Vai al contenuto
SI-DESIGN

Tutte le attività

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. sto facendo il cubo con pla sunlu a 205 gradi e questo gcode di slic3r .Ho laciato la retrazione a due e non ho toccato le acc. Devo prenderci confidenza l'estrusore mi scatta e fa un rumoraccio. L'ho settato al volo vediamo che viene fuori. Ho messo velocità 60mm/s ma sbra che vada molto più veloce ...non capisco appena finisco posto la foto xyzCalibration_cube.gcode
  3. Today
  4. Ecco slic3r con perimetri esterni prima degli interni. Secondo me l'origine di tutti i problemi è la retraction.
  5. Ecco la stampa con Cura, perimetri esterni prima di quelli interni, velocità costante per tutto il pezzo. Una porcheria. Adesso ristampo con Slic3r, perimetri esterni prima degli interni, velocità costante (o meglio, o messo come tempo minimo del layer 5 secondi, quindi non cala mai la velocità dato che impiega sempre più di 5 secondi in questa stampa)... Vediamo cosa succede.
  6. Mi chiamo titta e, dopo tanto girovagare su web sono capitato in questo forum e mi si sono allargati gli occhi per tutte le cose che ho appena individuato. E' da appena 3 mesi che ho acquistato la mia prima stampante 3D, più per curiosità che per necessità. Ho acquistato una Anet A8 da montare per conto mio. Mi rendo conto che non è fra le ultime arrivate, ma per iniziare, spero che sia appropriata. Sono nella fase di studio del software e fra pochissimo incomincerò a stampare. Che Dio me la mandi buona perché, almeno all'inizio, non è tutto semplice. Il passo successivo sarà quello di cambiare il Firmware e forse l'estrusore. Probabilmente ricorrerò spesso a questo forum. ùRingrazio tutti sin d'ora. Grazie
  7. Printer settings -> z-offset in GEneral Ecco, ci sono certi STL che Slic3r impiega milioni e milioni di anni ad affettare. Non so se questo STL rientra tra quelli, però ti avviso...... P.S: con milioni di anni intendo veramente milioni di anni.... I vari draghi su thingiverse impiegano tipo 15-20 minuti.
  8. l' ho scaricato (versione beta) ma non trovo lo z offset (faccio un giro in rete) .Comunque rispetto a cura ha già un'interfaccia che mi piace moooolto di più. P.S Questo stl allegato è la mia bestia nera va stampato a 0.12 non sono mai riuscito a stamparlo decentemente PolyPearl_Tower.STL
  9. Prova Slic3r Prusa.... Occhio perchè una volta presa la mano, poi è difficile cambiare slicer, è fatto veramente bene.
  10. bisongna trovare una soluzione . quanto ho detto prima in linea di massima va bene per le mie stampe ma devo ammettere che non è il top .Cerco il cubo e riprovo cura . Mi sa che verrà fuori una schifezza
  11. adesso provo con cura. Il cubetto che ho stampato prima, stando alla webcam, è venuto orrendo. Peggio che slic3r.
  12. ma ci sono gli overhang accettabili per gran parte delle stampe . Non dimenticare che la benchy è fatta anche per questo per il resto ci sono i supporti compromettono la qualità è vero. Ma gli overang spinti li fai solo con il pla e ventilazione al massimo . Io adesso stampo pet è il materiale più adatto alle mie esigenze .Con ventilazione alta non potrei nemmeno stamparlo non lo metto in dubbio , se ho overahang spinti ad un certo player posso sempre modificare ma scelgo in base al modello da stampare. Met
  13. la benchy non ha overhang spinti... ci sarà un motivo se tutti stampano di default prima gli interni, a discapito della qualità finale di stampa...
  14. Se la bobina è aperta da natale e non l'hai chiusa in un contenitore o perlomeno avvolta nella sua confezione di plastica con tutta probabilità ha preso umidità. Presumo sia PLA. Per tentare di recuperarla la devi mettere in forno a 70 gradi ( anche meno), per due/tre orette non credo basti il piatto. Il gruppo che uso io è questo sicuramente migliore di quello in dotazione e la ruota dentata è in acciaio, non molto regolabile ma finora non mi ha dato problemi se non per filamento che dal giorno alla notte vuole 20 gradi in più per essere estruso senza far scattare il motore. Valide alternative 1
  15. metto 0.45 e 3 perimetri regolo la percentuale di sovrapposizione di contorno perimetro il famoso 0.05 in più serve a questo . il gcode della benchy che ti ho dato era con perimetri esterni prima degli interni
  16. giunta

    Il mio saluto

    Buongiorno a tutti, mi chiamo Giorgio e per compleanno ho fatto la pazzia di comprarmi una Ender 3 dopo aver visto una decina di video su youtube. Una vita da modellista, alla fine mi sono detto, ingegnere lo sei, il cad lo mastichi abbastanza bene, col 3d te la cavicchi, non dovrebbe essere difficilissimo far funzionare una stampante 3d. Per ora leggo e cerco di prendere tutto da chi ne sa più di me, sia mai che tra qualche tempo possa dare un aiuto pure io. Grazie e buon lavoro a tutti
  17. l'importante è partire . dipende da cosa vuoi imparare a modellare . Ci sono cad parametrici più adatti alla meccanica ed altri che sevono per modellare forme organiche come il leone che hai stampato .Rhino è sia parametrico che non. (può lavorare con le mesh, ma ci sono alternative migliori) se preferisci cad meccanici fusion 360 è un buon punto di partenza . Nell'altro caso c'è blender molto diffuso (se cerhi c'è di meglio ) N.B Io uso solo cad parametrici per gli altri non ti saprei consigliare bene
  18. non puoi stampare, di default, prima gli esterni, ti sfido a fare un semplice sottosquadro..... Considera un line width da 0.40, 3 perimetri. Il perimetro è complessivamente 1.2mm. Se stampi prima gli esterni, ti ritrovi a stampare nel vuoto. Comunque anche io risolvo parte dei problemi mettendo la stampa dei perimetri esterni, ma non è una soluzione, ma una pezza, tant'è che nessuno slicer stampa di default i perimetri esterni. Cura di "anomalo" ha la stampa dell'infill prime del resto, non so perchè, posso provare con slic3r, ma usare slic3r replicando le impostazioni di cura, non ha senso, tanto vale usare cura, mica mi pagano per usare slic3r.... Discorso diverso se fossi costretto ad usare S3D che è un software da comprare (...........................) Comunque se non altro ho focalizzato i problemi: sono due: il cambio di velocità automatico che fanno tutti gli slicer per raffreddare il pezzo (quando cambia velocità, mi fa le righe) e la seam, che spesso e volentieri mi introduce artefatti nella stampa. Prova a stampare lo stesso pezzo con Slic3r Prusa oppure prova a stampare lo stesso pezzo con S3D ma disattivando la velocità automatica (controlla nella preview se in corrispondenza delle righe hai il cambio di velocità)
  19. per i perimetri esterni uso una velocita di 25/30mms comunque adesso che uso il pet stampo ad una velocità comlessiva di 50/55ms jerk e acc. sempre le stesse . La velocità /acc sembrano i colpevoli . comunque anche con S3D se stampo i perimetri interni prima di quelli esterni mi fa le bande strane ora ti allego una foto di quello che ho stampato . è un nuovo fanduct in più parti. La parte in basso mi ha fatto quelle bande è l'unica cosa che varia è che in questa ho i perimetri prima interni e full honeycomb invece di fast. Boh N.B Le bande sono solo da un lato non è wobbling
  20. Se devi partire da zero, c'è anche questo: Che slicer usi ? Simplify3D ti permette di caricare le impostazioni direttamente da un file gcode, Slic3r salva tutte le proprie impostazioni nel gcode stesso, cura non ne ho idea. Comunque sia, i file gcode sono semplici file di testo, puoi aprirli con il blocco note e guardare se ci sono delle configurazioni particolari (le riconosci, se presenti, perchè sono le uniche righe che non iniziano con G111 o M111, dove 111 è un numero qualunque)
  21. grazie Tomto. Imparare il software cad è il prossimo step. stavo vedendo qualcosa su Rhino. Che dici? va bene? PEr quanto attiene invece il gcode...mi sai dare una dritta su come farlo a visualizzare? grazie ancora dei consigli
  22. Anche Cura rallenta la stampa grossomodo negli stessi punti di Slic3r, proprio dove ho dei problemi sulla superficie. Mi viene il dubbio che stampando già molto lentamente i perimetri esterni (15-20mm/s), se lui rallenta ulteriormente, si formano delle gocce di filamento...... Adesso rimando in stampa con cura, dove i settaggi di default sono più alti di quelli slic3r ma dopo aver impostato come tempo minimo per layer 5 secondi invece dei 10 di default. La preview mi indica che il perimetro esterno è fatto tutto alla stessa velocità, vediamo che schifezza viene fuori. Comunque sia , mi sembra incredibile non poter rallentare la stampa senza creare artefatti. Forse sono troppo basso di jerk ? Boh.
  23. Ciao, grazie della risposta. Non lo so, non ho mai provato ad installare le opengl 4.1. Ma io dico se la scheda deve essere compatibile con la vers 2.1 delle opengl, lamia è la 3.3 perche non va?
  24. @Tomto credo di aver capito l'origine delle "bolle", non è strettamente correlato alla seam ma alla velocità di stampa. Slic3r rallenta quando la durata di stampa del layer è inferiore ad un determinato valore, per dare tempo al filamento di raffreddare. Evidentemente rallenta troppo, perchè controllando la preview in modalità speed, quando stampa il cubo di calibrazione , esattamente nei punti in cui ho la goccia, lui rallenta. Forse rallenta talmente tanto che non fa in tempo a spostare il nozzle. Adesso provo a ristampare con la velocità automatica disattivata, se risolve, probabilmente sto stampando a temperature troppo alte per questo pla e quindi mi sgocciola troppo. Boh. Non credo di poter togliere la velocità automatica, altrimenti layer piccolissimi non riuscirebbero a raffreddarsi...
  25. La stampa almeno dalla foto mi sembra venuta bene. Dai un'occhiata al gcode per vedere quali parametri sono impostati e replicali nello slicer. Un atro consiglio è quello di imparare ad usare un software cad .Ci sono molti tutorial in rete ....realizzare modelli disegnati da te ti darà molta soddisfazione...per il resto concordo con @iLMario
  26. Grazie Mario....da oggi mi vedo tutti i tutorial Grazie ancora
  1. Load more activity
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.