CES 2014 – Makerbot presenta 3 nuove stampanti 3d

    All’ultimo CES di Las Vegas tenutosi a gennaio 2014, Makerbot ha presentato diverse novità, tra cui 3 nuove stampanti 3D. Questi nuovi modelli definiscono meglio il target dell’utenza e sicuramente scuoteranno il mercato Desktop Manifacturing. Ma vediamo nel dettaglio i 3 modelli e le novità software.

    Makerbot Replicator Mini:

    makerbot-replicator-miniMakerBot-Replicator-Mini-3D-printerMakerbot Replicator Minimakerbot-replicator-mini-compact-3d-printer-8-large

    Questa nuova stampante dell’azienda americana cerca di catturare un’ampia fetta di consumatori, per vari motivi: la dimensione, il prezzo e la facilità di utilizzo. Infatti Bre Pettis, CEO  e cofounder del gruppo newyorkese l’ha ribattezzata “Punta e clicca della famiglia”. La Replicator Mini è facilissima da usare e da gestire, infatti sono stati completamente ri-progettati anche gli ugelli, ora sono removibili in modo rapido e semplice dato che sono magnetici. Anche l’area di stampa è Mini, potete realizzare oggetti con una dimensione massima di 10 x 10 x 12,5 cm. Un’altra grossa novità è la velocità con cui si riesce a far partire una stampa. Grazie alla nuova app (disponibile da questa primavera) saremo in grado di mandare in stampa un oggetto anche dal nostro smartphone o tablet. Ovviamente la nuova Replicator Mini è equipaggiata con un modulo wi-fi per il trasferimento dei file, una camera incorporata, grazie alla quale (e tramite la nuova app per il vostro dispositivo mobile)  potrete tenere sotto controllo l’avanzamento della vostra creazione e perfino registrare il tutto! Il prezzo di vendita (indicativo) è di circa 1000 euro.

    Makerbot Replicator (5th generation)

    makerbot-replicator-desktop-3d-printer-5th-generation-6-largeMakerBot_Replica_52d3b513358b0makerbot-replicator-desktop-3d-printer-5th-generation-11-largemakerbot-replicator-desktop-3d-printer-5th-generation-13-large

    La nuova Makerbot Replicator (5th generation) è stata rivisitata completamente. Finalmente è cresciuto il volume di stampa, anche se di poco, 11% in più, così si passa ad un volume stampabile di 20 x 25 x 15 cm, mentre la risoluzione è di 100 micron (0,1 mm). Nuovo è anche il display LCD che è molto più ampio rispetto ai precendenti (3,5″) e i tasti fisici che sono stati completamente ridisegnati. Anche qui, connessione ai massimi livelli con cavo Ethernet, USB e connessione wi-fi. La nuova Replicator è già disponibile sul mercato e il suo prezzo si aggira intorno ai 2200 euro.

    Makerbot Z18

    main-z18

    Forse il vero pezzo forte dei nuovi prodotti Makerbot, la nuova Z18 è la più grande stampante 3D dell’azienda americana, infatti è in grado di stampare oggetti aventi dimensioni di 30 x 30 x 45,7 cm.  “Se sei stato bloccato dalla grandezza degli oggetti da realizzare, ora non lo sarai più” parola di Bre. L’azienda stessa la utilizzerà per la produzione dei componenti delle altre stampanti. Sarà disponibile tra poco e il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 4700 euro.

    App&Software

    Makerbot Desktop

    Come vi avevamo anticipato, Makerbot ha presentato anche le nuove applicazioni Desktop e Mobile, le quali forniranno all’utente la possibilità di stampare e monitorare la stampa sia da Desktop che da mobile. Un bel passo avanti rispetto al software odierno. Inoltre, vi è un’integrazione completa tra il software Makerbot con la storica community Thingiverse. Le diverse app e software dovrebbero essere rilasciate a breve mentre per l’applicazione per dispositivi Android si dovrà attendere a fine estate.