... e non sono proprio un fuscello..... sembrava proprio acciaio... invece era un materiale plastico stampato col rinforzo in kevlar... mai vista una cosa del genere...... Tieni presente che non è una "normale" stampante fdm...... ma inserisce un'anima (filo) di carbonio, kevlar o altri materiali proprio come rinforzo strutturato a se stante.... però so che non costa neppure troppo.... mi pare intorno ai 5000€... che è un prezzo più che praticabile per sfornare componenti che potrebbero essere usati anche dall'industria aerospaziale
  8. http://treedfilaments.com/3d-printing-filaments/uv729/ Questo è il materiale più adatto che conosco per esterni....... è proprio fatto per stare all'esterno e non teme ne raggi uv ne il calore del sole..... Per i caricati in carbonio mi sono trovato benissimo con questo: https://www.formfutura.com/shop/category/composite-materials-carbonfiltm-157 é petg caricato a fibra di carbonio e risulta poi tenacissimo allo strappo e alla rottura ma non è facilissimo da stampare. Un altro ottimo prodotto mi risulta questo: https://www.filoalfa3d.com/en/specials-bundles/222-pla-grafilon-175-mm-250-g-8050327032705.html é facile da stampare come il pla, è caricato a grafene e risulta poi molto più resistente e leggero del pla Ma ce ne sono una marea di caricati per ogni gusto.... Il policarbonato è un materiale abbastanza ostico per i miei gusti, soffre di un ritiro tremendo e relative deformazioni... questo nella media di quelli che ho provato personalmente... meglio altri trasparenti.....
  9. infatti vedo che continui proprio con argomentazioni "forti e solide"........ fortuna siamo in un forum tecnico..... ma... il tuo flying extruder (che è un bowden), i tuoi schemi cartesiani (che manco sapevi cos'erano), tutte le tue argomentazioni sulla maggiore efficienza dell'effector delta (nessuna parola se non.... hai il paraocchi)..... direi che siamo proprio giunti al "fondo della discussione" .... ora lascio proprio ad altri l'eventuale incombenza nel proseguire....... ;)... e nel giudicare.... non sta a me......... siamo in un forum tecnico.... "per fortuna"......
  10. ehmm..... l'esperto di delta.... dovresti essere tu...... ho sempre detto che le conosco... anche e soprattutto in questa discussione... ma le evito (anche se mi piacciono moltissimo "esteticamente" e per il fascino del "braccio robotico" ma non per efficienza)... e se non hai letto la discussione non è colpa mia...... quindi aiuterò chi ha gli schemi come i miei... o per le componenti in comune.... non certo per lo schema delta e relativo settaggio e firmware..... quelli con la delta devi essere tu ad aiutarli... .... e magari stavo sempre aspettando una minima, ma proprio minima "documentazione di quanto dici".... ma..... vabbè dai...... sei stato "ben chiaro"......... ciao ciao....
  11. annammobbene...... a me dispiace molto che tu non abbia alcun argomento....... se permetti non puoi girare "il frittatone"..... e si capisce molto bene "che di stampanti 3D non ne mastichi" Lo hai platealmente dimostrato definendo "alla pene di segugio" alcune stampanti come cartesiane e altre no.... E si capisce pure che non hai una preparazione "scolastica", che ti avrebbe permesso una analisi un pochino più obbiettiva sul "confronto meccanico/fisico" che tu stesso hai voluto evidenziare. Vorrei farti notare che a richiederti "quali sono" i vantaggi che "tu" hai sbandierato della delta sono stato io..... e "tu" non hai risposto........ mi ripeto..... girare la frittata non serve a nulla. E non serve a nulla neppure proseguire.... sai... molto civilmente ti avevo chiesto di portare argomenti valutabili.... e mi ripeto nuovamente perchè vedo che probabilmente manco hai letto ciò che ho scritto più sopra.... che so una stampa e relativi dati di stampa per poter fare un confronto..... oppure un documento che afferma che la gestione del carico dell'effector è meccanicamente più efficace del sistema cartesiano........ Ma neppure wikipedia ti ha convinto sulla tua mancanza di nozioni in merito..... e dovrei spiegartele io per filo e per segno che non riesco neppure a farti comprendere un concetto così semplice?..... no....... finisco qua e ti lascio nelle tue convinzioni, con la tua delta....... e me ne guardo bene dal convincerti del contrario...... tanto non cambia nulla...... Dimenticavo che rileggendo "questa vecchia discussione" ho capito che "tu" non l'hai proprio letta....... non c'è nessuna richiesta di aiuto in questa discussione... solo una richiesta di chiarimenti..... che peraltro.... ti prego di rileggere l'intera discussione..... ho decritto con tutte le motivazioni e relativi riferimenti.... a meno che tu, come detto, non abbia voglia di "argomentare" il contrario...... argomentare..... che bella parola....... ma vedo che non è il tuo forte......
  12. A me dispiace dirtelo ma stai usando una certa dose di arroganza ..... e mi sembra pure con poca cognizione di causa.... io ti parlo di rapporti di leva, carichi a sbalzo e tu...... di difetti a "odore" e "non ti sei applicato"????? Ma chi sei tu "o mago della meccanica"????? laureato in fisica??? speriam di no viste le affermazioni..... Scusa se ci metto anche un po' di ironia ma te la vai proprio cercando. Delle delta (in particolare proprio Wasp) ne ho viste in funzione ed in costruzione qualche centinaio...... visto che collaboro con chi ne costruisce alcuni componenti, so come funzionano, so come vanno settate.... so anche che rispetto alle cartesiane hanno l'unico vantaggio del fascino.... meccanicamente non hanno alcun vantaggio e potrei farti una vera e propria relazione sui fattori di attrito, leva e carico per cui la delta risulta meccanicamente più problematica ed in svantaggio rispetto alla cartesiana....... ma con gente che parte come te con "non ti ci sei applicato e non puoi sapere"...... mmmmmm..... ho già perso troppo tempo e ti lascio nelle tue convinzioni...... tanto ho capito che...... tu si che ti sei applicato..... Dimenticavo..... il flying extruder...... è un bowden........ quindi non è in carico al carro (effector) se non in piccolissima parte...... ma tu tanto non starai capito lo so....... Dimenticavo anche che continui a confondere gli "schemi meccanici" (cartesiano o delta) con i vari schemi presenti in rete.... la core XY "è" una stampante cartesiana, come lo sono le ultimaker, come lo sono altre mille stampanti col piano che si abbassa.... compresa la 9/12 che sto facendo che ha il piano che si abbassa e non è neppure core XY..... la definizione di cartesiana non ha nulla a che vedere col movimento del piano.... se non su uno degli assi.... qualsiasi.... ma quelle che hanno il piano Z che si abbassa sono "tutte" cartesiane..... secondo te se il piano scende non si muove sull'asse Z???? E giusto per chiudere qui la questione "cartesiana o no" ti consiglio questa lettura https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_riferimento_cartesiano
  13. ho paura che hai fatto leggermente confusione con gli schemi meccanici... la meccanica "cartesiana" segue lo schema "classico" XYZ dove, per ogni asse, c'è uno scorrimento relativo.... ma non è assolutamente detto che si debba muovere il piano.... anzi..... lo schema "più semplice e tradizionale" prevede X e Y sul carro che porta l'ugello di stampa e l'asse Z col piano che scende........ e praticamente non si muove nulla sul piano a parte i movimenti impercetibili dello Zhop che abbassa e rialza il piano di pochi decimi durante gli spostamenti veloci della testa di stampa..... Vorrei farti notare inoltre che, sempre con lo stesso schema meccanico e il sistema Bowden (che immagino saprai cos'è), il peso del carro viene ad essere molteplici volte più leggero dell'intero gruppo di bracci che compone la meccanica a delta...... e non parliamo dello sbalzo e relativo rapporto negativo di leva, col quale lavorano i bracci della delta rispetto ad un carro montato su X e Y in assi cartesiani e con il bowden. Ti sei mai chiesto perchè non hai mai visto una delta con l'effector integrato con l'estrusore ma solo e sempre col tubo bowden? Perchè il peso dell'estrusore completo di motore, proprio in funzione di sbalzo e rapporto negativo di leva, diventa improponibile da supportare senza rinforzare all'esasperazione l'intera meccanica (e relativi motori naturalmente)... sproporzionando quindi in maniera esagerata le componenti rispetto alle dimensioni della stampante stessa. Per concludere quindi..... ho capito che hai associato lo schema "cartesiano" alla "Prusa", e fino a che fai confronti tra quegli schemi qualche ragione te la posso anche comprendere..... le Prusa hanno gli assi X e Y completamente a se stanti ed è quanto di più "deleterio" nella ricerca di precisione e mantenimento della stessa nel tempo... oltre alla massa del piano che si muove che effettivamente può creare qualche scuotimento in più....... Ma ti posso dimostrare concretamente portando elementi ben definiti che la delta "soffre" di qualche problema in più della cartesiana proprio per la ricerca della velocità operativa e relativa efficienza meccanica....... quindi non è proprio una questione di rimanere sulle proprie convinzioni o no, che già non è un gran bel discorso per affrontare un dialogo, ma si tratta proprio di analizzare e comprendere correttamente di cosa si sta parlando "prima" di fare affermazioni che poi possono sembrare decisamente azzardate..... vedi la tua sulle delta che ridicolizzano le "cartesiane"......
  14. ecco vedi..... non hai risposto....... mi spieghi per quale motivazione vibrerebbe di meno di una cartesiana? e perchè può stampare più veloce? Mi dovresti proprio spiegare "per quale motivo è in grado di farlo".... non che "è in grado di farlo". Perchè scusa ma.... che tu voglia fare pubblicità ad una stampante posso comprenderlo.... quello che non posso comprendere è "come fa".... quali sono le peculiarità che glielo permettono???? Perchè, checchè tu ne dica non vedo proprio le ragioni per sostenere ciò. Con questo non voglio creare ne polemiche con Wasp ne con te....... ma non sopportando le cose "per partito preso" ho bisogno che suffraghi un poco meglio queste tue affermazioni..... altrimenti rimane "pubblicità da social"..... che so... magari metti una stampa fatta con la wasp, tempi di stampa e layer..... poi vediamo se è così irraggiungibile........ però davvero.... non prenderla come "contrrapposizione".... l'ultima cosa che cerco sono polemiche sui forum.... però bisogna anche comprendere che..... o si motivano le cose.... o altrimenti non si arriva a nulla e si parla solo di aria fritta......
  15. Scusa........... ma proprio ti contraddico e lo faccio "volontariamente"....... in primis "su quali basi" dici che andrebbe meglio di una cartesiana? per evitare equivoci formulo ancora meglio la domanda..... secondo te quali sono le caratteristiche "meccaniche", perchè elettronica e firmware è tutto condiviso, che ti farebbero pensare alla possibilità di ottenere risultati migliori? E, se possibile, vorrei una risposta con "dati di fatto", ad esempio.... chessò..... magari pensi che le tolleranze siano diverse (e lo sono infatti ma a discapito delle delta)... insomma non vorrei una risposta tipo... perchè si........... o perchè la wasp stampa benissimo (dal tuo punto di vista naturalmente).......
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.