EuroMold 2014 stratasys

Martedì 25 novembre, a Francoforte, inizierà EuroMold 2014, la fiera specializzata su attrezzature industriali per gli stampi. Però il nostro interesse si rivolge ovviamente alla stampa 3D, infatti Stratasys presenterà ben 11 nuove stampanti 3D ad altre prestazioni e nuovi materiali.

Le stampanti PolyJet 3D di Stratasys includono delle stampanti 3D molto compatte ed adatte all’utilizzo in ufficio come la Objet260 Connex serie 1,  2 e 3, così come la serie Objet350 Connex 1, 2 e 3 con un aumento del volume di stampa. Come per la sua Objet500 Connex3 lanciata pochi mesi fa,  anche le nuove stampanti 3D offrono la tecnologia a triplo getto che permette di creare oggi multi-materiale.

EuroMold 2014 stratasys

La tecnologia a triplo getto Stratasys (ovviamente brevettata) è l’unica che consente agli utenti di creare prodotti con un massimo di tre materiali di base in un unico passaggio, formando nuovi materiali digitali come ABS digitale o la produzione di pezzi in colori vivaci.

Inoltre, per migliorare ulteriormente la facilità d’uso e il flusso di lavoro, le stampanti 3D Objet260 e Objet350 Connex3 supporteranno file  VRML  oltre al tradizionale formato STL.

EuroMold: ecco le nuove Fortus 450mc e Fortus 380mc

Queste due nuove stampanti 3D, basate sulle tecnologia FDM, hanno una nuova interfaccia touch-screen che permette agli utenti di apportare degli aggiustamenti ai loro lavori durante le operazioni di stampa. Inoltre viene aumentata la velocità di compilazione fino al 20% per le geometrie molto complesse.

La  Fortus 450 mc ha un volume di stampa di 406 x 355 x H 406 mm, ed è in grado di raggiungere una risoluzione compresa tra i 0,127 e i 0,330 mm.

EuroMold 2014 stratasys EuroMold 2014 stratasys

La Fortus 450mc  ha una capacità di poter realizzare oggetti in due colori o materiali e risulta ideale  per prototipi di medie dimensioni funzionali, aiuti alla produzione e di uso finale parti in materiali speciali.

La Fortus 380mc ha le stesse caratteristiche della 450mc  compresa la distribuzione della temperatura anche in camera di costruzione e un touch screen digitale. Però il volume di stampa è  di 355 x 305 x H305 mm con le stesse risoluzioni della 450mc.

Object30: la prima stampante 3D che offre ben 12 opzioni di materiali

La particolarità di questa stampante 3D è sicuramente l’ampia offerta di materiali disponibili tra cui materiali gommosi (TangoGray e TangoBlack), materiali bio-compatibili come il MED610. Questo materiale risulta ideale per applicazioni che richiedono il contatto prolungato con la pelle per più di 30 giorni e un contatto di 24 ore con la mucosa.

EuroMold 2014 stratasys

Il volume di stampa di questa Objet30 è di 294 mm x 192 mm x 148,6 mm. Oltre alle due modalità di compilazione standard, la Objet30 primo introduce esclusivamente una terza opzione di stampa: la modalità in bozza, la risoluzione è di  36 micron però ad un aumento della velocità di stampa sono più che accettabili.

Objet260VS: la stampante 3D per gli oggetti dettagliati

La nuova stampante 3D Objet Eden260VS aggiunge il primo processo di rimozione supporto (solubile) per la tecnologia PolyJet. La tecnologia di supporto solubile permette agli utenti di creare oggetti molto complessi e con numerose cavità in modo semplice e veloce.

EuroMold 2014 stratasys EuroMold 2014 stratasys EuroMold 2014 stratasys

Il grado di risoluzione di questa stampante è sicuramente ottimo, infatti con i suoi 16 micron si potranno avere delle stampe con risultati notevoli. La Eden260VS è anche compatibile con una gamma di 14 materiali diversi, compresi materiali specifici per le applicazioni mediche. Il volume di stampa è di 255 x 252 x H200 mm. 

Materiali: ULTEM 1010 resina bio ad alta resistenza al calore

ULTEM 1010 combina un’alta resistenza al calore con una alta resistenza a trazione e resistenza chimica e può essere sterilizzato mediante autoclave a vapore per le applicazioni mediche. Questo nuovo materiale è anche bio-compatibile e ha l’unica certificazione alimentare a contatto di qualsiasi materiale termoplastico FDM. Il ULTEM 1010 può essere utilizzato nel settore aerospaziale, automobilistico, attrezzature di produzione alimentare e produzione di dispositivi medici e le applicazioni di prototipazione funzionali.

EuroMold 2014 stratasys

“La progettazione e la fabbricazione del mercato globale continua a spingere verso la creazione di prodotti più intelligenti ma con una maggiore efficienza. Perché noi crediamo e sosteniamo questa tendenza, abbiamo annunciato oggi una gamma di soluzioni che si concentrano su ‘democratizzazione del design.’ I nostri clienti, qualunque sia la loro dimensione o settore, possono ora accedere a una vasta gamma di funzionalità all’avanguardia”, ha detto Gilad Yron, sr. Vice President, Product Management, Stratasys.