Vai al contenuto

#3DPrintHub - 3DPRN, stampa e rettifica di oggetti in serie


Tra le molte stampanti 3D che abbiamo visto al 3DPrint Hub di Milano c’è la 3DPRN che si propone di diventare leader della creazione di componentistica ad alto livello di precisione.


Con un’ampia possibilità di espansione e personalizzazione (possibilità di telaio aperto o chiuso, doppio estrusore, …), le loro stampanti a fusione di materiale offrono un’ampia superficie di stampa e la possibilità di stampare oggetti in sequenza, grazie al movimento lungo l’asse Z totalmente indipendente. Questo permette alla macchina di trasformarsi in una vera e propria CNC e di andare a rifinire gli oggetti stampati, cambiando testa e correggendo le imperfezioni dovute al deposito di materiale.


http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/03/3dprn-stampante-3d-02.jpg


Al momento della conversione del file nel software proprietario della stampante, il programma elabora le superfici idonee alla rifinitura e calcola i movimenti necessari per cancellare i segni della stratificazione e delle imperfezioni del materiale.


http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/03/3dprn-stampante-3d-03.jpg


Ecco alcune informazioni sulle stampanti 3DPRN:


3DPRN-Basic LX




  • Telaio: profili in alluminio
  • Area di stampa: 200mm x 200mm x 200mm
  • Prezzo: 960€

3DPRN LAB




  • Telaio: profili in alluminio
  • Area di stampa: 330mm x 450mm x 235mm (LAB-max: 510mm x 450mm x 235mm)
  • Prezzo: 1’999€

3DPRN MOSTER




Feedback utente

Commenti Raccomandati

Non ci sono commenti da visualizzare.



Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Aggiungi un commento...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da stampa3D
      Sta facendo parlare tantissimo di sé... in effetti è rivoluzionaria per davvero. Parliamo di 3Doodler, la prima penna che scrive, disegna e stampa in 3D.
      3Doodler estrude un filamento in plastica che si raffredda e solidifica in modo quasi istantaneo, diventando una struttura solida e stabile. Questo permette di costruire una varietà infinita di forme in modo estremamente facile e veloce. Non ci sono software da studiare, non ci sono movimenti particolari da fare. Basta avere un minimo di manualità e il gioco è fatto.
       
      Grazie a dei speciali filamenti in PLA o ABS, con 3Doodler si può davvero disegnare (e prototipare) di tutto. I filamenti sono venduti in tantissimi colori, rendendo possibile la stampa in quasi qualsiasi colore.
       
      La precisione e le capacità di 3Doodler non sono paragonabili a quelle delle stampanti 3D che tutti conosciamo, bisogna però rendersi conto che il target di clientela al quale si propone è diverso da quello canonico: 3Doodler è per chi ha interesse a fare qualcosa di creativo in modo semplice e veloce. Non pensiamo sia indicata per la stampa di pezzi meccanici ma, se si intende disegnare una prima bozza direttamente in 3D, potrebbe tornare molto utile!
       
      La vendita di questa interessante e alternativa stampante 3D è prevista da aprile al costo di 99$, comprensivo di 50 filamenti in PLA o ABS a vostra scelta. Potete fare il preordine a questo link.
       
    • Da Alessandro Tassinari
      Non potevamo tornare da MECSPE 2017 senza novità. Oltre agli aggiornamenti alle stampanti 3D WASP e alla presenza dei grandi noti produttori - di cui potete vedere un estratto in questo nostro report fotografico - la presenza di M3G ha denotato questa fiera con un pizzico di interessanti novità in più. Per l'esattezza, le nuove stampanti 3D presentate da M3G sono due, e portano nomi di grandi divinità greche: Zeus e Apollo.
      M3G Zeus
      Il modello Zeus è il più completo offerto da M3G, presenta un’area di stampa di 50 cm x 50 cm x 50 cm. Raggiunge velocità superiori ai 100 mm/s in stampa e oltre i 200 mm/s in spostamento, possiede delle caratteristiche industriali avanzate, comprese meccanica ad assi cartesiani su guide lineari e stop d’emergenza per qualsiasi problema. La lavorazione in carpenteria garantisce un’ottima stabilità, azzerando le oscillazioni di stampa che potrebbero provocare disturbi sul pezzo o disallineamento della calibrazione.

      E' dotata di due estrusori (possibilità di averli con stessa o diversa dimensione di ugello) e presenta, sempre sul blocco estrusore, un sensore capacitivo per l’auto-calibrazione del piano in 36 punti. La camera di stampa è riscaldata, permettendo di conseguenza l'uso di materiali tecnici come l’ABS. Il piano stampa utilizzato è Flatforce. La struttura è completamente chiusa e l'interno della macchina è accessibile esclusivamente dall'apposito sportello. Il controllo della stampante avviene tramite Octoprint, via rete WLAN su tablet (incluso con la stampante) e PC via web.
       

      M3G Apollo
      Il modello Apollo presenta un’area di stampa di 30 cm x 30 cm x 30 cm. Raggiunge velocità superiori agli 80 mm/s in stampa e oltre i 150 mm/s in spostamento, possiede tutte le caratteristiche di una macchina a livello industriale, grazie anche alla meccanica chiamata Core XY, con la quale M3G garantisce di far raggiungere alte velocità senza perdere precisione.
       

      Anche in questo caso troviamo una struttura in carpenteria che minimizza oscillazioni e dona stabilità, limitando disturbi sul pezzo o disallineamento della calibrazione. In questo modello troviamo due estrusori metallici Bowden (possibilità di averli con stessa o diversa dimensione di ugello) e il sensore capacitivo per l’auto-calibrazione del piano in 36 punti, la camera riscaldata e completamente chiusa. Il controllo avviene con Octoprint , sempre collegato in rete.
       

    • Da stampa3D
      Dall’8 al 14 Aprile saranno esposti progetti nati dalle stampanti 3D Delta WASP in collaborazione con importanti firme del design internazionale.
      La stampa 3D entra a far parte della vetrina milanese grazie al crescente interesse da parte degli studi di progettazione per una tecnologia innovativa e al contempo artistica. Dalle bioplastiche alle ceramiche, dall’architettura alla scultura, vanno in scena geometrie ambiziose al limite del reale, realizzabili grazie alle stampanti 3D Delta WASP.
       
      Di seguito i luoghi e gli eventi in cui la stampa 3D e WASP saranno temi centrali:
      Conifera – Installazione architettonica realizzata da settecento moduli in bioplastica stampati in 3D con Delta WASP 3MT INDUSTRIAL, che aspira ad essere una della più più grandi opere al mondo realizzata con questo metodo. E’ il progetto di Arthur Mamou-Mani per COS realizzato tramite la rete WASP Hub: Londra, Venezia, Macerata e Milano. Durante tutto il periodo della Design Week sarà presente presso Conifera la stampante che l’ha generata Delta WASP 3MT INDUSTRIAL con live printing show.  
      Palazzo Isimbardi Corso Monforte, 35, 20122 Milano MI WASP HUB Milano – Presentazione dell’intera linea di stampanti 3D Delta di WASP.  
      Via Fabio Mangone, 1, 20123 Milano MI Talks – “What about a more emotional 3d printing future?” – WASP con MADE; Talks con Massimo Moretti CEO di WASP; Sabato 13 Aprile 11.00 – 12.30; Free entry.  
      Stecca 3.0 Via Gaetano de Castillia, 26, 20124 Milano MI Workshop – “PRINT SOMETHING BIG! DAL PICCOLO AL MEDIO FORMATO: pensa la stampa 3D … in grande!” WASP e WASP Hub Milano – Sabato 13 Aprile dalle 14,30 alle 18,00.  
      Stecca 3.0 Via Gaetano de Castillia, 26, 20124 Milano MI; Iscriviti>>    Ikebana Rock’n’Roll – Andrea Salvatori e WASP – Una collezione di 10 vasi stampati in 3D nata dal dialogo tra la stampante 3D Delta WASP 40100 Clay e l’artista Andrea Salvatori. Sarà esposta presso THE POOL NYC a Milano dal 3 Aprile al 31 Maggio 2019.  
      Via Santa Maria Fulcorina, 20, 20123 Milano MI Building Objects – Mario Cucinella Architects – Esposizione di pezzi stampati in 3D con la stampante 3D Delta WASP 40100 Clay per la collezione Mario Cucinella Design.  
      Via Varese, 12, 20121 Milano MI La repubblica del design 1979 – 2019 – Saranno esposte nella galleria “Upperphotography” alcune rivisitazioni del design mondiale stampate con Delta WASP 3MT e Delta WASP 4070 INDUSTRIAL.  
      Via Carlo Imbonati, 52, 20159 Milano MI Lido Sammontana – Studio Novembre – WASP – Allestimento realizzato con stampante 3D Delta WASP 3MT INDUSTRIAL con estrusione di granuli di bio plastica e plastica riciclata.  
      Via Vincenzo Forcella, 6, 20144 Milano MI Ydra – Sguanci Baroni Studio – Ydra, una collezione di vasi con idroriserva, disegnati da Sguanci Baroni Studio, sono stampati in terrarossa con Delta WASP 40100 Clay. In esposizione nello spazio collettivo Dcomedesign Reloaded, curato da Anty Pansera con Patrizia Sacchi e Raffaella Fossati.  
      Corso Garibaldi, 116, 20121 Milano MI CITTÀSTUDIO – Un progetto che nasce dal quartiere per il quartiere. Una serie di piccoli oggetti stampati con Delta WASP 2040 TURBO2 pensati a partire dalle esigenze del quartiere individuate da 13 progettisti.  
      Piazza Andrea Fusina, 20133 Milano MI La ceramica parallela di Salvatore Arancio e Marinella Paderni –  Elementi ibridi tra scultura ed elementi d’arredo stampati con Delta WASP 40100 Clay. Progetti realizzati dagli studenti dell’Isia di Faenza.  
      Via della Moscova, 60, 20121 Milano MI
  • Prossimi eventi

    No upcoming events found
  • Discussioni

×
×
  • Crea Nuovo...