Sinterit al lavoro su una stampante SLS al prezzo di 5 mila dollari

La startup Sinterit nasce con l’obiettivo di mettere sul mercato una stampante 3D a tecnologia SLS al prezzo di 5’000 dollari, un progetto sicuramente molto ambizioso considerando che tutt’ora la SLS più economica sul mercato supera abbondantemente i 100’000 dollari.

sinterit-1

I vantaggi della stampa 3D SLS rispetto alla classica stampa a deposito di filamento sono innumerevoli: le possibilità nei colori sono infinite e abbiamo completa libertà nelle forme dei modelli senza i limiti dei famosi ‘ponti’ che da sempre creano problemi. Ultima ma non per importanza è sicuramente la qualità generale della stampa, non raggiungibile da alcuna stampante FDM. Oltre ai pregi però, si devono affrontare tutti quegli ostacoli che fino ad ora hanno relegato questa tecnologia nel segmento industriale. Una stampante SLS industriale ha bisogno fino a circa 5 KW di potenza per poter funzionare, e inoltre la temperatura nelle fasi di stampa deve essere controllata con precisione e non oltrepassare i 2 °C di tolleranza, oltre i quali ne risentirebbe la qualità di stampa. A ciò vanno aggiunti i costi legati al materiale di stampa, ossia alle polveri termoplastiche.

Di stampanti SLS low cost ne abbiamo già parlato, e Sinterit non è sicuramente la prima ad entrare in questo mercato. Sintratec ha fatto da spartiacque presentando il suo modello da 3999 $, Norge è arrivato in seguito con i modelli Ice 9 e Ice1 mentre Sharebot ha espanso la sua offerta di stampanti con la SnowWhite. Mentre aspettiamo la commercializzazione dei modelli citati vi parliamo di Sinterit, startup polacca che pensa in grande.

Il team è composto da tre ingegneri ex dipendenti di Google e ABB, con una grande esperienza in ottimizzazione hardware, grafica 3D e sviluppo software.

sinterit-2Per la loro stampante 3D i tre founders puntano a raggiungere queste caratteristiche chiave:

-stampa a polveri multicolore ad alta velocità;

-volume di stampa pari a 150mm x 150mm x 200mm;

-temperatura del letto di stampa fino a 180°C;

-completamente assemblata;

-controllo remoto via WiFi;

-prezzo per la polvere di stampa sotto i 100$ per 1 kg.

Il lavoro sembra proseguire senza intoppi tantoché sulla pagina Facebook di Sinterit vengono costantemente pubblicati modelli 3D stampati proprio con la loro macchina. La commercializzazione della stampante passerà per una campagna di finanziamento tramite crowdfounding per poi passare alla commercializzazione liberà subito dopo. Naturalmente se tutto ciò che è stato promesso da Sinterit verrà mantenuto ci si aspetta un enorme successo per la campagna, che è prevista proprio per la prima metà del 2015.

sinterit-6 sinterit-5 sinterit-4