Gizmo 3D printers CES2016: La stampante DLP superveloce

gizmo 3d printer

Al Ces 2016 di Las Vegas sono state presentate molte stampanti, dalle più abbordabili desktop come le XYZPrinting o Ultimaker alle ultra professionali marchiate 3D Systems. Però al CES vi erano anche piccoli espositori, non per questo con innovazioni minori rispetto ai big player del mondo dell’additive manufacturing. Infatti in questo articolo vi presentiamo Gizmo 3D Printers, che proprio al CES ha presentato le sue stampanti DLP super veloci.

gizmo 3d printer ces 2016

In realtà non è la prima volta che parliamo di Gizmo, infatti alcuni mesi fa, subito dopo l’articolo relativo alla tecnologia CLIP di Carbon 3D, avevamo parlato di questo “inventore” il quale stava effettuando i primi test per riprodurre la tecnologia di stampa super veloce.

In realtà Kobus du Toit, non aveva intenzione di replicare la stessa tecnologia CLIP di Carbon 3D ma di utilizzare il principio della stampa 3D continua applicata ad una tecnologia DLP. La differenza sostanziale è che il raggio che colpisce la resina non deriva da un laser ma da un video proiettore, il quale si trova al di sopra della vasca di resina.

gizmo 3d printers ces 2016 6 gizmo 3d printers ces 2016 7

Kobus, nei mesi scorsi ha provato innumerevoli varianti e soluzioni al fine di arrivare ad un prodotto competitivo e soprattutto performante. Al CES 2016 è riuscito a portare dei prodotti praticamente pronti per la vendita (anche se, il primo di marzo partirà con una campagna di raccolta fondi su indiegogo).

Con questa tecnologia è riuscito a trovare quella giusta alchimia per realizzare una delle stampanti 3D più veloci al mondo. Gizmo 3D Printers dichiara di riuscire a stampare ben 3mm al minuto. Ai più non dirà molto questo numero, ma chi possiede una stampante 3D sa di che numeri stiamo parlando. Un altro vantaggio della soluzione Bottom up è quelal di non avere problemi con il distaccamento del pezzo dal piano di stampa durante la fase di produzione, cosa che invece accade con la soluzione inversa (vedasi funzionamento Formlabs).

gizmo 3d printer ces 2016

Un’altra soluzione che Gizmo 3D Printer ha apportato al CES è quello di riuscire a stampare oggetti multicolore, semplicemente aggiungendo resina di diverso colore nella parte superiore. Resta da capire se ci sarà una evoluzione precisa di questa soluzione o se rimarrà empirica e quindi imprecisa.

Sempre al CES 2016 Gizmo 3D printers ha introdotto una nuova lente per il suo proiettore, che di fatto è il cuore delle stampanti DLP. Infatti questa lente nei test eseguiti dal team australiano è riuscita a fornire maggiori dettagli nelle stampe di piccole dimensioni.

Altre migliorie sono state apportare a Gizmetor, il software proprietario di slicing e controllo della stampante. Sarà possibile stampare in remoto tramite il vostro browser preferito e altre migliorie dedicate alla sicurezza fornita sui modelli 3D scaricati tramite email.

Il prezzo delle Gizmo 3D printers è di 2950 $. Un buon prezzo considerando che con questa tecnologia il tempo di stampa è più che dimezzato. Aspetteremo di vedere che succederà il 1 di marzo quando la campagna Indiegogo sarà lanciata.

Per maggiori informazioni su specifiche tecniche e modelli vi invitiamo a  visitare il sito ufficiale.