Vai al contenuto
[[Template core/front/profile/profileHeader is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

BMaker last won the day on June 11

BMaker had the most liked content!

Su BMaker

  • Rank
    Evangelista

Profile Information

  • Gender
    Array

Contact Methods

  • Website URL
    Array

Visite recenti

2.283 visite nel profilo
  1. @Adryzz spunti utilissimi, grazie! Ora vorrei approfondire la questione sui filamenti antibatterici a base di ioni di argento... fornitori? Riguardo l'uso della stampante 3D immaginavo servisse un hardware che, a sua volta, fosse fatto apposta per questo tipo di lavorazione. Magari qualche stampante FDM che sia vicina al mondo del dentale/medicale?
  2. Il rivestimento in resina alimentare vorrei evitarlo: l'obiettivo sarebbe quello di evitare ulteriori finiture/lavorazioni oltre alla fase di stampa 3D. L'uso di un materiale antibatterico a monte può certamente aiutare, ma non credo sia molto diverso da usare un materiale già dotato di certificazione FDA. O sbaglio? La certificazione FDA prevede anche che il materiale sia antibatterico? Devo approfondire...
  3. @pedro3d ciao, purtroppo non so aiutarti sulla versione 2.0, mai toccata... forse altri hanno esperienza?
  4. Fatto! Lo trovate come sotto-forum di Off-topic. Sbizzarritevi 😁 @invernomuto @jagger75 @Marcottt @hokuro https://www.stampa3d-forum.it/forum/forum/133-cnc-frese-incisori/
  5. @Whitedavil grazie per aver condiviso la tua esperienza. In realtà, come descritto in questa vecchia discussione sul forum, esistono materiali per stampanti 3D FDM dotati di certificazione (vedi il certificato allegato). Sicuramente il nodo sta nella "rugosità" che il processo di stampa prevede inevitabilmente. Vorrei andare a fondo sulla questione e capire se effettivamente ci sono dei buchi di normativa e fin dove è possibile spingersi.
  6. Mi rispondo da solo con una serie di informazioni che ho trovato in rete e mie constatazioni: -> il filo deve ottenere approvazione FDA, che viene rilasciata a seguito di test chimici effettuati su un campione di filo. Il test viene eseguito da istituti o laboratori privati. -> la base chimica più apprezzata è quella del PET o PETG (la plastica usata per le bottiglie d'acqua per intenderci), ma si trova anche PLA. -> il processo di stampa 3D FDM prevede inevitabilmente la realizzazione di oggetti porosi. Ne consegue che sia sconsigliabile i riuso degli oggetti stampati a seguito del primo utilizzo a causa di quasi inevitabile proliferazione batterica. -> come già sapevamo, esistono diversi filamenti già certificati in commercio ( PLA di Keytech, Taulman t-glase, Nanovia pla EF). -> nel processo di estrusione degli oggetti è necessario usare un hardware dedicato: la stampante 3D, ma in particolare il blocco estrusore, non devono aver utilizzato altri materiali. Chiaramente, il rischio sarebbe quello di mischiare, anche se in minima parte, polveri di plastiche non idonee al contatto alimentare. Ora aggiungo qualche domanda: che parametri deve avere il materiale per ottenere certificazione FDA? è disponibile sul mercato un materiale in granuli, dotato di certificazione FDA, che sia utilizzabile come base per estrudere un altro materiale?
  7. Sono alla ricerca di più informazioni possibili sui filamenti idonei al contatto alimentare: certificazioni necessarie componenti chimiche eventuali accortezze nel processo di produzione/estrusione accortezze nello sviluppo Qualcuno ha esperienze?
  8. Sto valutando la possibilità di fare un upgrade alla CR-10 che uso per lavoro. Ho individuato su Amazon l'estrusore all metal di Micro Swiss, costo sotto 80€. Qualcuno ha esperienze? Soprattutto riguardo l'utilizzo con materiali diversi dai soliti PLA - ABS?
  9. A metà giugno terrò un corso di stampa 3D presso la sede di Formart Bologna. Il corso è aperto a tutti, pensato per aziende e professionisti. QUI TUTTE LE INFO Spero di poter incontrare qualcuno di voi 😉
  10. BMaker

    ciao

    Benvenuto!
  11. Ben arrivato!
  12. Appena comprato, arrivato oggi da Amazon xD Devo ancora aprire la scatola. @FoNzY tu come lo usi?
  13. Sposto la discussione nella giusta categoria del forum -> https://www.stampa3d-forum.it/forum/forum/108-problemi-generici-o-di-qualità-di-stampa/ @AntoDaVinci per favore fai maggiore attenzione. Per chiarimenti, puoi leggere qui il regolamento del forum. Anche secondo me il messaggio che ti viene dato dal software della stampante è abbastanza chiaro... forse hai lasciato da qualche parte un'impostazione sbagliata? Ad esempio, non hai da impostare il materiale di stampa? Magari hai lasciato "PLA" invece di mettere "Tough PLA". Ipotizzo eh, non ho mai usato questa stampante.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.