XYZprinting CES 2016 – Novità a basso costo per mercato consumer e professionale

    Preparatevi, perché questa volta XYZprinting ha veramente esagerato. La casa taiwanese ha deciso non fermarsi ad aggiornare le proprie macchine, o di lanciare sul mercato un nuovo prodotto. Quello che sta cercando di fare è di avere a disposizione una macchina per tutte le necessità, contenendo il più possibile i prezzi di vendita. Ma partiamo dal principio e cerchiamo di fare un po’ d’ordine.

    MERCATO CONSUMER

    Ci ritroviamo davanti a tre nuove stampanti 3D: da Vinci Mini, da Vinci Jr. 1.0 3-in-1 e da Vinci 2.0 Mix.

    La da Vinci Mini sarà la macchina più economica della casa, in vendita a soli 269$. Con un volume di stampa di 150 x 150 x 150 mm, integra anche una porta USB e la connessione Wi-Fi, favorendo le connettività e semplificandone l’uso. Una stampante 3D dedicata a chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, economica e dotata di tutte le semplificazioni possibili.da-vinci-mini-3D-printer-from-xyzprinting

    La seconda stampante, da Vinci Jr. 1.0 3-in-1, sarà in vendita a 549$ e potrà stampare 3D, scansionare e incidere col laser, integrerà la connessione Wi-Fi e un sistema di autocalibrazione del piatto.

    Da-Vinci-Junior-

    La terza macchina, chiamata da Vinci Jr. 2.0 Mix, integrerà invece una funzionalità alternativa: sarà in grado di unire due filamenti di colore diverso, portando quindi a compimento delle stampe a più colori. A partire da 499$.

    MERCATO PROFESSIONALE

    Esatto, XYZprinting vuole spingere anche nel mercato professionale. Lo aveva già fatto, introducendo il modello Nobel, ma nel 2016 sembra che le cose cambieranno in meglio. Per iniziare, vi presentiamo la Nobel 1.0 Advanced e la da Vinci Pro 3-in-1.

    L’azienda ha effettuato degli upgrade al modello con tecnologia SLA Nobel 1.0 arrivando a produrre la Nobel 1.0 Advanced. I miglioramenti si vedono nella risoluzione sugli assi X e Y, che  raggiungono i 0.13 mm, mentre sull’asse Z la precisione si aggira sui 0.025mm. Il prezzo di vendita dovrebbe essere di 1699$, molto interessante considerate le caratteristiche tecniche e la tecnologia che incorpora.da-vinci-nobel-advanced-3D-printer-from-xyzprinting

    La stampante 3D da Vinci 1.0 Pro 3-in-1 fa invece riferimento al modello già esistente. Quello che va ad aggiungere sono le funzionalità – stampa 3D, scansione e incisione laser – un maggior volume di stampa, connessione Wi-Fi e stampa multimateriale (si parla di PLA e ABS). Prezzo di vendita: 899$.4757300_sa

    Proseguiamo con le presentazioni e introduciamo la nuova stampante 3D DLP. Chiamata Nobel DLP, raggiunge una precisione di 50 micron su X e Y e 25 micron su Z. Il prezzo si aggira intorno i 1999$. I materiali utilizzabili vanno dalle resine classiche a quelle a colata, l’ideale per il settore della gioielleria.da-vinci-nobel-dlp-printer-from-xyzprinting

    Entro il 2017 si prevede invece la disponibilità del 3D Jet System. Con un piatto di stampa di dimensione 300 x 150 mm e una risoluzione di 13 micron sull’asse Z, questa tecnologia sfrutta il funzionamento inkjet per stampare resine composte da fotopolimeri.

    E per concludere, un’ultima grossa novità.

    L’azienda sta lavorando alla produzione di una stampante 3D inkjet full-color basata sul metodo di lavoro chiamato binder-jetting.da-vinci-3PP0A-3D-printer-from-xyzprinting

    Anche in questo caso, l’obiettivo è quello di ridurre il più possibile i costi e di rendere la macchina il più competitiva possibile. Su che piano si gioca? Sulla velocità di lavoro, ovviamente. Secondo previsioni la stampante avrà un volume di stampa intorno ai 220 x 220 x 190 mm con una definizione di 1600 x 1600 dpi e 100 micron di altezza dei layer, elaborazione di 66 mm/ora. Comparando questi dati con stampanti 3D ben più conosciute, sembra che si andrà a superare la velocità di macchine inkjet ben conosciute sul mercato professionale. Ottimi presupposti, anche se rimane ancora tutto da vedere sul campo.