Zero: la nuova stampante 3D di Kentstrapper

    kenstrapper zero

    Comunicato stampa – Kentstrapper ha presentato oggi la stampante 3D “Zero”, questo prodotto costituisce il modello più evoluto e prestazionale mai realizzato dall’azienda toscana, in cui si fondono insieme tecnologia avanzata e semplicità di utilizzo. In Zero sono stati introdotti sistemi per facilitare l’interazione uomo – macchina, tra i quali l’autocalibrazione, l’interfaccia Siaren, il Filament Guardian e il Phoenix system. Tutte queste caratteristiche rendono il nuovo prodotto Plug n’ play e senza rinunciare alla qualità di stampa.

    “Ci siamo dati l’obiettivo di rendere più accessibile la tecnologia a chiunque ne abbia bisogno, perché intendiamo essere parte di quella umanità che condivide e diffonde la conoscenza, per migliorare l’esistenza di una collettività che dalla scuola, alla professionalità, alle imprese, non dimentichi che l’essere umano avrà sempre bisogno di sognare, o non ci sarà futuro. In ogni idea risiede un potenziale mondo, in ogni idea cerchiamo nuove risposte a domande che assediano l’esistenza stessa dell’essere umano. Traiamo ispirazione e ci riconosciamo in questa affermazione di Victor Hugo:

    Oggi il nostro sogno realizzato ve lo presentiamo e intendiamo incamminarci da qui verso il nostro futuro.

    kenstrapper zero

    ZERO è una stampante 3D che fonde tecnologia avanzata altamente performante alla semplicità d’utilizzo. Nella nostra esperienza e con la voglia di venire incontro ai bisogni reali dei nostri clienti e delle persone che intendono utilizzare la stampa 3D, non potevamo ignorare le difficoltà che molti utenti manifestano quando devono interagire con la tecnologia delle stampanti 3D, che comunque richiedono delle competenze specifiche. Focalizzandoci su questa problematica abbiamo sviluppato la nostra soluzione: ZERO. Zero difficoltà, Zero limiti alla creatività. Zero è una stampante 3D Plug’n Play, che semplifica e velocizza l’interazione tra uomo e macchina, al punto da considerarla connessa direttamente alla nostra mente. Pensa e Stampa. L’abbiamo dotata di un sistema di autocalibrazione (sistema in corso di brevetto) perché sappiamo perfettamente che questa operazione risulta una delle più impegnative e rallenta il processo creativo.

    Con ZERO abbiamo aperto le orecchie alle esigenze reali dei makers, dei professionisti, di chiunque abbia sogni e idee da realizzare. Vi abbiamo ascoltato ed abbiamo dato una risposta concreta che vi invitiamo a provare.”

    Autocalibrazione del piatto

    La parte più complicata nell’utilizzo di una stampante 3D risiede nella procedura di calibrazione del piatto di stampa. Kenstrapper ha cercato la soluzione a questo problema e abbiamo sviluppato il nostro sistema di autocalibrazione. Adesso, in maniera automatica e in soli 150 secondi, la stampante 3D Zero si autocalibra e avvia il processo di stampa.

    kenstrapper zero

    Il touch-screen: Siaren

    Siaren è l’interfaccia utente più intuitiva che abbiamo l’azienda toscana abbia mai sviluppato: quattro icone principali raggruppano tutte le funzioni disponibili, per permettere all’utente di accedere ai comandi in modo semplice e veloce. Durante la fase di stampa un quadrante circolare informa con una serie progressiva di sfere lo stato di avanzamento del lavoro. Nessuna manopola, nessun click, il display touch screen da 2,8 pollici permetterà di gestire tutto con il semplice tocco delle dita.

    kenstrapper zero

    Filament Guardian

    Se il filamento termina non dovrete più rinunciare al vostro oggetto. La stampante 3D Zero è in grado di capire se il filamento è terminato e di salvare il processo di stampa per poi essere riavviato, una volta aver ricaricato il filamento.

    Phoenix system

    Interrompi. Arresta. Riprendi quando vuoi. L’interruzione di corrente non causerà mai più il fallimento della vostra stampa. La stampante 3D Zero è in grado di capire se viene privata dell’alimentazione e di salvare il processo di stampa. Sul display della stampante apparirà un messaggio che notifica l’assenza di alimentazione e non appena l’alimentazione ritornerà la stampante 3D ripartirà da dove si era interrotta.

    Questo sistema permette anche di gestire il processo di stampa, può essere messo in pausa o arrestato per poi riprenderlo in un secondo momento.

    kenstrapper zero

    Prezzo

    Kenstrapper non ci ha svelato una data precisa per la spedizione della Zero, la cosa certa è che la si potrà ammirare durante la prossima MakerFaire di Roma. Il prezzo di uscita sarà di 2750 euro + iva.

    Maggiori informazioni le potete trovare sul sito web dedicato a Zero: link